Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Dalla cantina alla tavola, dal produttore al consumatore: è nata Vicino.it, piattaforma che avvicina – letteralmente – realtà vinicole da tutta Italia a un pubblico sempre più consapevole, appassionato e a caccia di nuove scoperte, come quello degli wine lovers.

“Vicino”, come stare vicino ai produttori. “Vicino”, come accorciare le distanze e creare relazioni vere. “Vicino”, come certezza sulla provenienza dei prodotti. Per tutte queste ragioni, Vicino.it è molto più di un semplice marketplace del vino. Piuttosto un portale di fiducia grazie al quale entrare in contatto con alcune delle più interessanti aziende vitivinicole d’Italia, acquistando con etica e consapevolezza – al prezzo di cantina – da chi il vino effettivamente lo produce. E non solo da grandi realtà, perché Vicino.it annovera fra le sue proposte anche tanti piccoli produttori di vino, che hanno così l’occasione per farsi conoscere e apprezzare anche a diversi km dalla loro attività.

Come funziona? I produttori stabiliscono in autonomia i prezzi dei propri vini e gestiscono la spedizione del box composto dall’utente, inviandogli direttamente a casa le bottiglie pronte da stappare e degustare in compagnia. In questo modo Vicino.it va a creare un legame diretto coi vignaioli, supportando e sostenendo anche le cantine meno strutturate ma altrettanto valide. Il criterio con cui questo portale seleziona i produttori è infatti uno e uno solo: la qualità. Si ricercano coloro che hanno una storia e un prodotto da raccontare, così da poterli condividere in rete con tutti gli appassionati del mondo enologico.

Come nasce? Vicino.it è un progetto nato dalla passione e l’esperienza di due giovani imprenditori, Giacomo Pettineo ed Elena Quartoni, che si impegnano ogni giorno per dare il loro contributo nella divulgazione e commercializzazione delle aziende vitivinicole virtuose. L’obiettivo primario di Vicino.it, infatti, è quello di creare consapevolezza lavorando con trasparenza tanto nello scambio da produttore a consumatore quanto nel percorso inverso.
Per Beverfood.com, nello specifico, abbiamo potuto degustare tre vini friulani firmati Borgo delle Oche: Refosco, Traminer e Malvasia. Unione di due passioni, quella per la terra e per la cura dei particolari, l’azienda agricola di Luisa e Nicola è situata nel cuore di Valvasone, in provincia di Pordenone, e costituita da circa sette ettari vitati di proprietà in zona Friuli DOC Grave.
Refosco – Presenta un colore rosso rubino carico con riflessi violacei intensi, sentori di spezie (pepe verde) e di frutti di bosco (ribes nero e mirtillo), mentre in bocca risulta morbido e avvolgente. L’aromaticità dello speziato dona quasi una piccantezza al gusto. Denota una caratteristica di selvatichezza domata dalla maturazione avanzata delle uve che lo rendono complesso, i tannini risultano comunque dolci e in equilibrio con il corpo. Buona struttura e persistenza.

Traminer – Presenta un colore giallo paglierino carico, sentori di frutta matura e soprattutto un intenso aroma di rose fresche. In bocca risulta sapido ma con un’acidità che lo rende fresco e piacevole, denotando comunque struttura e lunghezza.

Malvasia – Presenta un colore giallo paglierino carico, sentori di frutta a pasta bianca e fiori freschi. In bocca risulta sapido e grasso, ma con un’acidità che lo rende fresco e piacevole. Buona struttura e ragguardevole lunghezza anche in questo caso.

Vicino.it, inoltre, permette di approfondire anche le proprie conoscenze enologiche grazie all’enciclopedia sul vino curata da Marcello Leder, fondatore di Quattrocalici, wine educator e rinomato sommelier. All’interno del sito è possibile trovare informazioni sui più svariati aspetti del mondo del vino, imparando qualcosa di nuovo a ogni click-cin.

Per maggiori informazioni: www.vicino.it

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Castagner Grappa invecchiata in Barrique di Ciliegio - Solo Legno di Ciliegio per un gusto unico

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

18 + 10 =