Pinterest LinkedIn

MeMento, il primo distillato analcolico italiano, lancia per il secondo anno consecutivo la cocktail challengeLess – is + More” in cui i drink no alcol diventano i protagonisti. Sulla scia del successo della passata edizione Less – is + More vuole diventare un punto di incontro per tutti coloro che desiderano sviluppare tecnica e creatività nella realizzazione di drink senza necessariamente usare alcolici.

I cocktail alcol free ormai stanno diventando imprescindibili nei menù di bar, alberghi e nei ristoranti di tutto il mondo – afferma il creatore di MeMento Eugenio Muraro – e per questo motivo è importante dare un’opportunità a tutti i professionisti del settore di confrontarsi su queste tematiche.

La sfida finale si terrà nel prestigioso contesto del bar del Principe di Savoia a Milano e a presiedere la giuria sarà Marco Livia, Group Beverage Manager per MJS in Arabia Saudita, dove in questi anni ha scelto di intraprendere un percorso di miscelazione zero alcol che lo ha portato ad essere uno dei personaggi più influenti nel settore.

Le ricette potranno essere inviate attraverso il modulo online al link www.mementodrink.com/contest/ entro il 10 Gennaio 2024. I quattro finalisti selezionati parteciperanno alla competizione che si terrà il 29 Gennaio 2024.

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


MeMento è il primo distillato analcolico 100% Italiano con i profumi del Mediterraneo, base versatile dedicata al mondo della miscelazione nelle sue tre versioni: Originale, Green e Blue. Completamente naturale, vegano e senza calorie o zuccheri, sin dal lancio nel 2017, MeMento ha attirato l’attenzione della stampa internazionale e ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua innovazione.

+ INFO: www.mementodrink.com
onestigroup.com/

Scheda e news:
Onestigroup SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

dieci + 8 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina