0
Pinterest LinkedIn

Con un miliardo di fatturato consolidato nel 2013 e dieci milioni di utile, il Gruppo di Massimo Zanetti (cfr foto a lato) – che conta 14 stabilimenti produttivi in tutto il mondo e oltre 2.700 dipendenti – ha ormai raggiunto quota 70% di export, con primo mercato gli Stati Uniti d’America.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF
«Siamo leader nel canale “Fuori Casa” con posizioni prevalenti anche nei consumi “In Casa” e un ampio assortimento di prodotti coloniali di qualità. I principali mercati sono: Francia, Olanda, Polonia, Finlandia, con un buon presidio in Italia dove la clientela, diversamente dall’estero, è molto più fedele alla marca. E, nel caffè, lo dicono le indagini, si cambia molto difficilmente. Il mercato maggiore resta però l’America dove siamo la terza azienda del caffè dopo Folgers e Kraft. E agli americani dobbiamo molto: sono stati loro a portare il caffè nel mondo. Tutto risale alla protesta dei coloni contro il governo britannico, quando distrussero molte ceste di tè. Quella del porto di Boston fu la scintilla della rivoluzione americana. Ma da allora il mondo si divise in due: chi iniziò a bere caffè e chi continuò a bere tè». La storia del gruppo Zanetti fonda le sue radici agli inizi del ‘900: Zanetti nasce da una famiglia di mercanti di caffè e spezie. Prima il nonno Demetrio, poi il padre Virgilio. Negli anni Settanta il passaggio dal «crudo al cotto», con l’acquisto della torrefazione bolognese Segafredo, proseguita con l’espansione oltre confine. Nel 1995 l’imprenditore trevigiano rileva i 2mila ettari di Nossa Sehhora da Guia, prima piantagione di caffè privata a corpo unico al mondo in Brasile a cui, nel tempo, vengono affiancati altri 1.500 ettari alle Hawaii. Il business della Massimo Zanetti Beverage Group si completa, infine, con la produzione di macchine da caffè, le cialde e una rete di 500 boutique in tutto il mondo. Da gennaio 2014, dopo le ultime tappe di Tokyo, Dubai, Giordania e Kuwait, Segrafredo è entrato anche in Cina.

Fonte: intervista di Eleonora Vallin a Massimo Zanetti pubblicata su “la Stampa” del 31-03-14

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

13 − 12 =