Pinterest LinkedIn

Nella cornice della 55a edizione del Vinitaly, le organizzazioni del tavolo di filiera vitivinicola nazionale – Alleanza delle Cooperative agroalimentari, Assoenologi, CIA Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri, Federdoc, Federvini, Unione Italiana Vini – si sono riunite a Verona per definire l’avvicendamento nel coordinamento politico della filiera.

 

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

 

Dopo alcuni anni in cui il coordinamento è stato affidato a Unione Italiana Vini, le organizzazioni hanno deciso di consegnare la guida del tavolo di filiera all’Alleanza delle Cooperative, nella persona del Coordinatore del settore vino, Luca Rigotti. Durante l’incontro è stata evidenziata la necessità di mantenere, e anzi rafforzare, lo spirito di squadra tra le organizzazioni rappresentative del settore vitivinicolo, nonché di poter fornire, in un momento storico peraltro particolarmente delicato, il giusto supporto alle Istituzioni nazionali ed europee, auspicando un confronto costruttivo utile per consolidare e accompagnare il settore verso nuovi traguardi, sempre più rispondenti alle aspettative delle imprese, dei consumatori e della società. In chiusura dell’incontro i Presidenti hanno rivolto un ringraziamento a Unione Italiana Vini per il lavoro svolto in questi anni, porgendo i migliori auguri di buon lavoro a Luca Rigotti, nell’obiettivo comune di proseguire nell’opera di tutela e consolidamento della competitività delle imprese vitivinicole.

 

Fonte: www.federvini.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 × cinque =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina