Pinterest LinkedIn

Intesa SanPaolo, attraverso IMI Investimenti – società attiva nel private equity -, ha rilevato una quota di circa il 16% del capitale di Goglio SpA. IMI Investimenti ha inoltre sottoscritto un prestito obbligazionario convertibile emesso dalla controllante Go-fin S.p.A. – la finanziaria della famiglia Goglio – per un impegno complessivo di Intesa SanPaolo pari a circa 20 mio euro. Queste operazioni hanno consentito la liquidazione del socio di minoranza ed il rafforzamento della quota del socio di maggioranza. A seguito dell’accordo, Intesa SanPaolo avrà la facoltà di nominare due consiglieri d’amministrazione nella società

“Questa scelta garantisce continuità ed allarga nuovi orizzonti di sviluppo possibili con l’immutato impegno da parte di tutti”. Ha evidenziato Franco Goglio, Presidente e Amministratore Delegato di Goglio SpA. ”Riteniamo che questa evoluzione sia un fatto positivo per tutte le persone che operano nel Gruppo Goglio, chiamato ad affrontare le sfide della globalizzazione e della gestione manageriale, per portare al successo i nostri prodotti mediante la continua spinta all’innovazione ed alla qualità.”

“L’ingresso nel capitale di Goglio – ha affermato Marco Cerrina Feroni, responsabile Direzione Merchant Banking di Intesa SanPaolo – conferma l’impegno di Intesa SanPaolo nei confronti delle imprese italiane. Un impegno volto a favorire la crescita e lo sviluppo di aziende che hanno dimostrato di avere la capacità innovativa e le potenzialità per competere con successo in Italia e sui mercati internazionali, come il Gruppo Goglio”.

Goglio è un gruppo multinazionale con 157 anni di storia che opera nel settore del packaging, integrando la produzione di imballaggi flessibili multistrato, accessori in plastica rigida (valvole di degasazione, erogatori, bocchelli) e macchine automatiche per il confezionamento di prodotti granulari, in polvere, in pezzi o liquidi. Il gruppo oggi opera attraverso 8 impianti produttivi di cui 4 situati in Italia, 2 negli Stati Uniti, 1 in Olanda e 1 in Cina. Alcuni tra i principali clienti del Gruppo sono Lavazza, Segafredo, Illy, Starbucks, Douwe Egberts (confezionamento del caffè), Citterio, Scotti, Unilever, Bonduelle, Nestlè, Kraft, Sara Lee (alimentare), Dove, Solvay, DSM, Sandoz, Henkel (industriale e detergenza); Nestlé Waters e Coca-Cola Company (etichette). Il fatturato del Gruppo Goglio a fine 2007 ha raggiunto un fatturato di circa 300 milioni di euro, in linea con quanto previsto nei piani di sviluppo

+INFO:Intesa SanPaolo, Rapporti con i Media, Simone Blasi tel. +39.0287963851
Goglio SpA, Corporate Communication, Laura Riva Tel. +39.0332.940200

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —> packaging e tecnologie

NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —> packaging e tecnologie

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina