beverfood
| Categoria Notizie Vino | 4719 letture

ROCCA DEI FORTI, BUONE ATTESE PER I CONSUMI DELLE FESTE

Gruppo Togni Natale Rocca Dei Forti Spumanti Rocca Forti Buone Consumi Feste

Rocca Buone Consumi Spumanti Natale Feste Forti Gruppo Togni Rocca Dei Forti

Segnali positivi nel mercato delle bollicine per il periodo natalizio, che vede protagonista Rocca dei Forti, azienda spumantistica del Gruppo Togni, con una campagna di forte impatto. “Oggi la sfida è vivacizzare il mercato, ridare slancio ai consumi con prodotti che sappiano emozionare e che al tempo stesso sappiano rispondere alle esigenze del consumatore – sottolineano i fratelli Togni, alla guida del Gruppo -. Per questo Natale siamo nei punti vendita con una campagna di forte appeal incentrata su Rocca dei Forti Festivity, spumante realizzato in edizione speciale con una veste rosso brillante che sa distinguersi e valorizzare la capacità unica delle bollicine di animare la festa”.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

Proprio in questi giorni, inoltre, l’azienda ha dato il via alla campagna televisiva sulle principali emittenti nazionali, con uno spot che celebra un brand che ha saputo conquistare gli italiani.

 Oltre a detenere il terzo posto tra le case spumantistiche nel canale moderno, Rocca dei Forti ribadisce la sua leadership nel mercato con il suo Rocca dei Forti Brut, prodotto che da sempre contraddistingue l’azienda in termini di risultati e di riscontro a livello di consumatore. Un percorso qualitativo che ha portato l’azienda a confrontarsi con le più importanti multinazionali del beverage.

 Rocca dei Forti ha fatto registrare la migliore performance nel mercato delle bollicine nei primi sette mesi del 2013, con incrementi delle vendite a due cifre (19,3% in valore e 18,9% in volumi – fonte SymphonyIRI Group).

Soddisfatti i fratelli Togni: “Questi risultati premiano le strategie adottate per essere sempre più competitivi. Negli ultimi anni, nonostante la crisi dei consumi che ha interessato il nostro Paese, abbiamo continuato ad investire, anche con interventi di ammodernamento alla linea produttiva per incrementare i volumi e portare ai livelli top gli standard qualitativi”.

 Con 6 milioni di bottiglie ogni anno destinate al mercato italiano con il marchio Rocca dei Forti ed altrettante a livello internazionale, l’azienda mira a guadagnare per il quinto anno consecutivo ulteriori quote di mercato. L’Italia resta il mercato di riferimento, ma i piani di sviluppo guardano molto all’estero, con attenzione particolare a Russia, Cina, Usa, Canada, India e ad alcuni paesi del continente africano, come Kenya, Nigeria e Sudafrica.

 Custode di una tradizione spumantistica di oltre 60 anni, Rocca dei Forti, con sede a Serra San Quirico (An), resta fortemente radicata nel proprio territorio: un esempio importante in una fase storica in cui la proprietà di nomi importanti del made in Italy passa a realtà estere. Il claim della campagna di comunicazione BRINDA ITALIANO sottolinea questa filosofia, portando agli italiani un messaggio di speranza e positività.

 INFOFLASH/TOGNI

Il Gruppo Togni sviluppa le sue attività in tre aree di business: spumanti, acque oligominerali, vini. L’esperienza nella produzione delle bollicine nasce negli anni ’50 del secolo scorso a Serra San Quirico, nelle Marche, con la prima azienda a gestione familiare; oggi uno stabilimento da 20mila metri quadri vede Rocca dei Forti come marchio di punta. Nel 2005, con l’acquisizione della Cantina CasalFarneto di Serra de’ Conti, Togni avvia la produzione di vini, con il Verdicchio come vitigno principe. Accanto a spumanti e vini, le acque Togni, riconoscibili per purezza ed equilibrio: Frasassi, Gocciablu, San Cassiano, Gaia e Fonte Elisa, che sgorgano dalle sorgenti del Parco Naturale Gola della Rossa, Grotte di Frasassi e Parco Naturale del Monte Cucco. I prodotti Togni vengono distribuiti su territorio nazionale ed internazionale, sia nel canale Ho.Re.Ca che della Grande Distribuzione Organizzata. Il Gruppo Togni, con sede a Serra San Quirico (An), impiega oltre 100 addetti ed ha raggiunto nel 2012 un fatturato di 47,3 milioni di euro, pari ad un + 6% rispetto l’anno precedente e ad un +17% rispetto al 2010. www.togni.it www.roccadeiforti.it

 Per ulteriori informazioni:

Moretti Comunicazione

tel. 071.2320927 – 2320929

Sergio Moretti/Isabella Tombolini

Mp: 348 7272837 – 366 2818465

sergio@alceomoretti.it

isabella.tombolini@alceomoretti.it

 brinda_italiano

 

+ COMMENTI (0)

Distillerie Fabbrica della Birra Tenute Collesi

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Rocca Dei Forti Forti Gruppo Togni Buone Spumanti Consumi Rocca Natale Feste


ARTICOLI COLLEGATI:

Le Manzane, spumanti in crescita a doppia cifra: oltre il 10% nel 2019

18/06/2019 - Il 2019 conferma il trend positivo per la cantina Le Manzane con un fatturato in crescita a due cifre. L’azienda spumantistica - da oltre 35 anni tra le società leader ne...

Scimmia, lo spumante da compagnia frizzante e “bestiale” oggi è anche Rosè

04/06/2019 - Le scimmie nude ballano? E allora i tappi di spumante saltano: è festa tutta l’estate con SCIMMIA®, il nuovo Spumante italiano simpatico e diverso. SCIMMIA® è lo S...

Terzo Mandato per Giulio Bava alla guida del Consorzio Alta Langa

31/05/2019 - Rinnovo delle cariche nel Consorzio Alta Langa: ieri, 30 maggio, il consiglio di amministrazione recentemente eletto dall’assemblea ha confermato presidente e vicepreside...

“Brinda e parti con Maximilian” – il grande concorso 2019

30/05/2019 - Maximilian I, da sempre lo spumante "best seller" di Cantina di Soave nella Grande Distribuzione italiana, è protagonista di un interessante concorso a premi. Fino al 31 ...

Cantina di Soave: per Vinitaly “5StarWines” il Miglior Spumante è Settecento33

08/05/2019 - Più di 2700 bottiglie hanno preso parte alla selezione annuale di 5StarWines - the Book.  Una degustazione alla cieca condotta da una giuria di professionisti altamente q...

Si chiama CLO ed è la nuova bolla di Tenuta Tamburnin

07/05/2019 - Quella della Tenuta Tamburnin potrebbe essere, sulla carta, una delle tante e solite storie che si sentono oggigiorno sul vino con descrizioni ed etichette in cui non man...

Di Bolla in Bolla: la prima edizione a Novara il 4 e 5 maggio

26/04/2019 - Una bollicina tira l’altra. Ecco perché la prima edizione dell’evento Di Bolla in Bolla si appresta senza dubbio spumeggiante. Format nuovo, che punta a far conoscere meg...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

18 − 17 =