Pinterest LinkedIn

Torna uno degli appuntamenti più attesi tra le competition dei bartender, la Clairin World Championship 2019. In questi giorni sono stati annunciati i finalisti italiani, rigorosamente tramite l’account ufficiale di Facebook della kermesse. Un successo che ha visto arrivare un’ondata di ricette attraverso delle video candidature che sono state postate direttamente sui canali social con tanto di hastag. “Abbiamo ricevuto un numero impressionante di ricette, soprattutto dall’Italia”– ci hanno confermato gli organizzatori di Velier, che hanno chiuso il 17 marzo la ricezione delle candidature, in vista della finale prevista il prossimo 17 aprile a Firenze a La Ménagère. Il vincitore italiano andrà poi ad Haiti a giocarsi il titolo di Clairin World Championship 2019. Una rassegna che ha lo scopo di far scoprire il vero spirito di Haiti.

Cavaillon, Barraderes, Pignon and St. Michel de l’Attalaye, questi i nomi dei quattro villaggi haitiani uniti in unico Clairin per fare il Clairin Communal, che sarà il protagonista della Clairin World Championship 2019. Con una gradazione alcolica inferiore e un carattere più delicato è il Clairin perfetto per la mixology, un nuovo modo di unire la cultura e lo spirito di Haiti con l’arte e l’abilità della miscelazione internazionale.

Ecco i dieci i finalisti italiani che si contenderanno il premio di campione italiano della Clairin

  • Roberto Galiano-Carlo Quinto-Monopoli
  • Michele Bragagnolo – L’Autostazione – Cittadella
  • Schiaretti Mattia – Ponte Romano Parma
  • Massimiliano Barbetta – Speakeasy Bari
  • Jessica Zaetta – La Pace Treviso
  • Marella Batković – Il Bistrotto – Genova
  • Nicola Romiti – Carlo e Camilla in Segheria – Milano
  • Julian Biondi – MAD – Souls & Spirits – Firenze
  • Camilla Bosatelli – Mag Cafè – Milano
  • Alessandro Zampieri – Il Mercante – Venezia

INFO: www.facebook.com/ClairinTheSpiritOfHaiti/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)