Pinterest LinkedIn

E’ stata inaugurata dal presidente Francese Francois Hollande e dal sindaco di Bordeaux Alain Juppé la nuova monumentale Citè du Vin di Bordeaux: il nuovo “tempio” della cultura del vino mondiale, investimento da 81 milioni di euro, che tra sale degustazioni, percorsi multimediali, auditorium, ristoranti e tanto alto, promette di raccontare la storia, la cultura e la varietà del vino mondiale 

Lo spazio, progettato dagli architetti Nicolas Desmazières e Anouk Legendre, attirerà appassionati ed enoturisti di tutto il mondo: previsti tra i 400.000 e i 500.000 visitatori all’anno.  Una percorso espositivo di 13.500 mq, 55 metri d’altezza, a metà tra un parco divertimenti interattivo e una immensa cantina. Un enorme e lucente decanter per il vino rosso. O un totem, come scrive “Le Monde”. O una rotondità senza fine, secondo la definizione degli architetti  che l’hanno progettata “Un terzo dei turisti che vengono da noi lo fanno per il vino e per il cibo. Questo luogo è unico, un emblema dell’eccellenza ed un successo della Francia” ha dichiarato il presidente Hollande. Secondo Philippe Massol, direttore della Fondation pour la Culture et pour le Tourisme du Vin di Bordeaux, il nuovo monumento avrà sulla città lo stesso impatto della Tour Eiffel su Parigi, sia in termini estetici che in termini turistici.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Ma la Cité du Vin è molto di più: innanzitutto, è cultura, fil rouge della galleria che attraverserà il visitatore, lungo la storia del vino dall’antichità ai giorni nostri. È qui che il Conegliano Valdobbiadene, unico territorio italiano tra i 37 partner della “Cité”, farà mostra di sé, con un video della denominazione ed una presenza fissa nel “Salone della lettura”, con materiale informativo sulla Denominazione e nei quattro spazi di degustazione in cui saranno presentati a rotazione tutti i vini del mondo. Ma il meglio è agli ultimi due piani: al settimo c’è grande attesa per il ristorante “7ème”, sulla scia del mitico “Jules Verne” sulla Tour Eiffel. All’ottavo piano, ci sarà una terrazza panoramica a 35 metri d’altezza, dalla quale ammirare i vigneti piantati sulle sponde della Gironda e la città di Bordeaux, magari degustando uno dei tanti vini in degustazione di tutto il mondo.

 

Per maggiori informazioni visitare: www.laciteduvin.com

 

A QUANDO UNA REALIZZAZIONE SIMILE ANCHE IN ITALIA?

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

cinque × 3 =