Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Quando gusto e giusto si uniscono. Un brand rampante e fresco, una bottega storica di classe e uno scopo nobile: Portofino Dry Gin è protagonista di un’iniziativa benefica che vivrà il suo culmine il primo giorno di dicembre.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Il marchio ligure ha infatti prestato anima e volto all’ultima creazione limitata della gioielleria Villa, realtà prestigiosa fondata addirittura nel 1876: due paia di gemelli da polso (marchio di fabbrica della gioielleria) in oro bianco, oro gialle e topazio, che riproducono l’identitaria bottiglia di Portofino Dry Gin. Una celebrazione dell’italianità e dello stile nostrano, custodita in appositi involucri in ottone che richiamano una bottigliera da bar, realizzati su misura da GLab, laboratorio di lavorazioni su misura che ha ospitato la presentazione ufficiale.

Lusso e bellezza, quindi, ma questa volta per una causa importante: le coppie di gemelli verranno battute a un’asta tenuta da Charity Stars, e parte del ricavato dell’operazione verrà devoluto alla ONLUS Marevivo, da più di trentacinque anni in prima linea per la salvaguardia delle acque italiane, delle coste e degli abitanti dei luoghi marini, di cui Portofino è località esemplare. Chi si aggiudicherà i gioielli sarà poi ospite di una totale immersione nella dimensione Portofino Dry Gin, con soggiorni all’Hotel Nazionale e visita alla villa della famiglia Pudel, da cui discende Ruggero Raymo, CEO e co-fondatore del brand.

“Abbiamo scelto Villa Milano e GLab come partner per questa collaborazione perché condividono i valori della nostra azienda e il messaggio che cerchiamo di diffondere” racconta Raymo, cui si è recentemente aggiunto l’oriundo Jack Savoretti alla guida dell’azienda. “Eccellenza, Made in Italy ed eleganza sono gli elementi che ci legano a Villa Milano, storica realtà del lusso, simbolo dell’alta gioielleria italiana, e a GLab che rappresenta un brand più giovane in cui lo stile nel design e la cura del pezzo unico portano ad un modello “sartoriale”. L’asta è aperta, con offerta base di quattromila euro: c’è tempo fino al 1 dicembre per supportare una giusta causa, e assicurarsi un pezzo di gioielleria unico al mondo.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina