Pinterest LinkedIn

Nel cuore del Cairo, la rinascita di Spiro Spathis, il più antico produttore egiziano di bibite gassate, sta scrivendo una nuova pagina nella storia dell’industria delle bevande egiziana. Nata nel 1920 dall’idea di un apicoltore greco, rappresentato dall’ape nel suo logo, Spiro Spathis si è affermata come un simbolo storico per l’Egitto.

Scarica gratis la GuidaOnline Bibite, Succhi e Bevande Vegetali Beverfood.com 2024 - I marchi degli analcolici: Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati
Scarica gratis la GuidaOnline Bibite, Succhi e Bevande Vegetali Beverfood.com 2024 - I marchi degli analcolici: Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Oggi, in seguito a una campagna nazionale per boicottare i produttori occidentali a supporto che secondo molti favoriscono Israele, Spiro Spathis è diventata un simbolo di solidarietà egiziana verso i palestinesi. L’azienda, con orgoglio per il suo ruolo di prima marca di bibite gassate dell’Egitto, ha adottato slogan come “100% Made in Egypt” e “La gazzosa originale dell’Egitto”, termini che riflettono un forte senso di appartenenza nazionale​​.

La domanda per le bibite Spathis è cresciuta esponenzialmente, con venditori che riportano un aumento significativo nelle vendite. “Prima del boicottaggio, vendevamo quattro o cinque casse di Spathis a settimana, ora possiamo vendere fino a 50 casse al giorno,” ha detto un proprietario di un negozio di alimentari​​. Morcus Talaat, capo del marketing di Spiro Spathis, ha confermato che la domanda è triplicata nell’ultimo mese, portando l’azienda ad attuare una campagna di assunzioni per soddisfare la nuova richiesta​​.

Questo trend si inserisce in un contesto più ampio di boicottaggi internazionali contro marchi percepiti come sostenitori di Israele, una reazione alla situazione di conflitto in atto​​. Di recente anche il parlamento Turco e la Turco e Turkish Airlines hanno rimosso alcuni marchi occidentali dai loro menù per presunto supporto a Israele.

Spiro Spathis ha risentito della competizione con i marchi internazionali per circa 70 anni, fino a chiudere nel 2014. Tuttavia, l’azienda ha riaperto nel 2019 e ora è gestita dalla seconda generazione della famiglia proprietaria, che ha riacquistato il brand nel 1998​​.

L’azienda, ora tornata alla ribalta, sta espandendo geograficamente, aumentando la produzione dei suoi otto gusti e pianificando l’aggiunta di un nuovo sapore di cola per sostituire i marchi di bevande boicottate in Egitto​​.

fonte: www.aljazeera.com/features/2023/11/19/boycott-israel-breathes-new-life-into-100-year-old-egyptian-soda-brand

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia 23-24 Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

quattordici + 13 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina