Carlo Carnevale
| Categoria Notizie Vino | 904 letture

Grande Cuvée Alma Non Dosato di Bellavista, una storia che si racconta da sola

Produzione Vini Italia Grande Cuvée Alma Dosato Vini Italia Bellavista Terra Moretti Mercato Vini Italia Storia Cuvée

Terra Moretti Storia Grande Cuvée Cuvée Mercato Vini Italia Produzione Vini Italia Bellavista Vini Italia Alma Dosato

A cura di

© Riproduzione riservata

Come può un’azienda al top del settore continuare a raccontarsi e innovarsi, trovando nuove soluzioni e nuove idee? C’è da intuire una chiave diversa a ogni giro di giostra, un punto di vista che faccia luce su una sfaccettatura del prodotto mai notata prima. Oppure semplicemente basta rimanere sé stessi, facendo leva sulla freschezza insita nella qualità della materia prima e sullo standard ormai definito e celebrato. Chiedete a Bellavista e al  nuovo Grande Cuvée Alma Non Dosato.

SQUADRA CHE VINCE… – Il team, vincente per antonomasia, resta intatto: Francesca Moretti, AD di Terra Moretti Vino, si affianca allo storico enologo di Bellavista, Mattia Vezzola, per una proposta che racconta in chiave moderna un classico senza tempo come il Non Dosato: “Amo i vini nudi, veri, non edulcorati, come fossero uno specchio della realtà”. Uve Chardonnay in prevalenza e Pinot nero al 10%, tutto quello che occorre per racchiudere in 200.000 bottiglie un concetto di per sé tanto semplice quanto ricercato. L’essenza di Terra Moretti e Bellavista si percepisce nell’essenzialità del perlage sottile, continuo come la legacy dell’azienda, che continua a rimanere fedele ai suoi canoni di duro lavoro e passione. Classe ed eleganza, non servono fronzoli, non sono necessari orpelli, e le caratteristiche organolettiche sono fedele specchio della filosofia: al naso è fresco, alla beva impatta senza invadere, finendo piacevole e sapido.

Una storia dall’intreccio complesso perché quasi sorprendentemente diretto, come se l’assenza di una trama intricata fosse essa stessa una struttura portante: dritti al punto, anche nel packaging che rimane essenziale e netto, immediato nella grafica minimale e dal respiro dei giorni attuali. L’armonia naturale, da sempre tratto distintivo di Bellavista stante il rapporto a doppio filo tra l’azienda e il territorio, si evince chiara nei cerchi disegnati sull’etichetta, che si amalgamano con il logo storico e lo portano a un livello attuale. Il colore è chiaro ma profondo, esempio perfetto di come non servano soluzioni estreme per un messaggio che resti saldo nel tempo e negli occhi: le storie più belle, come quella di Terra Moretti e Grande Cuvée Alma Non Dosato, sono tali perché semplici e ricche di significato nell’anima, prima ancora che verso l’esterno.

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Luksusowa - Polish Vodka - Potao Heros since 1928 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vini Italia Dosato Produzione Vini Italia Terra Moretti Mercato Vini Italia Bellavista Cuvée Storia Alma Grande Cuvée


ARTICOLI COLLEGATI:

Ein Prosit 2019: stelle e contaminazione, programma da urlo per la ventunesima edizione

Ein Prosit 2019: stelle e contaminazione, programma da urlo per la ventunesima edizione

01/10/2019 - Nemo Propheta in Patria. Un inno all'apertura mentale e di orizzonti, in un momento storico particolarmente delicato per quello che riguarda la duttilità verso l'esterno....

Sella&Mosca compie 120 anni: storia di famiglia, passione e successo

Sella&Mosca compie 120 anni: storia di famiglia, passione e successo

20/09/2019 - Due cognati che trasformano quindici ettari di terra nel vigneto più ampio d'Europa. Basterebbe questo per definire i contorni dell'anima di una delle dimensioni più icon...

Grande, rock, visionaria: presentata la seconda edizione della Milano Wine Week

Grande, rock, visionaria: presentata la seconda edizione della Milano Wine Week

13/09/2019 - Se quella dello scorso anno era stata definita come puntata zero, la Milano Wine Week 2019 promette di diventare già appuntamento di culto nel settore del vino in Italia ...

I vincitori del Concours Mondial de Bruxelles e Concours Mondial du Sauvignon

I vincitori del Concours Mondial de Bruxelles e Concours Mondial du Sauvignon

18/06/2019 - E’ stato un omaggio alla qualità del vino italiano quello che si è tenuto nella suggestiva terrazza di Palazzo Generali a Roma, trasformata in una passerella d’eccezione ...

“Il mistero giallo” dell’export in Asia. Calano i volumi esportati, trend da valutare a lungo termine

“Il mistero giallo” dell’export in Asia. Calano i volumi esportati, trend da valutare a lungo termine

08/04/2019 - La Cina sembrava il nuovo Eldorado, ma quest’anno dopo la crescita a due cifre dello scorso anno, si è registrata una battuta d’arresto. Non crescono neanche le vendite d...

La Grande Italia dei Vini di Paolo Lauciani diventa un’app, un viaggio enologico emozionale

La Grande Italia dei Vini di Paolo Lauciani diventa un’app, un viaggio enologico emozionale

02/04/2019 - E’ appena uscita in versione App e sarà presto disponibile in formato DVD l’ultima nata in casa Virgilio Editore: una prestigiosa collana di video degustazioni, presentat...

Cooperative Vino: come prevenire le crisi di prezzo gestendo la produzione

Cooperative Vino: come prevenire le crisi di prezzo gestendo la produzione

01/04/2019 - Il vino è la punta di diamante del nostro agroalimentare, ma questo non mette i produttori al riparo da repentine crisi di prezzo. Il richiamo del mondo della cooperazion...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

otto + quattordici =