Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Da un un opposto all’altro del mondo, per trovare soluzioni innovative e regalare nuove emozioni ai consumatori. Dall’India il Jodhpur Gin, dalla Repubblica Dominicana il rum Relicario. Le nuove declinazioni di entrambe le gamme, distribuite in Italia da Mavi Drink, sono state presentate al Ral8022 di Milano, in una masterclass per scoprire due mondi lontanissimi ma ricchi di sfaccettature ed emozioni.

la Masterclass a cura di Gerard Ruiz, Brand Ambassador di Relicario e Jodhpur

JODHPUR GIN – Jodhpur, la seconda città del Rajasthan. La Città Blu, per il colore delle mura delle sue pittoresche case, che si snodano per vicoli e profumi da sogno. È qui che nasce il Jodhpur Gin, un London Dry con quattro botaniche indiane (tra cui cardamomo nero e semi di Ajowan) ottenuto da quattro distillazioni. Citrico, esotico pur conservando una linea classica con i suoi 43 gradi alcolici; penetrante e balsamico all’aroma, dal sapore fresco e persistente, perfetto in un gin tonic con cardamomo e mela verde. La sua evoluzione è il Jodhpur Reserve, invecchiato due anni in botti di brandy americano: appena 7.000 bottiglie l’anno per un prodotto frutto del matrimonio tra arte di distillazione e pazienza. Il legno viene fuori accompagnato da sentori di cannella e vaniglia, con un bilanciamento esaltato da scorza d’arancia, grani di caffè, limone. La novità è il Jodhpur Spicy: botaniche indiane come peperoncino rosso, peperoncino verde, pepe bianco e nero, cumino. Distillato in Inghilterra, si presenta caldo, speziato, pungente e invita a scoprire con curiosità le note piccanti che si esprimono alla grande in un twist del Bloody Mary.

RUM RELICARIO – Sull’altro versante del mondo nasce il rum Relicario, tra le foreste e le spiagge della Repubblica Dominicana, per quanto tenuto sotto controllo da un maestro ronero cubano. L’ultimo arrivo è il Relicario Peated Finish: base classica con blend di rum invecchiati 5 e 10 anni, con un ulteriore affinamento di sei mesi in botti che contenevano whiskey torbato, nella Speyside Area in Scozia. Spettacolare l’impatto al naso, prima di un sorso che riempie e riscalda, persistente, assolutamente da gustare neat. Il capostipite della famiglia è Relicario Superior, blend di rum invecchiati di 5 e 10 anni: succoso al naso con tratti di prugna e uva, morbido, avvolgente e con sentori tostati al palato. Si evolve poi in Relicario Supremo, blend di rum invecchiati 10 e 15 anni, più morbido grazie alle note di cocco e vaniglia, e punta di diamante della linea con le oltre 50.000 bottiglie prodotte l’anno.

MIXFACTOR NUMERO CINQUE – La masterclass è stata inoltre un’occasione per presentare la quinta edizione del MixFactor Barman Contest, la competizione di mixology patrocinata da MaviDrink e quest’anno sponsorizzata da Relicario. Il 2 maggio si aprirà la finestra dedicata ai partecipanti per caricare i contenuti: la finale si terrà il 30 settembre, dal vivo a Napoli, per decretare il vincitore che si aggiudicherà un viaggio studio a Barcellona per esplorare fino in fondo la filosofia di Relicario.

© Riproduzione riservata

Scheda e news: MAVI DRINK S.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

16 − 6 =