0
Pinterest LinkedIn

 

Il Birrificio Antoniano torna dalla fiera “Welcome Italia” con un bagaglio carico di commenti, suggerimenti e consigli da parte di un pubblico eterogeneo di consumatori e operatori di settore. Tanto interesse, molti spunti di riflessione, la consapevolezza di puntare su mercati esigenti e competitivi. Intanto, proprio dalla capitale britannica, giungono altre buone notizie: un agguerrito manipolo di referenze del birrificio agricolo veneto conquista altri importanti riconoscimenti alla competizione internazionale “The Beer Awards”.

Stand_Antoniana_welcome_italy

Se due indizi fanno una prova, le recenti esperienze del Birrificio Antoniano nel Regno Unito dimostrano bene dove sta guardano la nuova creatura dei fratelli Vecchiato. La partecipazione alla fiera “Welcome Italia”, organizzata dalla Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito, ha riunito alcune piccole eccellenze del Made in Italy presentandole a Londra ad un pubblico curioso e ben informato. Si è confermato il grande interesse di consumatori finali e operatori trade nei confronti delle birre italiane di qualità. La strada da fare è molta. In un mercato competitivo e affollato dove aumentano a dismisura i craftbreweries, anche nella sola Londra, e dove si afferma sempre di più la ricerca di una birra locale, prodotta a pochi chilometri dal locale che la serve, trovare spazio non sarà facile. Le premesse, però, ci sono tutte. Birra Antoniana Stile Vienna, Altinate e Pasubio si sono difese molto bene e grazie alla loro qualità, al carattere distintivo e, fattore tutt’altro che trascurabile, grazie al packaging e al background di valori, territorio e cultura di cui si sono nutrite in questi anni, si sono fatte apprezzare e ricordare da molti.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

L’attenzione verso il mercato del Regno Unito viene confortata anche dagli ottimi risultati ottenuti nella competizione “The Beer Awards”. Un concorso britannico di recente organizzazione che coinvolge giudici di alto livello che fanno parte dell’IWSC Group (The International Wine&Spirits Competition) di cui seguono gli stringenti criteri di degustazione. Anche in questo caso le birre vengono suddivise per stili e viene assegnato un punteggio crescente da 1 a 5 stelle. I risultati? Birra Antoniana Ai Tadi, categoria “Ale” 4 stelle, Birra Antoniana Altinate, categoria “Lager”, 4 stelle, Birra Antoniana Borgo della Paglia categoria “Lager” 4 stelle, Birra Antoniana Pasubio, categoria “Lager”, 3 stelle, Birra Antoniana Portello, categoria “Ale”, 3 stelle.

Il 2016 è agli sgoccioli ma siamo sicuri che il Birrificio Antoniano non mancherà di stupirci e fonti ben informate ci confermano che nella prima metà di novembre giungeranno altre notizie della città di Padova.

+Info: info@birrificioantoniano.it

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

due × 1 =