Pinterest LinkedIn

Si consolida Frescobaldi in Toscana, con l’acquisizione della Tenuta Corte della Flora nella zona del Nobile di Montepulciano, in una delle denominazioni più vocate della regione per la produzione di vino di qualità, come riportato da Winews. Tenuta Corte della Flora era di proprietà di Sergio Cragnotti, finanziere con trascorsi nel mondo agroalimentare dopo esperienze in Ferruzzi e Montedison, ma noto al grande pubblico soprattutto per essere stato l’ex patron della Lazio.

 

La Tenuta si trova nell’area di Cervognano – 35 ettari scelti su 90 di proprietà nel cuore della zona del Disciplinare, coltivando vitigni come il tradizionale Prugnolo Gentile, insieme ad altre varietà a bacca rossa che qui si esprimono appieno: Merlot, Syrah, cabernet Sauvignon, cabernet Frane, Petit Vertot, oltre a sperimentare una varietà autoctona: il Pugnitello.

Lamberto Frescobaldi

Per il gruppo guidato da Lamberto Frescobaldi, una delle realtà al top per redditività secondo il rapporto di Mediobanca sul vino, si tratta di un altro tassello importante nel puzzle di vitigni, con circa 1.500 ettari di vigneto di proprietà nelle principali aree viticole della Toscana. Brand importanti come Castello di Nipozzano e Castello di Pomino nel Chianti Rufina, Rémole a Sieci, Tenuta Castiglioni a Montespertoli, Perano a Gaiole in Chianti, Tenuta Ammiraglia in Maremma, Castelgiocondo a Montalcino, alle quali bisogna aggiungere i gioielli di famiglia come Masseto e Ornellaia a Bolgheri, Luce a Montalcino e Tenuta Attems in Friuli Venezia Giulia.

 

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

13 + dodici =