Pinterest LinkedIn

Dalla ricerca del buon cibo, alla voglia di frequentare gli amici fino alla sorprendente apertura verso la birra analcolica come valida alternativa da consumare durante l’estate: questa è la fotografia dell’estate 2022 per i giovani adulti italiani (18-44 anni), scattata dai risultati di una ricerca condotta da Human Highway per Heineken 0.0[1]. I giovani scelgono un’alimentazione consapevole e hanno un approccio al bere equilibrato: nei momenti di convivialità e socialità una persona su due (48%) ritiene che la birra analcolica sia una valida alternativa nelle occasioni di divertimento.

 

 

Relax (50,2%), buon cibo (41,8%) e spensieratezza (30,1%) sono le parole maggiormente ricorrenti per descrivere le esperienze e i sentimenti che guidano quest’estate. Tra i più giovani, 18-24 anni, emerge la voglia di uscire di casa e di dedicarsi ai propri affetti, spesso lontani in questi ultimi anni, in contesti equilibrati e senza eccessi, mentre gli over 35 ricercano il divertimento in situazioni tranquille e rilassate.

Sempre più forte anche la consapevolezza di quanto sia importante un’alimentazione equilibrata, che viene preferita dall’80% del campione. Le bevande e la birra analcolica sono sempre più associate a momenti di divertimento e socialità, tanto che rappresentano la scelta preferita per il 62% del campione. La birra resta la bevanda più dissetante in estate per il 65,1% degli intervistati e una persona su due (48%) pensa che la birra analcolica sia una valida alternativa a quella alcolica.

Sono soprattutto i giovani fra i 18 e i 24 anni ad aver provato almeno una volta la birra analcolica e a consumarla sia durante i pasti, sia in occasioni di convivialità e divertimento insieme alla famiglia e agli amici.

 

 

Indipendentemente dall’età, il 28,4% del campione ha deciso e programmato le vacanze già da tempo, il 24,5% si riposerà a casa mentre il 18% deciderà e prenoterà all’ultimo. Trasversale a tutte le categorie è la scelta della meta: la voglia di mare è presente per la maggioranza del campione.

Sul podio del divertimento ci sono le situazioni di convivialità insieme agli amici e agli affetti, prima fra tutte andare fuori a cena o per l’aperitivo (71,5%) seguita a stretto giro dalla voglia di uscire con gli amici più cari (62,1%) e incontrarli a casa (56,6%).

Dalla ricerca sono emersi quattro profili di giovani vacanzieri per l’estate 2022: i rilassati, i cercatori di esperienze, gli spensierati e gli esploratori.

GLI SPENSIERATI (8,1%). Sono soprattutto giovani di sesso maschile, fra i 18 e i 24 anni, che studiano all’università. Per divertirsi fanno sport, giocano, vanno a ballare. Sono sensibili a tutti gli aspetti legati all’ambiente, in particolare a quelli realtivi alla mobilità. Nelle serate di svago prediligono la birra, anche quella analcolica: ben il 72% di loro l’ha provata almeno una volta e il loro riferimento è Heineken 0.0. Durante le vacanze trascorrono il tempo soprattutto con gli amici. Le loro mete fuori casa sono principalmente il mare e la montagna. Gli elementi che non possono mancare nelle loro vacanze sono i giochi e gli scherzi (il 94,4% contro il 7% del totale campione).

 

 

I CERCATORI DI ESPERIENZE (22,5%). Sono soprattutto donne, fra i 25 e i 44 anni. Per loro il divertimento vuol dire musica: amano sia i concerti che andare a ballare. Nelle serate di svago si concedono un drink alcolico, ma oltre la metà di loro, ben il 53,3%, sono aperte a scegliere la birra analcolica come valida alternativa. La pianificazione delle loro vacanze, solitamente in compagnia del partner, non risponde a schemi definiti. Per loro la destinazione non è il punto centrale: indipendentemente dalla meta, quello che conta in vacanza è che ci siano buon cibo, amici, musica, eventi, amore e momenti da immortalare e condividere sui social.

GLI ESPLORATORI (15,4%). Sono principalmente uomini del Nord Ovest, trasversali a tutte le età ma con titolo di studio elevato (Laurea o Master). Sono il segmento più attivo riguardo ad attività culturali, eventi, concerti e anche quello più attento a tutte le cause ambientali. Prestano molta cura alla scelta della loro alimentazione, in generale preferiscono le bevande analcoliche tra cui, occasionalmente, anche la birra zero alcol. Riposarsi a casa o la classica vacanza al mare per loro sarebbe impensabile. Hanno deciso e già da tempo prenotato le loro vacanze, che faranno principalmente con gli amici o il partner. Faranno un viaggio alla scoperta di una o più città o un viaggio on the road, per poi godersi il fresco della montagna o campagna a fare sport e passeggiate. Per loro la vacanza è cultura, scoperta, attività (anche sport), libertà e, se poi capita, anche un po’ di relax.

 

 

I RILASSATI (54%). Sono uomini e donne della fascia più adulta (quarantenni), con figli. Le parole che meglio descrivono il loro approccio alle vacanze sono “tranquillità” e “relax”. Sono attenti all’ambiente senza essere attivisti, non particolarmente interessati all’alimentazione o al bere, alternano consumo di bevande alcoliche e analcoliche. Hanno deciso e programmato le loro vacanze già da tempo, o hanno scelto di restare a casa a riposarsi. Per loro la vacanza è in famiglia, con i figli. Prediligono la classica vacanza al mare o al lago o campagna. Raramente vanno a visitare città d’arte e non scelgono mete che potrebbero comportare fatica fisica (sport o camminate in montagna) o organizzativa (viaggi on the road). Per loro è lo spirito con cui si vivono le giornate quello che conta: in vacanza bisogna sentirsi bene e cioè essere rilassati, spensierati, liberi e divertirsi.

 

+ info:
www.heinekenitalia.it
www.heineken.com/it
www.facebook.com/heineken
twitter – Heineken_IT
www.instagram.com/heineken_it
www.youtube.com/heineken

[1] Ricerca online svolta a luglio 2022, attraverso il Panel di Human Highway su 1.000 casi rappresentativi dei giovani italiani 18-44 anni (un universo pari a 20,4 milioni di individui).

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

sedici − cinque =