Pinterest LinkedIn

Il biologico non rallenta la corsa: si conferma la tendenza di crescita costante e diffusa di consumi, superfici e aziende che propongono prodotti bio certificati.

 

 

In particolare, nel rapporto 2016 The World of Organic Agriculture, presentato da FiBL (istituto di ricerca tedesco) e IFOAM (l’organizzazione mondiale che raggruppa le associazioni del biologico), si legge che il fatturato globale è passato da 60 miliardi di dollari nel 2010 a 81,6 miliardi nel 2015 e, in un solo anno (dal 2014 al 2015), nel mondo le aree coltivate sono cresciute del 7,2% raggiungendo i 43,7 milioni di ettari, mentre gli operatori specializzati e certificati, nello stesso periodo, sono aumentati del 14,7% diventando 2,4 milioni. Quasi la metà del mercato mondiale del biologico – il 47% – si concentra negli USA, il secondo mercato è la Germania con l’11%, il terzo la Francia con il 7%. L’Italia è al settimo posto per il giro d’affari legato ai consumi ma è tra i maggiori produttori ed esportatori al mondo; in alcuni segmenti merceologici è al primo posto nell’export.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

L’ortofrutta bio occupa una posizione di tutto riguardo nell’export italiano e continua a crescere anche grazie all’importante processo di conversione in atto, da parte di moltissime aziende, dalla produzione convenzionale a quella bio. Per fare un solo esempio, un consorzio dell’Alto Adige è diventato in pochi anni il primo produttore europeo e mondiale di mele biologiche e si presenta sui mercati esteri con prodotti di alta qualità.Un mondo che vivrà un momento importante a Milano, dall’8 all’11 maggio prossimi, in occasione di TUTTOFOOD, in particolare con l’area TUTTOGREEN, e il salone collegato e contemporaneo Fruit&Veg Innovation, oltre che delle iniziative B2C che animeranno la città di Milano in quella settimana. Il presidente di FederBio Paolo Carnemolla ne è convinto: “Milano è la piattaforma per il lancio internazionale del biologico italiano”.

 

 

Nel marzo 2016 Fiera Milano ha siglato un accordo con FederBio che prevede, tra l’altro, l’organizzazione di TUTTOGREEN e di un evento battezzato “La Festa del Bio” ed è inserito tra le iniziative di Week & Food, il ‘fuori salone’ di TUTTOFOOD, in grado di ottenere un forte impatto mediatico e commerciale. Per il bio italiano, e in particolare per il bio ortofrutticolo del nostro Paese, gli appuntamenti milanesi della seconda settimana di maggio sono certamente un’occasione da non perdere.

 

Fonte:  www.tuttofood.it/it/blog/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina