Pinterest LinkedIn

Dopo la prima tappa di Roma che ha visto trionfare Roberto Maiuri, head bartender di The Barbershop Speakeasy di Roma, e il suo cocktail Applet, la gara di mixology creata da Elephant Gin, il distillato nato in Germania ispirato alla magica terra d’Africa e da sempre impegnato nella salvaguardia degli elefanti, arriva a Milano per sfidare i migliori bartender all’ombra della Madonnina.

Per partecipare alla tappa milanese è possibile iscriversi fino all’8 luglio al link contest.compagniadeicaraibi.com/Elephantgin. Per l’ultimo appuntamento invece del 19 settembre a Verona, sarà possibile effettuare l’iscrizione a partire dal 27 agosto al 16 settembre.

Nata per avvicinare i migliori bartender e locali d’Italia al distillato creato con 14 botaniche tra cui rari ingredienti africani, la competizione coinvolge per ogni tappa 15 mixologist che si sfidano proponendo una loro creazione a base naturalmente di una delle referenze della gamma Elephant Gin. I migliori tre accedono alla seconda fase della gara: il mistery drink. Preparato dal bar manager del locale ospitante, viene sottoposto al tasting dei finalisti che dovranno prima indovinarne gli ingredienti e successivamente replicarlo restando il più fedele possibile all’originale.

La competizione è rivolta ai bartender professionisti maggiorenni. La partecipazione al concorso è gratuita e può avvenire esclusivamente a titolo individuale, non in forma di gruppo.

CALENDARIO E LOCATION DELLE PROSSIME GARE

  • 11 luglio: Milano, presso il locale Lacerba in via Orti, 4
  • 19 settembre: Verona, Romeo Bistrot & Cocktail Bar in vicolo S. Marco in Foro 1B

Per maggiori informazioni:
www.compagniadeicaraibi.com

Scheda e news: Compagnia dei Caraibi S.p.A. Società Benefit

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina