antonietta
| Categoria Notizie Vino | 1154 letture

Consorzio Chianti, vendemmia 2019 promette di essere una grande annata

Vini Toscana Consorzio Promette Chianti Vendemmia Vini Docg

Vini Toscana Consorzio Promette Chianti Vendemmia Vini Docg

Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti Docg: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli importanti investimenti fatti negli anni scorsi sui vigneti, daranno un prodotto di grande qualità alle aziende del Consorzio Vino Chianti. E’ quanto annunciato in una nota Consorzio Vino Chianti.

 

 

L’uva è molto sana, non ci sono problemi di natura fitosanitaria“, ha detto il presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi. “Le quantità sono nella norma e, grazie all’abbattimento del 10% della produzione che abbiamo richiesto alla Regione Toscana, avremo volumi che ci consentiranno di non provocare una ripercussione sui prezzi“, ha aggiunto.

Il Consorzio produce mediamente 850 mila ettolitri di vino: per la vendemmia 2019 ha ottenuto dalla Regione Toscana l’autorizzazione a ridurre le quantità prodotte del 10% per non generare un surplus produttivo che comporterebbe un abbassamento dei prezzi di vendita. Nel 2019, quindi, le aziende associate al Consorzio Vino Chianti immetteranno sul mercato circa 750 mila ettolitri di vino, pari a 100 milioni di bottiglie.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

La politica di riduzione dei volumi adottata è la strategia scelta per affrontare il calo delle vendite che si è registrato su alcuni mercati tradizionali nel corso del 2018. In particolare, la Germania – che per il vino Chianti è il secondo mercato di sbocco, dopo gli Stati Uniti – ha registrato una riduzione delle masse esportate pari al 6-7%: “Si tratta di una contrazione dovuta al rallentamento dell’economia tedesca, che spinge i consumatori ad orientarsi su vini meno costosi – ha spiegato il presidente del Consorzio -.

Abbiamo scelto di ridurre le quantità prodotte per mitigare l’impatto sul prezzo così da affrontare il calo delle esportazioni mantenendo comunque una remunerazione adeguata per tutti gli attori della nostra filiera, dai viticoltori agli imbottigliatori”. “Il clima di quest’anno, che ha provocato danni consistenti ad altre colture, per noi – ha concluso Busi – invece va benissimo“.

 

Fonte: www.ansa.it

+ COMMENTI (0)

Distillerie, Fabbrica della Birra, Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vini Docg Consorzio Vendemmia Vini Toscana Chianti Promette


ARTICOLI COLLEGATI:

Anticipazioni Wine Spectator: i primi 10 vini della top 100 del 2019

Anticipazioni Wine Spectator: i primi 10 vini della top 100 del 2019

18/11/2019 - Ogni anno, gli editori di Wine Spectator esaminano i vini recensiti nei 12 mesi precedenti e selezionano la Top 100, in base a qualità, valore, disponibilità ed eccitazio...

Vendemmia 2019: volumi in calo, ma qualità eccellente

Vendemmia 2019: volumi in calo, ma qualità eccellente

17/11/2019 - Con la vendemmia 2019 si ritorna nelle medie produttive degli ultimi anni, con una qualità in molti casi eccelsa. Si possono riassumere così le stime fornite da ASSOENOLO...

Coldiretti: vendemmia chiude con addio a 1 bottiglia su 5 a causa del clima anomalo

Coldiretti: vendemmia chiude con addio a 1 bottiglia su 5 a causa del clima anomalo

13/11/2019 - Con l’arrivo del maltempo si conclude la vendemmia 2019 che per effetto del clima anomalo registra un taglio della produzione del 20% rispetto allo scorso anno, che signi...

Spumanti d’Italia: volumi in calo ma qualità eccezionale per il 2019

Spumanti d’Italia: volumi in calo ma qualità eccezionale per il 2019

03/10/2019 - Secondo un’indagine di winenews.it, condotta sui produttori e i consorzi spumanti, il 2019 si caratterizza con un leggero calo in quantità, quasi ovunque, ma altrettanto ...

Tenuta San Jacopo e Valdarno di Sopra DOC; la Toscana del vino ancora da scoprire

Tenuta San Jacopo e Valdarno di Sopra DOC; la Toscana del vino ancora da scoprire

21/09/2019 - La Toscana sa sempre sorprendere in fatto di vini, e se le grandi denominazioni e le mode enologiche spesso fanno la parte del leone sul mercato, non bisogna mai perdere ...

Alla scoperta del Mondo Frescobaldi

Alla scoperta del Mondo Frescobaldi

24/07/2019 - A volte succede che la vita ti sorprenda, e sconvolga tutte le tue convinzioni. Ci sono delle classificazioni fatte a freddo, frettolosamente. E superficialmente, diciamo...

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

La sfida del Sud Africa: vino di qualità contro la siccità

15/05/2019 - Se l'Australia e la Nuova Zelanda si stanno affermando come realtà vinicole in fortissima espansione, il Sud Africa conserva una nicchia già affermata da svariati anni. L...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

venti − 6 =