Pinterest LinkedIn

Radeberger, il più grande gruppo birraio tedesco, appartenente alla holding Oetker, ha acquistato, per una somma non precisata, una quota del 70% del produttore bavarese di Bionade, una innovativa linea di bevande gassate biologiche a base di malto. In tal modo sarà possibile puntare all’espansione di questo innovativo marchio di successo sui mercati internazionali, grazie al network distributivo internazionale della Radeberger.


Annuario Birra Infobirra beverfood
Stephan e Peter Kowalsky, fondatori di Bionade, manterranno il restante 30 per cento dell’azienda bavarese che produce questa speciale bevanda analcolica gassata in diversi gusti, quali sambuco, zenzero, arancio, erbe e litchi. “Non abbiamo mai voluto che Bionade rimanesse un piccola bevanda di nicchia “, ha detto Peter Kowalsky, responsabile del marketing e distribuzione di Bionade, aggiungendo che il precedente consocio e partner distributivo (Rhoensprudel) non era interessato l’internazionalizzazione della bevanda. Così Rhoensprudel ha venduto a Radeberger la sua quota in Bionade, che aveva acquistato nel 2002 in cambio di un prestito che aveva concesso a suo tempo all’azienda bavarese.

Radeberger, grazie ad una offerta migliore, ha battuto dei concorrenti prestigiosi, come la Coca-Cola e Nestlé, ma anche il concorrente diretto Bitburger che alcune voci di mercato avevano dato come sicuro acquirente di Bionade. Bionade punta ora a crescere al di fuori della Germania, sostenuto dalla potenza di fuoco finanziaria e dalla diffusa la rete di distribuzione del gruppo Radeberger, forte di numerose marche di birra quali Radeberger, Jever, Schoefferhofer, Clausthaler, Binding, Berliner Pilsner e Sion Kölsch.

Bionade ha dichiarato che l’obiettivo è quello di continuare a crescere ad un ritmo simile a quello degli ultimi anni. La società bavarese ha venduto 150 milioni di bottiglie nel 2008, contro i 4,7 milioni del 2004. Nell’ultimo esercizio il giro d’affari è stato di circa 40 milioni di euro, sostanzialmente invariato rispetto all’anno scorso. L’interesse di Radeberger è anche quello di rafforzarsi nel business delle bevande analcoliche dove il gruppo tedesco già opera con l’acqua minerale Selters.

INFOFLASH SU GRUPPO RADEBEERGER

Radeberger Gruppe è la divisione birra e bevande analcoliche della conglomerata tedesca Oetker. Il gruppo è nato dall’assembramento di varie birrerie della Germania occidentale e della ex Germania orientale, cui si sono aggiunte nel 2004 le varie birrerie facenti capo al gruppo Brau und Brunnen AG, con lo scopo di preservare la cultura tedesca della birra. Più recentemente è entrata nel gruppo anche la Freiberger Brauhaus. Il gruppo Radeberger opera ora con un ricchissimo portfolio di marche birrarie che vanno a presidiare tutti i principali segmenti del mercato e- con una quota di ca. il 15% – è leader tra i produttori tedeschi di birra. Nell’esercizio 2008 il gruppo Radeberger ha realizzato un giro d’affari di 1.647 milioni di euro. La società è attiva da molti anni anche sul mercato italiano, dove opera con la controllata Radeberger Gruppe Italia di Genova, diretta da R. Bossi. +INFO: www.radeberger-gruppe.de/www.radeberger.it

News di collegamento:

L’INCREDIBILE SUCCESSO DI BIONADE, LA NUOVA GASSOSA ALL’ORZO DELLA BAVIERA
www.beverfood.com/incredibile-successo-bionade-gassosa-all-orzo-baviera

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

12 − dieci =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina