Pinterest LinkedIn

Secondo le stime OIV, nel 2014 il consumo mondiale di vini rosati ha raggiunto 22,7 Mio hl, pari a una crescita del 20% dal 2002. La Francia e gli USA sono i principali consumatori di questi vini, rispettivamente con 8,1 e 3,2 milioni di ettolitri consumati nel 2014. Sono pochi i paesi dove il consumo di vino rosato è in calo e si tratta di nazioni storicamente consumatrici di vino e di vino rosato: Italia, Spagna e Portogallo. Il consumo di vino rosato si sta globalizzando e si fanno avanti numerosi nuovi paesi, come il Regno Unito (+250% dal 2002), la Svezia (+750%) ma anche la Cina (+120%).

vini-rosati-bottiglie

La Francia ha visto la maggiore crescita degli ultimi anni: + 2,5 Mio hl tra 2002 e2014. I vini rosati sono passati dal 17% (nel 2002) al 30% (nel 2014) del consumo totale di vini tranquilli. La Francia ha visto la maggiore crescita degli ultimi anni, con i vini rosati che passano dal 17% (nel 2002) al 30% (nel 2014) del consumo totale di vini fermi.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Dal 2002, le esportazioni mondiali di vini rosati (9,8 milioni di ettolitri nel 2014) hanno conosciuto una crescita sostenuta, stimolata da una forte domanda proveniente dai grandi paesi consumatori, in primo luogo i paesi non produttori, come Regno Unito, Paesi Bassi e Belgio. Attualmente, più di una bottiglia di vino rosato su tre attraversa una frontiera. Lo sviluppo del consumo è sostenuto dalle fasce giovani della popolazione.

 

+Info: www.oiv.int

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sedici + nove =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina