0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Il gruppo birrario danese chiude l’esercizio 2019 con oltre 112 milioni di hl di birra prodotti e un giro d’affari di 65,9 miliardi di DKK (9,66 miliardi di USD), con una crescita organica del 3%. Ma per il 2020 si prospettano riduzioni di volumi e fatturati nei mercati asiatici (che rappresentano un quarto di tutte le vendite del gruppo) a causa del corona virus

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

“Il 2019 è stato un anno di buone prestazioni, con crescita organica dei ricavi, espansione dei margini, forte flusso di cassa e un significativo aumento dei rendimenti in contanti per gli azionisti. Siamo soddisfatti dei nostri risultati nel 2019. Abbiamo assistito a una crescita dei massimi livelli, a un forte miglioramento dei margini e a un forte flusso di cassa”, sostiene Cees ‘t Hart, CEO del gruppo Carlsberg.

Tuttavia, i buoni risultati nel 2019 sono oscurati da una prospettiva negativa per l’attività in Asia, che rappresenta circa un quarto di tutte le vendite del produttore di birra danese. L’epidemia di coronavirus danneggia la vita quotidiana in Cina e smorza il consumo di birra. Si prevede che le entrate di Carlsberg dalla Cina saranno “fortemente colpite” nel primo trimestre, ha dichiarato il CEO in un’intervista. Come misura preventiva, Carlsberg ha chiesto ai suoi primi 60 manager di ridurre ulteriormente i costi e di sospendere temporaneamente alcune iniziative pubblicitarie nel paese. A seconda del corso della pandemia di Corona, Carlsberg deciderà in merito alla chiusura prolungata di alcuni birrifici in Cina dopo le vacanze di Capodanno lunare.

I volumi di birra del gruppo nel 2019 sono stati di 112,5 milioni di hl, in calo organico dello 0,6%, con una crescita in Asia compensata dai volumi più bassi dell’Europa occidentale e orientale. I volumi delle altre bevande sono stati di 22,4 milioni di hl, in crescita organica del 3,9%. La crescita del volume totale è stata dello 0,1%

I ricavi sono stati di 65,9 miliardi di DKK (9,66 miliardi di USD). La crescita organica è stata del 3,2%, grazie al prezzo / mix positivo del 3%. Il rapporto prezzo / mix è stato supportato dalla crescita dei prodotti premium e dalle iniziative di gestione del valore di Carlsberg, compresi gli aumenti dei prezzi.

L’utile lordo è stato di 32,6 miliardi di DKK (4,78 miliardi di USD). La crescita organica è stata del 3%, grazie ad un miglior  rapporto prezzo / mix.. L’utile operativo è aumentato organicamente del 10,5%, trainato da una forte crescita in Asia e in Europa occidentale, che ha più che compensato il declino in Europa orientale. L’utile operativo dichiarato è stato di 10,5 miliardi di DKK (1,54 miliardi di USD), corrispondente a una crescita del 12,2%. Il margine operativo riportato è migliorato portandosi al 15,9%

+info: www.carlsberggroup.com/

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2019 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

CARLSBERG GROUP

Fondato nel 1847 dal birraio J.C. Jacobsen, il Carlsberg Group è uno dei principali gruppi di birrerie al mondo, con un ampio portafoglio di birre e altri marchi di bevande. La Fondazione Carlsberg (una delle più antiche fondazioni commerciali del mondo) governa continuamente il birrificio, garantendo l’arte della birra. Il gruppo dispone di 140 marchi nel portafoglio di birra. Oltre ai due  marchi internazionali (Carlsberg e Tuborg) il gruppo dispone di numerosi marchi locali in posizione di leadership nei propri Paesi, come Ringnes in Norvegia, Kronenburg in Francia, Baltika in Russia, Lvivske in Ucraina e Wusu in Cina. I più grandi marchi di birre artigianali e specialità sono la francese 1664 Blanc e la birra dell’abbazia belga Grimbergen. La Russian Baltika 0 è la più grande birra senza alcool del gruppo. Il gruppo ha una impronta geografica ben diversificata con un forte numero di prime e seconde posizioni in 25 mercati in Europa occidentale, Asia ed Europa orientale. Il gruppo opera anche in Italia attraverso la controllata Carlsberg Italia (www.carlsbergitalia.it/) che gestisce lo storico birrificio di Induno Olona (VA).

A cura della redazione Beverfood.com

+info: www.carlsberggroup.com

© Riproduzione riservata

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

nove − sei =