Pinterest LinkedIn

Carrefour Italia mette a segno nel 2021 risultati incoraggianti che confermano la validità della strategia di rilancio avviata dall’azienda negli scorsi mesi, come evidenziato di recente anche dai risultati finanziari annunciati dal Gruppo Carrefour.

Annuari Agra Distribuzione Alimentare - Distribuzione Europa

L’andamento delle vendite LFL (a parità di rete) è migliorato nel corso dell’anno, tornando in territorio positivo nel secondo semestre con un aumento del +1,7%, e mostrando in particolare un’accelerazione nell’ultimo trimestre dell’anno con un +2,5%. Complessivamente le vendite del 2021 si sono attestate a 4.416 miliardi di euro, in calo del 3% rispetto all’anno precedente.

Anche la profittabilità ha mostrato progressi significativi. La performance positiva è confermata anche dal Net Promoter Score, che a fine 2021 ha registrato un livello record, grazie a un più elevato livello di soddisfazione dei clienti e un miglioramento dell’immagine prezzo.

L’inversione di tendenza rispetto al primo semestre segna un passo in avanti nel percorso di trasformazione di Carrefour Italia – sottolinea Christophe Rabatel, CEO di Carrefour Italia – Confidiamo che la strada intrapresa con il Piano di Trasformazione sia quella giusta. Stiamo guardando con fiducia al futuro, nonostante le sfide che ancora ci attendono. L’Italia resta un Paese centrale per il Gruppo, in cui continuiamo a lavorare con impegno e a investire. Stiamo costruendo la Carrefour di domani per migliorare l’esperienza per i clienti, puntando sull’innovazione, sul digitale e su un modello di sviluppo sostenibile incentrato sulla transizione alimentare per tutti”.

Luca Mammola, CFO di Carrefour Italia aggiunge: “Siamo felici di confermare il miglioramento della nostra profittabilità, mentre continuiamo a investire sullo sviluppo dei nostri punti vendita e dei nostri sistemi. Stiamo iniziando a vedere progressi significativi e siamo confidenti di poter proseguire in questo senso.”

LO SVILUPPO DEL FRANCHISING

Sul fronte del business in franchising, leva strategica di sviluppo dell’azienda in Italia, nel 2021 ci sono state 60 nuove aperture, cui si somma il trasferimento di 42 punti vendita da diretti a franchising. Per il 2022 sono previste 95 nuove aperture e il passaggio di 104 punti vendita (da gestione diretta a gestione in affitto di ramo d’azienda), di cui 30 già realizzati nel primo mese dell’anno. Ad oggi, oltre 1.000 negozi in Italia sono condotti da franchisee, con punti vendita ad insegna Market ed Express. Un percorso che conferma Carrefour come primo franchisor della GDO in Italia.

Gli imprenditori della rete beneficiano dell’ampia esperienza del Gruppo in termini di prodotti, servizi, soluzioni innovative e nuove strategie di prezzo. Le opportunità offerte vanno dalle garanzie bancarie ai corsi di formazione, alle attrezzature per il punto vendita. Il prossimo anno verranno introdotti anche servizi per l’e-commerce, per i pagamenti e per il back office, dopo il successo di alcuni progetti pilota nel 2021.

L’azienda ha inoltre recentemente siglato un accordo per la gestione dei collaboratori dei punti vendita in franchising, primo nel settore della GDO, per definire degli standard condivisi, ispirati ai valori di etica e moralità, tra azienda e sindacati, e finalizzato ad assicurare la tutela delle condizioni di lavoro dei collaboratori impiegati nei punti vendita gestiti da imprenditori.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

I MIGLIORI PRODOTTI ITALIANI

Il contributo allo sviluppo economico del Paese si esprime anche attraverso la continua valorizzazione dei prodotti italiani: l’assortimento Carrefour, infatti, è realizzato per l’85% da fornitori nazionali, tra cui figurano 10.000 allevatori e coltivatori che realizzano i prodotti Filiera Qualità Carrefour, secondo valori di sostenibilità, etica, e rispetto della biodiversità e del benessere animale. L’impegno a supporto delle eccellenze del territorio avviene sia sul mercato italiano attraverso numerose iniziative di promozione all’interno dei punti vendita, sia all’estero attraverso l’export: solo nel 2021 Carrefour ha superato gli 800 milioni di euro e per il 2022 ha l’obiettivo di crescere ulteriormente, in particolare su categorie come ortofrutta e vini.

Nell’ambito di questa strategia, nel 2021 Carrefour Italia è entrata a far parte, come prima realtà multinazionale, di Filiera Italia, con l’obiettivo di contribuire in maniera crescente alla tutela e al sostegno del made in Italy. Su quest’ultimo tema l’azienda si impegna ad adottare pratiche di allevamento responsabili, adottando specifici principi e valorizzando le filiere di qualità.

IL SUCCESSO DELLA MARCA PRIVATA

Lo sviluppo della marca privata ricopre un ruolo centrale nella strategia di Carrefour: la Marca propria nel 2021 ha rappresentato oltre il 28% dei prodotti venduti (+2,2 punti percentuali rispetto al 2020) e sono oltre 300 i prodotti che saranno lanciati nel 2022 in tutte le gamme private label, che ad oggi contano oltre 3.000 referenze, tra cui le apprezzate gamme Terre d’Italia e Carrefour Bio. L’azienda punta, inoltre, al consolidamento del brand SIMPL, ampio assortimento di prodotti di uso quotidiano a prezzi accessibili che passerà da un paniere di 100 a oltre 200 articoli nel corso del 2022.

INNOVAZIONE DIGITALE E E-COMMERCE

In coerenza con l’obiettivo a livello di Gruppo di diventare la prima Digital Retail Company, anche Carrefour Italia sta diventando sempre più digitale: i processi interni sono stati fortemente semplificati e digitalizzati, grazie al cloud (al 40% per quanto riguarda le infrastrutture e al 100% per i dati) e alle partnership tecnologiche con Salesforce, Google e SAP. Le nuove tecnologie supportano anche l’attività in store, grazie a strumenti mobile first per servire al meglio il cliente.

Per quanto riguarda lo sviluppo dell’e-commerce, l’azienda sta lavorando per creare un approccio completamente omnicanale per promozioni e servizi, in chiave di personalizzazione, e adattare l’assortimento ai comportamenti di spesa online dei clienti. Tra le ultime novità, il lancio dell’abbonamento “Carrefour Club”, al momento in pilota a Milano, per beneficiare di spedizioni gratuite per gli ordini online e di sconti sui prodotti di Terre d’Italia e Carrefour Bio, e la possibilità di utilizzare i buoni pasto Ticket Restaurant anche online.

Proprio nei giorni scorsi, è partita una open challenge di Carrefour Italia, lanciata attraverso Lazio Innova (Regione Lazio) per coinvolgere le start-up nello sviluppo di soluzioni tecnologiche che permettano ai propri clienti di ritirare gli ordini in una “zona DRIVE” senza alcuna attesa.

OBIETTIVI CSR RAGGIUNTI E IN CONTINUA EVOLUZIONE

Il 2021 è stato un anno particolarmente importante per l’avanzamento degli obiettivi di CSR. Gli impegni di transizione alimentare sono stati rafforzati grazie a partnership su diversi temi, come Too Good To Go per la lotta allo spreco alimentare e Humana People To People per la promozione del riuso e del riciclo. Altri esempi includono:

  • Benessere animale: 100% delle uova in guscio commercializzate per prodotti controllati e marche nazionali sono senza gabbia in 2021 per un obiettivo di 100% entro il 2025
  • Pesca sostenibile: il 42,4% delle vendite di prodotti ittici e di acquacoltura sono sostenibili, nel 2021, per un obiettivo del 50% entro il 2025
  • Riduzione degli imballaggi: 114 tonnellate di imballaggi risparmiate nel 2021, di cui 97 tonnellate di plastica
  • Riduzione emissioni di CO2: 16 % di diminuzione delle emissioni di CO2 nel 2021 rispetto al 2020
  • Installazione di 60 colonnine elettriche di ricarica BeCharge nei punti vendita per promuovere la mobilità elettrica in partnership con Stellantis.

COLLABORATORI AL CENTRO

Carrefour prosegue inoltre il proprio impegno nelle politiche di valorizzazione dei collaboratori: da 5 anni consecutivi si conferma all’interno della prestigiosa Classifica Top Employer, grazie agli elevati standard qualitativi in tutti i processi e le politiche del personale, dall’investimento sulla formazione continua, alla valorizzazione dei talenti, alle iniziative di ascolto e engagement dei collaboratori, ai progetti sullo Smart working e benessere organizzativo. Nel 2021 sono state erogate oltre 170mila ore di training, raddoppiando l’investimento nella formazione digitale, anche attraverso una piattaforma di Smart learning accessibile a tutti gli oltre 14mila collaboratori e anche agli imprenditori in franchising.

Carrefour si impegna inoltre concretamente per promuovere la diversità e l’inclusione nei propri team, e si è posta degli obiettivi molto ambiziosi di valorizzazione delle pari opportunità e di sviluppo della leadership e delle carriere femminili: nel 2021 le donne hanno rappresentato oltre il 60% delle assunzioni e il 44% delle promozioni nei ruoli chiave e apicali aziendali.

Carrefour Italia

Carrefour Italia opera nel settore della grande distribuzione in Italia con oltre 1.450 punti vendita* in 18 regioni, nonché servizi di spesa online e un approccio omnicanale in continuo sviluppo. I punti vendita sul territorio si articolano in quattro diversi formati, in risposta alle molteplici esigenze dei clienti: Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry (con le insegne Docks Market e GrossIper). Guidata da una piena focalizzazione sul cliente e da una forte propensione all’innovazione, Carrefour Italia porta avanti ogni giorno, la sua missione “Act For Food” di realizzare la transizione alimentare per tutti, rendendo disponibile cibo di qualità, sano, e a prezzi convenienti. Ciò si traduce anche in un impegno costante per la valorizzazione dei prodotti locali del territorio e, grazie all’appartenenza al Gruppo Carrefour, in un flusso significativo di esportazione di prodotti italiani verso numerosi mercati esteri. Tutte le strategie aziendali sono ispirate dalla volontà di promuovere modelli di sviluppo e di consumo sostenibili, in un’ottica di tutela dell’ambiente e della biodiversità e per contribuire alla riduzione degli sprechi alimentari ed energetici.
Carrefour Italia è inoltre leader del franchising nella GDO italiana, con oltre 1.000 punti vendita condotti da franchisee e accordi con oltre 340 piccoli e medi imprenditori italiani. Impiega complessivamente oltre 14.000 collaboratrici e collaboratori e si impegna per garantire sicurezza, inclusione e uguaglianza sul luogo di lavoro. Nel 2022 ha ottenuto per il quinto anno consecutivo il riconoscimento di Top Employer.

*Il numero comprende anche i Master Franchising di Etruria Retail ed Apulia Distribuzione.

Per maggiori informazioni:
www.carrefour.it
www.carrefour.it/azienda/ufficio-stampa.html
Linkedin Twitter

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina