Pinterest LinkedIn

CHEP, leader mondiale di soluzioni di pooling di pallet e contenitori, ha organizzato a Milano il convegno “Pallet Display: nuove rotte di valore, fino all’ultimo miglio” per illustrare i benefici dell’utilizzo dei pallet espositori in termini di incremento delle vendite, aumento dell’efficienza logistica e riduzione dell’impatto ambientale.

evento-CHEP-4_br

Nel convegno, grandi aziende del largo consumo hanno condiviso le proprie esperienze di successo nell’utilizzo dei display pallet 60×40 e 80×60 per l’esposizione e la vendita nei negozi della GDDO.

L’introduzione del convegno, tenutosi presso la sede milanese di Assolombarda, è stata curata da Giorgio Di Tullio, filosofo dell’innovazione. Di Tullio ha focalizzato il suo intervento sulle opportunità che nascono dalla collaborazione fra aziende diverse e fra funzioni aziendali diverse all’interno della stessa azienda, come ad esempio la logistica e il commerciale che, operando con obiettivi comuni, possono identificare e realizzare benefici significativi per l’azienda innovando e percorrendo “nuove rotte”.

Per Barilla, Fabrizio Pellegrini – Vice President Trade Marketing – e Claudio Tramontini – Supply Chain Director Italy – hanno presentato il caso: “La strategia In Store Fundamentals” raccontando i benefici tangibili che l’azienda ottiene con i display pallet grazie alla visibilità del prodotto e al posizionamento ottimale in punto vendita. Il display pallet è quindi identificato e valorizzato da Barilla come un efficace strumento per incrementare le vendite. Barilla utilizza con soddisfazione il sistema di pooling CHEP per la distribuzione dei propri prodotti nelle spedizioni in export ed è in fase di test per il display pallet CHEP 60×40 sul mercato domestico.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Giorgio Compostella, Key Customer Logistics di Coca-Cola HBC Italia ha poi raccontato degli importanti risultati realizzati dall’azienda utilizzando i pallet display di CHEP formato 80×60 per la distribuzione dei propri prodotti. Nell’intervento “OSA: come favorire la disponibilità a punto vendita e ridurre l’out of stock attraverso l’utilizzo dei pallet display” è stato enfatizzato come il display permetta di velocizzare del 60% i tempi di arrivo della merce nei punti vendita, riducendo i rischi di danni al prodotto, aumentando la disponibilità nel negozio e quindi le vendite. Insieme a CHEP e Carrefour Italia, Coca-Cola HBC Italia ha vinto il Premio di Logistico dell’anno 2015 per il progetto “Logistica a spreco zero”, basato sull’utilizzo dei mezzi pallet CHEP e sui vantaggi ad esso collegati in termini di riduzione dello spreco alimentare: con l’utilizzo dei pallet display di CHEP, che vengono spediti direttamente al punto vendita senza rilavorazioni intermedie, si riduce il rischio di danno al prodotto e lo spreco alimentare.

La presentazione delle best practice ha avuto anche il contributo del distributore COOP Italia. Claudio Ferrari – Direzione Commerciale Food, Responsabile Sviluppo Logistico COOP Italia – ed Emidio Granchi – Responsabile Vendite Generi Vari, Surgelati e non Alimentari Unicoop Firenze, hanno illustrato agli attenti partecipanti come i pallet display aumentino l’efficienza nell’intera Supply Chain, partendo dalla produzione per arrivare fino all’ultimo miglio, quindi nel negozio, dove si eliminano attività manuali di messa a scaffale, con ulteriori vantaggi in termini di controllo degli stock e della rotazione. A fronte di queste considerazioni, COOP Italia ha introdotto l’utilizzo dei pallet display in sostituzione degli 80×120 in relazione a specifiche referenze nei prodotti con marca del distributore.

Dopo la presentazione dei business case, Daniele Tirelli, ha moderato la tavola rotonda con la partecipazione di Andrea Mantelli – Responsabile Supply Chain di Conad, Maurizio Diegoli – Direttore Logistica e Customer Service di Conserve Italia, Filippo Melchionna – Digital Marketing Manager del Gruppo Végé, Giuseppe Luscia – Project Manager di GS1, Rossella Brenna – Direttore Vendite di Unes. Nella tavola rotonda si è condotto un interessante dibattito sull’uso dei display pallet e dei benefici attesi secondo le differenti prospettive aziendali e di filiera. Si è anche fatto riferimento alle opportunità di utilizzo di tecnologia beacon in abbinamento ai pallet display, già in fase di test.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Paola Floris, Country Manager di CHEP Italia conferma: “Per noi è motivo di grande orgoglio sedere a fianco di top player nella distribuzione e della distribuzione discutendo e realizzando insieme soluzioni innovative che creano valore per l’intera Supply Chain, come i progetti per l’utilizzo dei pallet display. Il convegno, oltre a confermare un forte interesse per soluzioni display, rafforza la nostra volontà di continuare ad operare come partner strategico per i nostri clienti, realizzando proposte di valore in risposta alle diverse esigenze degli attori nella filiera.”

Tra i formati disponibili, CHEP offre vantaggiose soluzioni di noleggio anche per i pallet display 80×60 dusseldorfer e per il 60×40 in polipropilene riciclato. Il nuovo quarto di pallet 60×40, recentemente introdotto in Italia, è un pallet “Carbon Neutral” che ha già riscosso molto successo ricevendo importanti riconoscimenti, come ad esempio l’”Oscar dell’Imballaggio” dell’Istituto Italiano degli Imballaggi e la segnalazione della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. I riconoscimenti sono legati alle caratteristiche di efficienza e sostenibilità del nuovo quarto di pallet CHEP: risparmio di spazio e di CO2 nei trasporti sono garantite grazie alla leggerezza e la migliorata impilabilità di questo display.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

CHEP

CHEP è un leader globale in soluzioni di packaging riciclabili e serve molte delle più grandi aziende del mondo in settori quali quello dei beni di largo consumo, dei prodotti ortofrutticoli, delle bevande e del comparto automobilistico.  Il servizio CHEP è sostenibile dal punto di vista ambientale e incrementa l’efficienza dei clienti riducendo al contempo i rischi operativi e i danni ai prodotti.  Gli oltre 11.000 dipendenti e i 275 milioni di pallet CHEP offrono una copertura imbattibile e un valore eccezionale a supporto degli 500.000 punti di contatto dislocati in 50 paesi.  Il portafoglio clienti include aziende e marchi di livello mondiale quali Procter & Gamble, Sysco, Nestlé, Ford e GM.  CHEP è parte di Brambles Limited. Per maggiori informazioni, visitare www.chep.com

Per ulteriori informazioni:

SOUND PR per CHEP                          

Ilaria Sala

Via Stradivari 7 – 20131 Milano                                             

Tel. +39 02 205695.27                                                 

i.sala@soundpr.it                                

www.facebook.com/SoundPR   

SCHEDA WEB PERSONALIZZATA E ALTRE NEWS CHEP ITALIA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

3 × 3 =