Pinterest LinkedIn

Kimbo, tra i più importanti player nel settore del caffè in Italia, ha chiuso l’esercizio 2016 con un fatturato di 216 Mn./€ con un incremento del 3% sul 2015. E’ quanto dichiarato da Fabrizio Nucifora, direttore marketing dell’azienda campana, in una recente intervista a www.distribuzionemoderna.info 

 

Kimbo, che di recente ha conquistato il Quality Award 2017 per le sue capsule compatibili. registra un andamento crescente della propria quota..”Puntiamo a conquistare quanti più consumatori possibile attraverso iniziative che stimolino la prova del prodotto. Quando il nostro caffè viene provato, come nel caso dei test in blind effettuati per il Quality Award, conquista i consumatori sul piano del gusto,  una superiorità che nasce dal processo produttivo. Effettuiamo moltissime attività di degustazione del prodotto all’interno dei punti di vendita, con oltre 8.000 giornate in store all’anno”.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

L’estero è una delle chiavi di sviluppo per Kimbo. Oggi vale il 19 per cento del fatturato, ma fino a quattro anni fa rappresentava solo l’8 per cento: significa una crescita media di oltre il 25 per cento all’anno. Kimbo è oggi la terza marca del caffè in Francia, con un eccellente appeal nel fuori casa. Kimbo opera anche sul mercato UK con una propria filiale, e poi anche in Canada, Germania, Stati Uniti, Grecia e in altri mercati caratterizzati da una fase di grande sviluppo, come la Cina e la Russia.

+INFO: distribuzionemoderna.info/intervista/kimbo-guarda-oltre-la-tazzina

Scheda e news: Kimbo S.p.A.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina