Pinterest LinkedIn

Al Sigep di Rimini, il Gruppo Musetti e il mondo del caffè presentano la prima Immersive Art Experience HeART MATTERS – THE INFINITY EXPERIENCE di Anderson Tegon, Art Director del suo collettivo Pepper’s Ghost.

 

 

Posta nel cuore dello stand di Gruppo Musetti -Padiglione D3/Stand 062-064-066, HeART MATTERS è un’installazione che riflette e immerge lo spettatore in dimensione digitale e sensoriale, moltiplicata all’infinito. E il caffè è il rito di passaggio, la chiave di accesso al contenuto artistico: un’opera che pulsa come un cuore, viva come i valori fondanti dell’azienda, cioè passione, cura, tenacia, vitalità. Gli stessi valori necessari per crescere, reagire e ripartire.

Il titolo dell’opera ha diversi livelli di lettura. La parola stessa [HEART] illustra e lega i due termini fondamentali: He – lui, il gruppo Musetti – e ART: l’arte come espressione, come linguaggio. HeArt Matters, letteralmente “Il Cuore Conta”, infine si lega idealmente con uno dei leit-motiv di Musetti “L’esperienza conta” spostando così il centro del racconto artistico sul prodotto primo, la passione, la cura, la perseveranza.

Le persone affrontano con coraggio dei momenti importanti e in un momento così importante significa anche dare forza all’idea della ripartenza: tutti si focalizzano sull’idea della ripartenza, senza focalizzarsi su come ripartire. Il modo in cui noi lo vogliamo fare è con l’arte, e con il cuore in generale, quindi farlo nella maniera migliore.” commenta Anderson Tegon, Direttore Artistico e Fondatore di Pepper’s Ghost.

Technology: I contenuti stessi dell’installazione sono figure particellari che si susseguono e si rigenerano all’infinito – in una trasformazione simile alla storia delle famiglie Musetti e Bonomi, che trasmettono savoir-faire di generazione in generazione, tenendo fermi i valori principali. Restano i valori, come resta l’arte, anche quando diventa immateriale.

Sviluppo del percorso esperienziale di HeART MATTERS

– All’esterno dello stand, un monolite montato a specchio invita alla riflessione come quesito artistico/filosofico: la ripartenza è possibile soltanto dopo una presa di coscienza della propria responsabilità, del proprio cuore.

– La seconda esperienza è il caffè, da incontrare nella prima parte dello stand, degustando Musetti e Bonomi. Dalla scoperta del caffè, la scoperta dell’opera, come in un’espansione sensoriale.

– Ingresso nella room stessa, nell’installazione artistica immersiva: uno spazio di specchi e video, che moltiplica esponenzialmente l’ambiente visuale, sonoro e olfattivo e amplifica l’eco dei sensi.

– All’uscita della room, ecco il momento di condivisione: i visitatori sono accolti dal team Musetti e Bonomi per condividere i momenti salienti, parlare assieme del vissuto, lasciare una traccia della performance appena compiuta.

Pepper’s Ghost

Questo nome, che rimanda al primo effetto speciale mai realizzato, raccoglie un collettivo di digital artist, ingegneri, grafici, visual e video artisti, light e sound designer. Costituita nel 2019 da Anderson Tegon, fondatore e direttore artistico, Pepper’s Ghost realizza, produce e autoproduce eventi di arte immersiva, performance di digital street art, NFT ed alcune tra le più importanti produzioni digitali in Italia.

Tra queste, AURA | The immersive Experience, presso la Fabbrica Del Vapore di Milano e annoverata tra le top 5 installazioni immersive in Europa. O ancora, la prima installazione permanente di arte digitale commissionata dal Ministero della Cultura a Treviso, il cubo immersivo a 360° completamente navigabile in real-time a Monte Rosa 91, iconico building milanese disegnato da Renzo Piano e per finire l’opera Ghost Over Banksy, di prossima uscita, che trasforma un famosissimo stencil dello street artist Banksy nel primo progetto di digital street art mai realizzato prima.

Il punto di forza di Pepper’s Ghost è porre la creatività e al centro delle opere ed usare le tecnologie come un pennello, per trasformare qualsiasi superfice in una vera e propria “tela” futuristica.

Anderson Tegon è fondatore e Art Director di Pepper’s Ghost. Nato in Brasile nel 1985, cresciuto a Peseggia, tipico paese della provincia di Venezia. Dopo una vita nel basket, ha poi viaggiato tra Cina, Stati Uniti, Londra e Parigi paesi che lo hanno contaminato e formato creativamente. Anderson Tegon ha trovato nell’arte digitale la sua naturale espressione per creare esperienze ed emozioni.

La storia di Musetti

Musetti nasce a Piacenza, oltre ottantacinque anni fa; oggi l’azienda è presente in 60 Paesi dei cinque continenti. Un caffè che ha saputo affermarsi in Italia e nel mondo, grazie ai valori solidi della qualità, della ricerca e della formazione. La bontà delle miscele Musetti nasce dal duro lavoro di uomini e donne che amano il caffè, ma anche dall’utilizzo delle tecnologie più innovative, per offrire un prodotto al suo massimo potenziale, per tutti, ovunque.

1934: Luigi Musetti fonda La casa del caffè, un negozio nel centro di Piacenza, in via Garibaldi 14.

1960: Inizia una nuova era: il sogno si realizza e Musetti diventa un’azienda.

1970: Il caffè Musetti approda alla prima importante fiera di settore. Dina Musetti prende le redini dell’azienda dopo la scomparsa del marito, Luigi Musetti.

1980: Nasce il Consorzio Piacenza Alimentare per la volontà di Achille Musetti.

1997: Il testimone passa ai figli Lucia e Achille, la seconda generazione di Musetti.
Nel 2004 dopo la morte di Achille, Lucia prende le redini dell’azienda.

2017: Guido Musetti diventa il nuovo Presidente dell’azienda e Lucia assume la carica di Presidente Onorario.

2020: Musetti acquisisce Bonomi, nasce un polo del caffè di qualità. Un primo importante passo nel progetto di crescita, portato avanti dal Presidente Guido Sicuro Musetti. Obiettivo: aggregare un brand dalla forte identità̀ territoriale in Italia ma riconosciuto anche oltre confine come simbolo del Made in Italy

1886 BONOMI

Il Gruppo Musetti conta un fatturato di oltre 41 milioni di euro e un portafoglio clienti di 4mila esercizi tra bar, ristoranti e alberghi. Questo lo stato dell’arte al 2021, anno della fusione tra i due brand. Per sostenere questo processo di crescita, il Gruppo Musetti ha stanziato per i prossimi 5 anni ingenti risorse, convinto che potranno generare un valore esponenziale nel costruire una realtà nazionale di primo livello. Caffè Bonomi Spa è stata fondata nel 1886 in Conca del Naviglio a Milano da Federico Bonomi, titolare di una drogheria in via dei Fabbri a Milano. L’azienda negli anni Ottanta ha trasferito la sua sede a Binasco (Milano). Caffè Bonomi ha chiuso il 2019 con 10,3 milioni di euro di ricavi.

 

 

La Qualità Musetti

Per alcuni qualità è una parola. In Musetti è una filosofia, un metodo, un dovere. Ogni giorno l’azienda lavora con impegno, per offrire solo il meglio. In Musetti la qualità non viene solo controllata e certificata: è un percorso che si costruisce con un rigoroso sistema di procedure che governano la selezione dei caffè verdi, la corretta tostatura e la composizione della giusta miscela, fino a un confezionamento che ne salvaguardi l’aroma. Se parliamo di Musetti, parliamo di qualità: Certificazioni: BRC, Bioagricert, Fairtrade, Halal, ISO 9001:2015 e Haccp.

La bontà̀ delle miscele Musetti nasce dal duro lavoro di uomini e donne che amano il caffè. Ma anche dall’utilizzo delle tecnologie più innovative, per restare al passo con i tempi e offrire un prodotto al suo massimo potenziale, per tutti, ovunque.

Formazione: la Musetti Coffee Academy

“Per apprezzare pienamente qualcosa, bisogna prima conoscerlo” con questo claim nasce la Musetti Coffee Academy, luogo e concept unico dove lo studio incontra la pratica, davanti a un buon caffè. La Musetti Coffee Academy è un vero e proprio centro di formazione che ha l’obiettivo di promuovere e tramandare la cultura del buon caffè, rivolgendosi a chi lo vuole degustare correttamente, apprezzandone ogni sfumatura – ma anche a chi possiede un’attività̀ nella quale il caffè gioca un ruolo fondamentale: baristi, ristoratori e albergatori.

Aperta nel 2003, la struttura è stata completamente ristrutturata nel 2016 per fare spazio alle più moderne tecnologie e migliorare così l’apprendimento dei segreti sul mondo del caffè; nel 2018 è stata certificata Premier Training Campus da SCA, The Specialty Coffee Association.

Le Linee Musetti

Il mondo del caffè è fatto di molteplici aromi e sapori. Musetti ha estratto da questo mondo le sue preziose miscele, l’una diversa dall’altra e ciascuna con il proprio carattere, per accontentare tutti i palati. Nascono così differenti miscele in tanti formati, con un comune denominatore: la qualità.

Caffè in grani: i migliori chicchi selezionati. Musetti offre una migliore ed attenta selezione di grani per la realizzazione di miscele esclusive che vanno incontro ai gusti di tutti.

Le Cialde, per un caffè buono come al bar. Tutta la qualità del caffè Musetti nella proposta di capsule compatibili con le macchine ad uso domestico Nespresso®, Lavazza a Modo Mio® e Nescafè Dolce Gusto®. Musetti sa quanto è importante una pausa caffè di qualità e “buona” con l’ambiente. Per questo le cialde in filtro carta Musetti sono compostabili e possono essere smaltite nei rifiuti organici, per un break 100% ecologico. Le cialde facilitano il passaggio dell’acqua nel filtro e, evitando resistenze, restituiscono il vero sapore dell’espresso: 7 grammi di caffè tutto gusto!

Il macinato per moka o per espresso: assapora l’aroma di un ottimo caffè nel comfort di casa tua.

Le grandi opere d’arte durano per sempre. Il mio sogno è quello di creare un caffè fatto ad arte. Guido Musetti

 

+ info: www.musetti.it

Scheda e news: Sigep

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Torna sulle tavole Coralba, l’acqua di S. Damiano Macra dal design nuovo e dalla grande personalità

Scrivi un commento

cinque + uno =