Pinterest LinkedIn

BEVERFOOD NEWS – Le Volte dell’Ornellaia, un rosso di casa Ornellaia, combina l’espressione di opulenza e generosità con doti di intensità e complessità. La morbidezza del Merlot, infatti, che con l’annata 2010 è divenuto la spina dorsale de Le Volte dell’Ornellaia, si sposa perfettamente con la struttura e l’intensità del Cabernet Sauvignon supportata dalla vivace personalità del Sangiovese. Ad affiancare questi due nobili vitigni francesi , una splendida espressione Toscana di Sangiovese che dona al vino il suo carattere vivace. Il risultato, specialmente in questa edizione 2010 che si ricorda per essere stata tra le più tardive degli ultimi anni, è un vino dalla spiccata identità che riflette contemporaneamente l’integrità e lo stile della Tenuta dell’Ornellaia.

Databank Database Tabella csv excel xls Case Vinicole Cantine

“Dopo 18 mesi dalla sua raccolta – commenta Axel Heinz, enologo e Direttore di produzione di Tenuta dell’Ornellaia – Le Volte dell’Ornellaia si presenta oggi nel bicchiere morbido, con una grande freschezza aromatica, note speziate e una notevole lunghezza. Di anno in anno è sempre più un’espressione della Tenuta e ci piace pensare che sia un’ottima occasione per incontrare tutti coloro che desiderano avvicinarsi al mondo Ornellaia”. La vendemmia de Le Volte dell’Ornellaia si è svolta tra la metà di settembre e il 12 ottobre 2010 sotto un cielo sereno, con ampi momenti soleggiati che hanno permesso all’uva di raggiungere la piena maturità. In generale le temperature fresche hanno permesso un ottimo sviluppo delle componenti aromatiche che si sono tradotte in note floreali e fruttate di grande freschezza. Dopo la vinificazione, Le Volte dell’Ornellaia ha maturato 10 mesi nelle barriques utilizzate in precedenza per Ornellaia.

Infoflash/La Tenuta dell’Ornellaia
La filosofia di Tenuta dell’Ornellaia vede la nascita dei vini come espressione più vera del proprio territorio di origine. Le uve per Ornellaia sono selezionate a mano e raccolti nei vigneti di proprietà a Bolgheri, sita sulla costa toscana. La diversa natura dei terreni della tenuta – marini, alluvionali e vulcanici – è ideale per la coltivazione di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. La Tenuta comprende una superficie vitata di 97 ettari sulla costa Toscana, a pochi passi dal borgo medioevale di Bolgheri e dal celebre viale dei cipressi. Il costante lavoro del team e le condizioni microclimatiche e geologiche ottimali hanno portato in un ventennio – il 1985 è stata la prima annata di Ornellaia – i vini della tenuta a grandi successi internazionali. Ornellaia 1998 è stato nominato vino dell’anno nel 2001 dalla rivista americana Wine Spectator. Nel 2011 la testata tedesca Der Feinschmecker ha assegnato ad Ornellaia il suo premio più ambito, il Weinlegande. Numerosi anche i riconoscimenti ottenuti a livello nazionale e internazionale, soprattutto la presenza costante ai vertici delle principali guide enologiche italiane, Gambero Rosso, Espresso, Veronelli, Duemilavini AIS, Luca Maroni.

+info:

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

14 + venti =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina