Pinterest LinkedIn

La categoria dei Succhi di Frutta, UHT e freschi, ha sviluppato un fatturato di quasi 748 milioni di euro nella Distribuzione Moderna (ipermercati + supermercati + libero servizio piccolo + discount) per un totale di circa 604,6 milioni di litri. Negli ultimi 12 mesi terminanti ad agosto 2021 le vendite complessive hanno registrato un incremento del +4% nella spesa del +3,5% in termini di volumi.

Succhi, nettari e spremute UHT, che rappresentano il 93% del fatturato complessivo della categoria, presentano una dinamica molto simile al Totale Mercato. I Succhi Freschi invece – segmento più ridotto – dopo una battuta di arresto, mostrano oggi una crescita a due cifre che si aggira intorno all’ +11% sia in valore sia in volume.

Fonte: IRI Liquid Data™- Totale Italia Ipermercati, Supermercati, Libero Servizio Piccolo, Discount- Segmentazione ECR

La crescita delle vendite per il mercato dei Succhi UHT ha interessato tutte le aree geografiche con trend più sostenuti nel Centro-Sud rispetto al Nord. In termini di canale di sbocco, i Supermercati, che sviluppano oltre il 54% del fatturato dei Succhi UHT, hanno sviluppato un aumento del fatturato pari a +1% verso l’anno precedente; al contrario si riscontra una perdita del -5,1% per gli Ipermercati e del -4,8% per i punti vendita di prossimità (mentre, lo scorso anno, le restrizioni della «fase 1» dell’emergenza Covid avevano generato un trend positivo per il canale di cui aveva beneficiato anche la categoria dei Succhi UHT). Molto positiva, infine, la performance del canale Discount che evidenzia un +18,5% in termini di fatturato.

Anche i Succhi Freschi mostrano un incremento delle vendite in tutte le aree geografiche: da segnalare la concentrazione nel Nord-Ovest, dove si sviluppa oltre il 53% del giro di affari (28,8% per i Succhi UHT). In termini di formati distributivi, si riscontra una crescita trasversale su tutti i canali anche se il Discount distanzia tutti gli altri con un incremento della spesa pari al +33% (+6,4% per i Supermercati, +7,7% per gli Ipermercati e +2,5% per il Libero Servizio Piccolo).

Lo scaffale dedicato alla categoria risulta essere abbastanza affollato: l’offerta media di Succhi e Nettari UHT è di circa 102 referenze per punto vendita, che salgono a oltre 178 negli Ipermercati. All’interno del banco frigo, l’offerta media di succhi si aggira intorno a 14 referenze (22 negli Ipermercati) per punto vendita. La proposta a scaffale dei succhi è estremamente segmentata agli occhi dei consumatori: infatti è possibile classificare questi prodotti in base alla differente localizzazione nel punto vendita (banco frigo o scaffale), alle tipologie di prodotto (% frutta) per l’UHT, all’assenza di zuccheri aggiunti, al tipo di pack (formato/confezione) e ai gusti.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

 

Tra le principali tipologie di succhi UHT, i succhi 100% – che sviluppano circa il 12% del fatturato del mercato – hanno perso circa l’1,1% delle vendite; mentre i nettari (33% del mercato), utilizzati prevalentemente come merenda per i bambini, hanno mostrato un lieve incremento in valore (+0,2%). Le bevande con percentuali di frutta tra il 30% e il 99%, che rappresentano la parte più importante del mercato (41,5%), hanno registrato una crescita del +7,3% e le bevande contenenti fino al 29% di frutta hanno raggiunto un incremento del +6,7%.

Analizzando i formati del segmento UHT, il primo in classifica è quello da 1 lt – brik o plastica – che rappresenta circa il 38% del fatturato del mercato e il 40% dei volumi. Tra brick e plastica, il primo risulta in crescita (+6,2% in valore e +8,4% in volume), mentre la plastica è in flessione. Segue il formato brick da 200 ml che sviluppa circa il 28% a valore e il 26,4% a volume, con un incremento delle vendite pari a +5,3% in valore e a +4,3% in volume. Si riscontrano tassi di crescita molto interessanti nella fascia 201-500ml che ha raggiunto il 6,3% di quota a valore (+20% verso il periodo corrispondente): i formati più performanti che spiegano gran parte di questo incremento sono il 400ml plastica e il 500ml vetro.

Il vetro, terza tipologia di confezionamento dopo il brick e la plastica, si ritaglia l’11% del mercato dei Succhi UHT, con andamenti molto positivi (+9,5% in valore e +7,3% in volume). Per quanto riguarda i Succhi Freschi, il formato 250 ml plastica si conferma primo per incidenza sul fatturato; in termini di volumi, invece, il primato spetta al brik da 750ml. Ace, pesca, pera, ananas, albicocca e arancia rossa sono i gusti preferiti dai consumatori, in quanto in termini di fatturato rappresentano complessivamente circa il 60% del mercato. Accanto ai gusti più classici, incontrano alto gradimento i gusti più di tendenza con principi attivi particolarmente interessanti per la salute quali mirtillo, frutti di bosco, frutti rossi, melograno, oppure combinazioni di frutta e verdura.

Prezzi e Promozioni

Succhi e Nettari UHT hanno un prezzo al litro di 1,22€, che varia a seconda della percentuale di frutta, del tipo di confezione (il prezzo medio del vetro è triplo rispetto alla media) o del tipo di prodotto (per esempio i succhi biologici hanno un prezzo più che doppio rispetto alla media). Nell’ultimo anno, l’incidenza promozionale di taglio prezzo è stata del 26,8% (-1,7 pti verso lo scorso anno). Più elevato il prezzo medio del mondo dei Succhi Freschi: si passa dai 3,66 €/lt dei Succhi ai 7,05 €/lt dei Frullati. Complessivamente, il segmento dei Succhi Freschi ha registrato un’incidenza promozionale di taglio prezzo pari 15,6% dei volumi.

Innovazione

Il mercato dei Succhi di Frutta arriva da un periodo caratterizzato da una contrazione dei consumi a causa della presenza di zucchero nei prodotti. I consumatori, fortemente orientati a modelli di consumo basati su benessere e naturalità, sono sempre più attenti a conoscere la composizione dei prodotti, le informazioni riportate sul pack, la lista degli ingredienti e il livello di naturalità di questi ultimi. Le aziende del comparto, consapevoli di questa crescente attenzione degli shopper, hanno indirizzato l’innovazione verso prodotti con formulazioni a ridotto contenuto di zucchero e maggiori percentuali di frutta, in modo da proporre prodotti che rispondano al bisogno di benessere e naturalità, un fenomeno che si sta sviluppando anche in molte altre categorie.

Come negli altri comparti delle Bevande Analcoliche, l’offerta vede un aumentato numero di prodotti che riportano sulla confezione il claim “senza zuccheri aggiunti”; si tratta quindi di prodotti che contengono solo lo zucchero naturalmente presente nella frutta. I prodotti senza zucchero aggiunto oggi rappresentano il 12% del giro d’affari dei Succhi UHT, con un tasso di crescita che ha superato il 30% nell’ultimo anno.

L’innovazione del comparto va anche oltre! Oggi diverse aziende stanno facendo sforzi importanti in termini di ricerca e sviluppo per la progettazione di pack eco-friendly che rispondono alla crescente richiesta da parte dei consumatori di confezioni “sostenibili” per l’ambiente. In un mondo sempre più attento a temi «green» che hanno dato vita a campagne di sensibilizzazione per la riduzione dell’utilizzo della plastica, anche per il mercato dei Succhi di frutta è importante cercare soluzioni innovative per il confezionamento con materiali alternativi o di riciclo che prevedono un minor utilizzo di plastica.

 

GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Opportunità future

La capacità di cogliere i cambiamenti del profilo dei consumatori e di proporre un’offerta innovativa che ne tenga conto, rimane un elemento chiave per competere anche nel mercato dei Succhi: conoscere i criteri di scelta che guidano lo shopper, le barriere all’acquisto, il ruolo della lista degli ingredienti (compresa la presenza di zucchero) può essere un supporto efficace per le aziende di produzione.

L’opportunità per gli operatori del settore è rappresentata dal fatto che i Succhi di Frutta, attraverso l’innovazione basata sulla riformulazione della quantità di frutta e zucchero, sull’utilizzo di ingredienti di alta qualità e su combinazioni nuove in termini di gusti e abbinamenti (frutta, verdura, spezie…), possono diventare un modo alternativo per sfruttare al meglio i principi nutritivi della frutta. Seguendo questa strada sarà possibile ritagliarsi nuove fette di mercato, attirare nuovi consumatori e ampliare le occasioni di consumo.

L’attenzione per il benessere dei consumatori passa anche attraverso l’attenzione per l’ambiente, pertanto l’utilizzo di packaging più sostenibili con ridotto impatto ambientale deve rimanere un punto focale nella strategia degli operatori del mercato dei Succhi di Frutta.

 

+info: www.iriworldwide.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Sanbittèr Frizz Sanpellegrino: Tutti i colori dell'Aperitivo

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

diciassette − due =