Maria Sofia Tarana
| Categoria Notizie Birra | 1601 letture

Perchè i birrifici stanno scommettendo sull’energia solare

Usa - Stati Uniti Sull Energia Sole Stanno Produzione Birra Scommettendo Solare Birrifici Energia Rinnovabile

Solare Energia Sull Birrifici Sole Energia Rinnovabile Produzione Birra Stanno Usa - Stati Uniti Scommettendo

Il processo di produzione della birra richiede molto dall’ambiente, dall’approvvigionamento di ingredienti come cereali, luppolo e acqua, fino all’utilizzo di elettricità, gas e altre risorse necessarie per alimentare le operazioni.

Molti produttori di birra stanno diventando sempre più attenti su come e dove  procurare gli ingredienti, e alcuni si stanno anche rivolgendo a una fonte di energia rinnovabile: il sole. Secondo Solar United Neighbours, un’organizzazione no profit che rappresenta i proprietari e i sostenitori del solare a livello nazionale, oggi ci sono oltre 140 fabbriche di birra che usano l’energia solare negli Stati Uniti.

La tendenza verso le energie rinnovabili attraversa il mondo della birra, con birrifici indipendenti più piccoli come l’Arizona Wilderness Brewing Co. a Gilbert, in Arizona, e microbirrifici come la Maine Beer Company a Freeport, nel Maine, saltando a bordo accanto a grandi aziende come Sierra Nevada, Nuovo Belgio, Vittoria, Grandi Laghi e Ninkasi.

Quando le fabbriche di birra passano al solare riducono la necessità di combustibili fossili e l’emissione di gas nocivi nell’atmosfera, quindi la motivazione più plausibile di questa scelta è data dalla volontà di contribuire a migliorare l’ambiente. «È una fonte di energia pulita e rinnovabile che non richiede dinosauri, quindi continueremo a installare array solari quando il tempo e il capitale lo consentiranno», afferma Tim Hall, direttore tecnico di Boulevard Brewing che nel 2011 ha allestito il suo primo impianto fotovoltaico da 18 kW sul tetto di uno dei loro birrifici, seguito da un array molto più grande sulla parte superiore della sala conserve di 4.000 piedi quadrati che genera 200 kW di energia.

Una goccia nel mare

L’energia solare richiede molto tempo, denaro, pazienza e la capacità di navigare in diverse normative e incentivi fiscali per attuare piani di qualsiasi dimensione. La necessità di fonti secondarie di energia è una storia che risuona in tutto il settore, poiché la maggior parte delle fabbriche di birra con array solari generano solo una frazione del fabbisogno energetico complessivo.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

Una previsione soleggiata

L’indipendenza energetica totale potrebbe essere fuori portata per molti, anche se birrifici di qualsiasi dimensione possono iniziare un percorso di risparmio energetico. La chiave è iniziare in piccolo. «Non siamo riusciti a fare quello che stiamo facendo ora quando abbiamo iniziato, ma quello che ho fatto è stato guardare dove stavamo sprecando energia e ho capito quanti soldi potevo mettere per risolverlo prima» afferma Garrett Marrero fondatore del piano di Maui Brewing. «L’efficienza deve essere il primo investimento, quindi quando sei carente puoi investire sul solare che genera energia. La prima ERRE nel paradigma delle tre R è ridurre, giusto? Ridurre, riutilizzare, riciclare, questo vale anche per l’energia».

 

Fonte: www.imbibemagazine.com

 

+ COMMENTI (0)

Grappe Castagnner provale tutte

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Sole Birrifici Scommettendo Produzione Birra Stanno Energia Rinnovabile Energia Usa - Stati Uniti Sull Solare


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Produzione mondiale di birra nel 2018: raggiunti i 190 miliardi di litri, in calo dell’1,9%

Produzione mondiale di birra nel 2018: raggiunti i 190 miliardi di litri, in calo dell’1,9%

28/07/2019 - Secondo l’ultimo Barth Report 2018-19 la produzione mondiale di birra nel 2018 è stimata in 1.904 milioni di hl (190 miliardi di litri) rispetto ai 1.942 mn/hl nel 2017, ...

Groupe SEB acquisisce Wilbur Curtis, leader nelle macchine da caffè per filtri USA 

Groupe SEB acquisisce Wilbur Curtis, leader nelle macchine da caffè per filtri USA 

25/02/2019 - Il Groupe SEB, leader mondiale nelle attrezzature domestiche,  è lieta di annunciare di aver completato l'acquisizione dell'americana Wilbur Curtis, dopo aver ricevuto tu...

Napa Hills, l’acqua aromatizzata al gusto di vino rosso e ricca di antiossidanti naturali

Napa Hills, l’acqua aromatizzata al gusto di vino rosso e ricca di antiossidanti naturali

18/07/2018 - Molti medici cosigliano di bere un bicchiere di vino al giorno, per via del fatto che (se non si esagera con le quantità) è un vero toccasana per la salute. [beverbann...

Illy caffè cerca un partner per potenziare lo sviluppo negli USA

Illy caffè cerca un partner per potenziare lo sviluppo negli USA

17/09/2019 - Illy Caffè cerca un partner per aumentare sensibilmente la sua rete retail negli Stati Uniti, dove attualmente il brand triestino è presente con 20 punti vendita. Ad annu...

L’ingrediente segreto della birra artigianale: il bere esperienziale

L’ingrediente segreto della birra artigianale: il bere esperienziale

17/12/2018 - Appena dopo l'autentico boom della birra artigianale, il movimento brassicolo, in particolare quello statunitense, ha conosciuto un periodo di sostanziale plateau, una st...

da Hippie a milionario vendendo Acqua Cruda negli Usa grazie alle teorie del complotto

da Hippie a milionario vendendo Acqua Cruda negli Usa grazie alle teorie del complotto

23/01/2018 - Un'idea così semplice che porta guadagni così alti, potrebbe sembrare la trama di un film comico, una satira sul livello di  follia alimentare a cui  la nostra società è ...

Cà Maiol per i 50 anni del Lugana punta al mercato americano

Cà Maiol per i 50 anni del Lugana punta al mercato americano

19/04/2017 - Il Lugana, uno dei vini bianchi italiani più conosciuti e apprezzati nel mondo, a Vinitaly 2017 ha raggiunto il traguardo dei 50 anni. Doppio compleanno per Cà Maiol, uno...

The Brooklyn Brewery: visita al “tempio della birra” della Grande Mela

The Brooklyn Brewery: visita al “tempio della birra” della Grande Mela

27/11/2018 - Un pomeriggio nella birreria indipendente più famosa degli States, nel cuore di New York. Cosa chiedere di più sotto l'albero di Natale? La visita alla "Brooklyn Brewery"...

Gruppo Italiano Vini al Vinitaly 2019: focus sulla distribuzione negli USA

Gruppo Italiano Vini al Vinitaly 2019: focus sulla distribuzione negli USA

10/04/2019 - Il Gruppo Italiano Vini si conferma ancora una volta come il primo produttore di vini in Italia per fatturato. All’edizione 2019 di Vinitaly ai nostri microfoni il DG Rob...

Il mercato USA delle bevande a base di cannabis supererà 1 miliardo di $ nel 2022

Il mercato USA delle bevande a base di cannabis supererà 1 miliardo di $ nel 2022

20/02/2019 - Le vendite statunitensi di bevande a base di cannabis sono salite a 86 milioni $ nel 2018, secondo il nuovo US CBD Drinks Report 2019 di Zenith Global, l'esperto mondiale...

Nel primo trimestre 2013 l’Italia riconquista la leadership nell’export VINI SUL MERCATO USA

Nel primo trimestre 2013 l’Italia riconquista la leadership nell’export VINI SUL MERCATO USA

09/05/2013 - Secondo le analisi dell'Italian Wine & Food Institute, l’export dei vini italiani sul mercato USA è passato dai 583.750 ettolitri del primo trimestre del 2012 ai 615....

In che modo lo Stato sta cercando di ammazzare la PRODUZIONE BIRRARIA ITALIANA

In che modo lo Stato sta cercando di ammazzare la PRODUZIONE BIRRARIA ITALIANA

18/12/2014 - Nonostante l'ottima performance anche in tempi di crisi, il settore birra rischia di arenarsi a causa dell'elevata pressione fiscale. Dal 2003 al 2013 l'accisa sulla birr...

“Liberi di bere”, finalmente tradotto il libro che ha fatto la storia del vino

“Liberi di bere”, finalmente tradotto il libro che ha fatto la storia del vino

07/09/2018 - "Non date retta a chiunque cerchi di spiegarvi quale vino vi dovrebbe piacere e quale no. L'intenditore è chi si lascia guidare dal proprio gusto". È questo uno dei messa...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

14 − 12 =