Pinterest LinkedIn

Un’esplosione di profumi fruttati e una freschezza senza pari: è Mikkeller Ich Bin Raspberry, l’interpretazione danese dello stile Berliner Weisse. Scopriamola insieme. È senza dubbio una delle birre più rappresentative di Mikkeller e una delle più apprezzate dai fan del brand danese: si tratta di Ich Bin Raspberry, una birra che affonda le proprie radici nella tradizione tedesca delle Berliner Weisse.

 

 

Nate cinque secoli fa nella Germania settentrionale e affermatesi come stile più amato di Berlino nell’Ottocento, le Berliner Weisse stanno vivendo una nuova giovinezza negli ultimissimi anni grazie ai tanti birrifici “craft” che le hanno rilanciate.

Tra questi, non poteva ovviamente mancare Mikkeller: la sua Ich Bin Raspberry viene prodotta come da tradizione con frumento maltato e con l’aggiunta di una generosa quantità di lamponi, quindi fermentata con lactobacilli che le conferiscono una piacevole acidità, ben bilanciata dalla dolcezza dei frutti rossi.

 

 

Leggera nel corpo e nella gradazione alcolica, che si attesta attorno al 3,7% del volume, Mikkeller Ich Bin Raspberry Berliner Weisse si presenta nel bicchiere con un accattivante colore rosso rubino, leggermente velato, e con una schiuma abbondante che sprigiona aromi intensi di confettura di lampone e freschi toni di agrumi e frumento. Il gusto, in equilibrio tra dolcezza e acidità, è super rinfrescante.

Disponibile in lattina da 33 cl e in fusto da 20 litri, Mikkeller Ich Bin Raspberry è una delle referenze di spicco nella gamma “seasonal” del marchio danese ed è ovviamente presente nell’offerta dell’importatore italiano Interbrau.

Vuoi saperne di più? Scrivi a
www.interbrau.it

Scheda e news:
Interbrau SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

17 − 5 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina