0
Archivi

Dicembre 2013

Browsing

Il Presidente Luca Rigotti ed il Direttore Generale Fabio Maccari hanno tracciato, in occasione dell’ultima Assemblea dei soci un quadro molto positivo dell’azienda, nonostante la grave crisi che ha colpito negli ultimi anni l’economia e la difficile situazione finanziaria dell’Europa e dell’Italia in particolare. Il Gruppo Mezzacorona ha saputo reagire alla situazione di crisi ed ha messo in campo una strategia produttiva e commerciale efficace, che ha portato buone performances per i soci.

 

È nato il nuovo Nizza docg. Lo ha deciso ieri l’Assemblea dei soci del Consorzio dei Vini d’Asti e Monferrato che ha approvato all’unanimità il rinnovato disciplinare della super Barbera che, dal 2000, viene prodotta in 18 comuni del Sud Astigiano, attorno alla città di Nizza Monferrato. “Dopo undici anni di intenso lavoro – commentano Lorenzo Giordano e Gianluca Morino, presidenti rispettivamente di Consorzio e Associazione Produttori del Nizza – oggi si realizza un sogno: ora il Nizza può diventare davvero la punta di diamante della produzione di Barbera del Piemonte. E’ un nome breve, facile da ricordare ed è legato a un territorio. In più è un progetto condiviso da tutti che può diventare un’opportunità unica per l’area di produzione della Barbera. Oggi si producono circa 200 mila bottiglie in 44 aziende vitivinicole, ma l’ambizione è di arrivare a un milione entro il 2015”. Scommessa lanciata.

 

Insieme ai migliori esperti del settore, Caffè Vergnano ha racchiuso in una capsula tutto il meglio del Thè in foglia. Dall’esperienza di Caffè Vergnano nasce Thèspresso1882 per offrire un’ulteriore e nuova esperienza di gusto ai consumatori: rapido da preparare, pronto da gustare in pochi secondi. THÈspresso1882, in foglia e completamente naturale, è disponibile in 3 aromi: Earl Grey, English Breakfast, Lemon.

Il prossimo anno si attiverà il 3° Gran Premio della Caffetteria Italiana 2014 con la grande novità delle selezioni nelle sedi Aicaf Approved. Per partecipare e per giungere alla finale nazionale dove si aggiudicherà il premio per il miglior Maestro del Caffé 2014 sarà necessario passare dalle selezioni che si svolgeranno secondo il calendario sotto elencato

Pompadour e Norda hanno unito le proprie competenze e la propria esperienza per realizzare una novità assoluta nel mercato del beverage: la prima linea di TISANE FREDDE in bottiglia, orientata a presidiare il mercato nell’area “Salute e Benessere” con un prodotto altamente innovativo. Il marchio Pompadour, nato nel 1913, leader di mercato nel settore infusi e tisane, è da sempre sinonimo di qualità superiore e si distingue per la grande attenzione al gusto e alla funzionalità dei suoi prodotti. Innovazione, qualità, ecosostenibilità e responsabilità sociale sono elementi profondamente radicati nel DNA di Pompadour, che hanno reso il marchio “Top of mind” nella sua categoria.

Antinori, la più grande azienda vinicola privata italiana, ha chiuso l’esercizio 2012 con una fatturato in crescita del 5% portandosi a € 157 milioni, nuovo massimo storico per l’azienda. Le vendite in Italia sono calate del 2%, e rappresentano ora solo il 34% del totale fatturato (erano il 40% nel 2010). In Europa le cose vanno leggermente meglio, con vendite stabili a 41 milioni, mentre sono in deciso rialzo sia il fatturato americano (+13% a 24 milioni di euro ), che quello nel resto del mondo (+17% a 39 milioni di euro) .

 

Si è conclusa la sfida “Mentre cucino bevo un Crodino”, che ha visto l’analcolico biondo protagonista della rete insieme allo chef Alessandro Borghese e Leifoodie.it. L’eccezionale casting ha premiato la fantasia, la cura dei dettagli nella preparazione, decretando Stefania Sorbara, autrice del blog “Le Forchette Piccanti”, quale nuovo talento in cucina. La sfida, lanciata direttamente dal sito www.crodino.it, ha visto Alessandro Borghese proporre un tema ogni quindici giorni, spunto per la realizzazione le ricette degli aspiranti food blogger.

Stevia ha goduto di un rapido aumento della popolarità su scala globale nel corso degli ultimi sei anni . Un nuovo studio condotto da Zenith International, leader nella ricerca e consulenza sul settore food & beverage, stima che le vendite mondiali di stevia hanno raggiunto 4.100 tonnellate nel 2013 , con un incremento del 6,5 % nel 2012 , con un valore di mercato complessivo di 304 milioni dollari .

L’Annuario dei Migliori Vini Italiani giunge nel 2014 alla XXI edizione: uno delle poche pubblicazioni in Italia a vantare questo record. L’autore – Luca Maroni – dall’inizio della sua attività ad oggi ha degustato oltre 200.000 vini: un’esperienza unica, al servizio del vino italiano. L’Annuario è la pubblicazione sui vini italiani più analitica e con il maggior numero di informazioni. Le valutazioni espresse sono il frutto di un semplice metodo scientifico, creato dall’Autore, chiaramente illustrato nelle prime pagine del libro. La facilità di consultazione e la ricchezza dei contenuti rendono l’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2014 la pubblicazione più autorevole e affidabile del settore

 

La Toscana supera di 800 punti la francese Bordeaux e si aggiudica l’edizione 2013 del Wayn Award, premio indetto annualmente da Wayn.com, la più ampia piattaforma social al mondo dedicata al viaggio e al lifestyle che conta 21milioni di membri in 193 paesi. Al concorso, votato da 27mila persone, hanno partecipato le 7 ‘enomeraviglie’ del mondo: assieme a Toscana e Bordeaux, i territori finalisti del contest erano La Rioja (Spagna), Napa Valley (California), Franschhoek (South Africa), Maipo (Chile) e South Eastern Australia. Sul podio, oltre a Toscana e Bordeaux, è salita la spagnola La Rioja (3526 preferenze), tallonata dalla California (Napa Valley), con 3434 voti.

“Il patrimonio idrominerale dell’Umbria è parte integrante del suo territorio e porta sulle tavole delle famiglie italiane la qualità delle sue acque e del suo ambiente, la sua storia e identità. Nonostante la crisi colpisca anche questo settore, c’è un incremento della produzione che dimostra, insieme alla bontà delle acque minerali, quella delle scelte operate per la loro tutela e valorizzazione”: l’assessore regionale Silvano Rometti riassume così i risultati della relazione sull’utilizzazione delle acque minerali e termali che riporta consuntivi e dati statistici dal 2010 al 2012. Le acque umbre poste in commercio, secondo quanto emerge dalla relazione, sono 19; sono dieci gli stabilimenti di imbottigliamento, presenti a Gualdo Tadino, San Gemini, Orvieto, Nocera Umbra, Acquasparta, Cerreto di Spoleto, Gubbio, Sellano, Massa Martana, Scheggia-Pascelupo”

Il progetto di rilancio della storica acqua umbra e il riavvio dello stabilimento di Massa Martana è stato presentato da Benedetto Mancini l’imprenditore che ha rilevato l’azienda e che ha disegnato il futuro di questo stabilimento. Rilancio che significa acquisizione, piano industriale e anche innovazione nel settore del benessere, per quel che riguarda le acque termali. Il messaggio «L’annuncio della ripresa dell’attività produttiva dello stabilimento di acque minerali Sanfaustino va salutato con soddisfazione, soprattutto perché avviene in una fase negativa della congiuntura economica, in un territorio – quello di Massa Martana – che ha sofferto in modo particolare per le ripercussioni della crisi sul suo settore economico ed imprenditoriale» ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, a margine dell’ illustrazione del progetto industriale di rilancio

Nel 2013 i consumi di Grana Padano hanno fatto registrare una sostanziale tenuta in Italia e una significativa crescita del 4% nelle esportazioni. Il Piano produttivo che il Consorzio si è dato negli ultimi anni ha sortito gli effetti auspicati.È questo uno dei dati più significativi emersi durante l’assemblea generale dei produttori del Consorzio Grana Padano tenutasi oggi presso Villa Fenaroli Palace, a Rezzato (BS). La produzione complessiva 2013 ad oggi stimata è di circa 4 milioni e 571 mila forme (delle quali 1 milione e 450 vendute all’estero) l’equivalente del 23% di tutto il latte italiano. Quasi 6.000 sono state le stalle interessate dal circuito produttivo di Grana Padano, 130 i caseifici e oltre 300 le imprese di produzione e confezionamento associate. Tutto ciò per un sistema che interessa oltre 40.000 persone, con un fatturato alla produzione di 1,7 miliardi di euro e un fatturato al consumo di circa 3 miliardi di euro, tra Italia ed estero.

A Natale e Capodanno si brinda autoctono e sotto i 35 euro. Sulla scia del boom degli spumanti italiani – che tolgono fette di mercato allo champagne – crescono anche le bollicine marchigiane (+15% in quantità sul 2012, dati IMT), soprattutto quelle a base di Verdicchio, l’autoctono italiano più premiato dalle guide 2014 e in grande ascesa anche in versione sparkling. Merito dell’ottimo rapporto qualità-prezzo (democratico, dai 10 ai 35 euro), che quest’anno ha permesso agli spumanti made in Marche – dal Verdicchio alla Vernaccia di Serrapetrona, dal Bianchello al San Ginesio, ai Colli Maceratesi – di mettere a segno un fatturato complessivo (tra Doc, Docg, Igt e spumanti) di 36,2 milioni di euro a fronte di 14,5 milioni di bottiglie commercializzate.

Sarà un’autentica festa aperta a tutti gli amanti del mondo delle birre artigianali quella in programma venerdi’ 3 gennaio 2014, a partire dalle ore 21, alla birreria Lambiczoon di Milano (via Fiuli 46): un appuntamento che svelerà finalmente il nome del BIRRAIO DELL’ANNO 2013, attesissimo riconoscimento giunto alla sua quinta edizione, ideato e organizzato dal network Fermento Birra (http://www.fermentobirranetwork.com), con la sponsorizzazione di Comac (www.comacitalia.it). Nel corso della serata, sarà possibile trovare alla spina e in bottiglia le etichette dei cinque birrai in lizza per il trofeo, per l’occasione tutti presenti. Ad anticipare la proclamazione del vincitore sarà una degustazione davvero speciale curata dal degustatore Lorenzo “Kuaska” Dabove, con assaggio di cinque birre molto speciali, concesse per l’occasione dai finalisti.

L’assemblea degli azionisti della Danesi Caffè ha revocato lo stato di liquidazione previo riassetto del proprio azionariato ed ha nominato il nuovo Consiglio di amministrazione, tutto targato Danesi, nelle persone di Roberto Danesi (presidente), Giorgia Danesi, Giordana Danesi e Ilaria Danesi. La Società nell’anno in corso ha fatto registrare un andamento economico ampiamente positivo confermando il trend di crescita dei margini degli ultimi anni, con una solidità patrimoniale e finanziaria tra le migliori del settore nonostante il periodo di crisi economica generale.

Derby Blue “gioca al Franchi” e presenta l’esclusiva operazione Viola, un’assoluta novità riservata alle bottiglie da 200ml proposte in una versione unica e originale. Brand di punta del Gruppo Conserve Italia, da sempre sinonimo di frutta non convenzionale per i consumatori italiani, Derby Blue dedica a tutti i tifosi della Fiorentina un’edizione limitata della mitica bottiglia di vetro blu, contenente un gusto speciale, un mix di frutti rossi, denominato il Viola.Le preziose bottiglie, eleganti e glamour per essere mostrate e collezionate, sono state create in esclusiva per i bar di Firenze e provincia.

Acqua Valmora rinnova per il secondo anno il suo legame con il cinema approdando, questa volta, sul grande schermo. Nuova grande opportunità di visibilità per acqua Valmora che debutta al cinema nella commedia natalizia “Indovina chi viene a Natale?”di Fausto Brizzi, distribuito da Medusa dal 19 dicembre. Un’operazione di product placement che pone il brand Valmora all’interno di molte scene del film. Prodotto da Wildside in collaborazione con Colorado Film, vanta nel cast Diego Abatantuono, Claudio Bisio, Raoul Bova, Carlo Buccirosso, Cristiana Capotondi, Angela Finocchiaro, Claudia Gerini e Rosalia Porcaro e con la partecipazione straordinaria di Gigi Proietti. Il product placement è stato realizzato dall’agenzia torinese Top Time.

Interdis, gruppo distributivo costituito da 19 imprese socie (Sidis, Dimeglio, Migross, Isa ed Etè sono le insegne nazionali) presenti in 15 regioni italiane, annuncia le stime di chiusura per l’anno 2013, che prevedono un incremento di fatturato del 8.8%, che si attesterà a quota pari a 2.641 milioni di Euro. Questi numeri, nettamente in controtendenza rispetto al mercato, sono stati presentati nel corso dell’Assemblea Generale Interdis tenutasi a Milano nel fine settimana, cui hanno partecipato gli imprenditori delle Imprese associate. L’ottima performance di vendita, nei canali dettaglio, drugstore, cash & carry ed ingrosso, si riverbera anche nella quota nazionale che è incrementata rispetto allo scorso anno del 25% (Fonte GNLC Nielsen – Largo Consumo Confezionato – Settembre 2013). La compagine societaria è passata da 15 a 19 soci (esercizio 2013 vs 2012) e la rete di vendita è passata da 1210 a 1442 negozi con un incremento pari al 19%.

Cantina Tollo chiude l’anno con un bilancio positivo, registrando un fatturato di 46 milioni di euro, il 24% in più rispetto alla scorso anno. La posizione finanziaria netta si consolida sugli oltre 5 milioni di euro. L’estero rappresenta una fetta considerevole del fatturato, il 35%, in aumento del 15% rispetto allo scorso anno. Questi dati sono stati presentati nell’assemblea dei soci tenutasi ieri, durante la quale è stato approvato il bilancio chiuso il 31 agosto 2013. I numeri evidenziano come sia in particolare il canale Horeca (hotel, ristoranti e bar) a trainare la crescita.

Con la linea Prestige da 75 cl, il Gruppo San Benedetto sarà anche partner della prima edizione italiana di Junior MasterChef 2013 in onda a partire da marzo 2013. Dopo il successo dello scorse edizioni, Acqua Minerale San Benedetto si riconferma Partner Ufficiale di MasterChef Italia, il talent culinario più famoso al mondo giunto alla sua terza edizione e che andrà in onda in prima serata su Sky Uno HD a partire dal 19 dicembre 2013 alle ore 21:10.

Acqua Dolomia e l’Agenzia TurismoFVG presentano ufficialmente la loro partnership che suggella l’autentico legame tra l’azienda e il territorio regionale. L’accordo si concretizza con la presenza del logo del Friuli Venezia Giulia sull’etichetta della linea Pet Classic, accanto all’aquila simbolo del Parco naturale delle Dolomiti Friulane, e prenderà il via a partire dalla primavera 2014.

E’ l’inizio della campagna agrumaria 2013-14 e Ortofrutta d’Italia visita la Sicilia andando da Oranfrizer (www.oranfrizer.it), l’azienda siciliana leader nella produzione e commercializzazione di agrumi, in particolare arance rosse fresche e spremute. Nel video su Oranfrizer (vedi link in fondo alla news) il responsabile marketing Salvo Laudani e l’amministratore unico Sebastiano Alba raccontano l’azienda e l’ambiente nel quale si è sviluppata, partendo dal microclima della piana dell’Etna, ideale per la pigmentazione delle arance.

Una rete che soffre come non mai. È quella della moderna distribuzione che subisce i contraccolpi della crisi dei consumi e vede restringersi il suo perimetro. Tra aperture e chiusure i negozi a libero servizio sono calati del 3,6% (-544 punti vendita), gli iper dello 0,8% (meno sette unità) e i super dello 0,4%, ovvero una quarantina non hanno più riaperto. In controtendenza solo i discount, i market specializzati nei prodotti economici. È in aumento il numero degli store, +2,9% pari a 134 nuove aperture, e delle superfici di vendita. Questa la fotografia che rivela la vitalità del settore secondo l’ultima “Guida Nielsen largo consumo”.

Tornerà alla ribalta televisiva nel periodo natalizio il biologico a marchio Almaverde Bio,per confermare e consolidare il dialogo costante con i consumatori italiani sempre più attenti e consapevoli dei valori del biologico. La campagna pubblicitaria Almaverde Bio raggiungerà, a partire dal 22 dicembre,oltre 25 milioni di contatti utili sul target responsabili acquisto. Coinvolgera’ le reti Rai, Sky e La7 e sara’ declinata anche sulle emittenti radiofoniche Rai. Una campagna pubblicitaria massiccia e coinvolgente che conferma il ruolo guida ormai assunto dal marchio Almaverde Bio nelle scelte dei consumatori italiani.

Che il consumo moderato di bevande alcoliche fosse un’abitudine favorevole per la salute cardiovascolare lo si sapeva già. Ora nuove ricerche dimostrano che bere moderatamente aiuta anche la funzionalità cerebrale, a cominciare da patologie molto diffuse, come quelle neurodegenerative, Sui meccanismi biologici alla base del favorevole effetto di dosi moderate di alcol, però, c’è ancora molto da studiare . Una delle possibili ipotesi è quella vagliata da ricercatori della Columbia University, negli Stati Uniti, che hanno analizzato un campione di circa seicento persone con più di 65 anni (1).

Birra Peroni propone una riflessione sul Made in Italy di qualità e sulle potenzialità del settore agroalimentare e comunica vari investimenti nel settore, tra i quali 9,6 milioni di euro sullo stabilimento di Bari. Lo fa davanti a una platea di stakeholder istituzionali, dell’industria e del settore della sostenibilità, nel corso della presentazione – presso il Museo d’Arte Contemporanea MACRO di Roma – del Rapporto di Sostenibilità 2012/2013: ‘Insieme dalla Terra alla Tavola’. Al centro dell’incontro, la filiera agroalimentare di qualità, asset strategico dell’Italia partendo dal caso offerto da Birra Peroni: entrata a far parte, dal 2003, del gruppo SABMiller (uno dei principali produttori mondiali di birra), l’azienda non ha mai perso l’impronta Made in Italy che dal 1846 ne caratterizza tutta l’attività, “dalla terra alla tavola”.

“La cosa più difficile nella creazione di uno spirit di qualità è ottenere un prodotto che sia al contempo morbido ed aromatico, è per questo che solitamente l’una delle due qualità viene sacrificata per l’altra… Abuelo Centuria è il perfetto equilibrio tra morbidezza e gusto ed è questo che lo rende il migliore rum che abbia mai bevuto”.  E’ così che Larry Olmsted, giornalista della famosa rivista internazionale “Forbes”, definisce Rum Abuelo Centuria, eccellenza della produzione della storica casa panamense Varela Hermanos S.A..

E’ stato pari a 2,697 miliardi di euro il fatturato complessivo raggiunto da Ferrero Spa, consociata italiana del Gruppo Ferrero, che ha approvato il bilancio civilistico annuale relativo all’esercizio chiuso al 31 agosto 2013. Il fatturato e’ stato caratterizzato da un lato dalla contrazione delle vendite di prodotti sul mercato italiano, in calo del 5,3% a valore rispetto allo scorso anno, dall’altro dal positivo andamento delle esportazioni, realizzate in oltre settanta Paesi, attestatesi nell’esercizio a 780 milioni di euro con un aumento del 4,1% a valore. L’utile netto dell’esercizio e’ stato pari a 156,1 milioni, con un’incidenza sui ricavi del 5,3%, mentre il flusso di liquidità generato dalla gestione reddituale ammonta a 215,7 milioni.

Oggi, 18 dicembre, Cellina von Mannstein della Spezialbier-Brauerei FORST, ha consegnato a Heiner Feuer, Presidente dell’iniziativa “l’Alto Adige aiuta”, la somma di 5.330,00 euro. Questa somma è il ricavato del giorno 13 dicembre, incasso interamente a favore di questa benemerita Associazione. Accanto a questa iniziativa, FORST donerà un ulteriore contributo all’operato in campo sociale di “l‘Alto Adige aiuta” offrendo anche tutto il ricavato dell’asta di beneficenza che si terrà il 21 dicembre a partire dalle ore 18.00 sempre nella Foresta natalizia.

Ieri è stata presentata la mascotte dell’EXPO MILANO 2015: 11 tra frutti e verdure (aglio, anguria, arancia, banana, fico, mais blu, mango, mela, melograno, pera e ravanelli) per rappresentare il progetto di Expo Milano soprattutto ai bambini che dovranno dare anche un nome alla mascotte e ai frutti. Sorprendentemente tra i vari frutti manca l’uva. In Italia L’UVA E IL VINO “valgono” quasi 14 miliardi di euro l’anno, 3,5 miliardi di euro di valore per la sola produzione di vini a denominazione…La Mascotte non potrebbe avere due acini d’uva come occhi per guardare avanti? Oltretutto sarebbe anche più bella ed espressiva.

 

Conserve Italia e le Organizzazioni sindacali hanno siglato il rinnovo del contratto integrativo aziendale. Nell’ottica di un nuovo modello di relazioni industriali, i punti principali dell’accordo prevedono: …il mantenimento dell’attività produttiva nello stabilimento di Massa Lombarda (Ra) con l’impegno ad attuare un importante piano di miglioramento e razionalizzazione del processo industriale; …la conferma del piano d’investimenti economici a favore dei vari siti produttivi di Conserve Italia. “A conclusione del confronto con le Organizzazioni sindacali – dichiara il direttore generale del Gruppo, Angel Sanchez – valuto positivamente i termini di questo rinnovo contrattuale in quanto soddisfacente per l’azienda, che può così contare su un significativo aumento della produttività generale, ma soprattutto per i lavoratori che vedono salvaguardato l’intero livello occupazionale”.

Da Santa Lucia all’Epifania voleranno sulle tavole e ai ristoranti italiani circa 72 milioni di tappi a fungo, caratteristici, di cui 69 nazionali. Nello stesso periodo i tappi tricolore nel Mondo saranno altri 102 milioni di bottiglie. 170 milioni di bottiglie nazionali solo nello scorcio del fine-anno. Fra i consumi nazionali, ancora freni per lo Champagne (-300mila bottiglie) a meno di 2,6 milioni, ripresina per il Cava (+50 mila bottiglie), stabili altre bollicine francesi e non. In 5 anni la riduzione dei brindisi nazionali di fine anno ha toccato l’11%, dal record di 81 milioni del 2009. Maggiore calo dei volumi nell’horeca, la GDA registra un minore giro d’affari a numeri quasi stabili.

La mascotte che Disney Italia ha creato per Expo 2015 racchiude i temi fondanti della manifestazione proponendoli in una chiave positiva, originale, empatica e soprattutto ricca di story-telling (l’arte della narrazione). L’idea si basa sulla creazione di una Famiglia di Frutti, ognuno con caratteristiche e personalità diverse, che agiscono come veri e propri personaggi ma che una volta riuniti danno origine al ”volto” dell’Expo rappresentato da una figura sorridente di richiamo arcimboldesco interpretata in chiave cartoon. La Famiglia di Frutti riunita in un Volto Unico rappresenta quindi l’ideale sinergia tra i Paesi del mondo chiamati, anche attraverso Expo 2015, a rispondere con energia e positività alle sfide del nostro pianeta sull’alimentazione presentandosi come una vera famiglia, unica, simpatica e dinamica.

Dedicati ai coffee lovers, arrivano le idee regalo di Caffè Vergnano per il Natale 2013. Anche quest’anno Caffè Vergnano pensa per il Natale ai cultori del caffè: dalla prestigiosa lattina 100% arabica, che si “trasforma” per l’occasione in sei confezioni limited edition, al box PREMIUM PACK con macchina e capsule per il vero espresso italiano… Un pensiero per tutti i gusti, da regalare e da regalarsi, ovviamente all’aroma di caffè!

FAGE, FRUYO, YOGURT

FAGE, società internazionale leader nella produzione di yogurt greco, lancia con trnd per la prima volta una campagna di Word of Mouth dedicata alla sua ultima novità sul mercato: Fruyo 0% senza grassi e con pezzi di frutta, da poco introdotto sul mercato italiano. Una prima fase pre-buzz online ha coinvolto oltre 11.000 utenti sul blog dedicato alla campagna, stimolando idee e suggerimenti sul tema yogurt, fino a dare inizio alla fase di prova prodotto che vede i 2.000 partecipanti più attivi impegnati in un test di prodotto che li trasformerà in “brand ambassadors”, creando così un particolare legame con il marchio che li coinvolge attivamente nella propria strategia marketing. La fase pre-buzz ha generato oltre 7.000 commenti sul blog dedicato alla campagna passaparola Fruyo 0%, con 132.344 page impressions.

E’ online il nuovo portale www.sistemasigep.com, uno degli strumenti di comunicazione della piattaforma SISTEMA SIGEP, promossa da soggetti con specifica esperienza nel settore per garantire alle imprese della filiera del gelato la possibilità di crearsi opportunità per il processo di internazionalizzazione.  Potenziali imprese interessate ai servizi offerti sono le aziende industriali fornitrici di gelaterie e caffetterie, singoli proprietari di esercizi commerciali, professionisti e consulenti, gruppi internazionali che intendano avviare punti vendita a marchio proprio o di terzi in qualità di master franchisor, investitori istituzionali o privati.

Continua a mietere successi il genio meccanico italiano del confezionamento e dell’imballaggio, vero made in Italy di successo nel mondo. Secondo i dati pre-consuntivi elaborati dal Centro Studi Ucima, il settore dei costruttori italiani di macchine automatiche per il confezionamento e l’imballaggio dovrebbe chiudere il 2013 con un fatturato in ulteriore crescita del 7,6% rispetto allo scorso anno, raggiungendo i 5.920 milioni di euro. Un ulteriore record per un settore che non conosce crisi e continua a conquistare quote di mercato rispetto alla concorrenza internazionale.

Secondo i dati diffusi da Nielsen, il mercato italiano degli investimenti pubblicitari a ottobre 2013 chiude a -7,7% rispetto allo stesso periodo del 2012, facendo registrare una riduzione del -13,7% tendenziale per i primi dieci mesi, pari a circa 828,7 milioni di euro in meno rispetto allo scorso anno. I primi nove mesi del 2013 si erano chiusi a -14,6%. La tv chiude ottobre a -2,3%, portando il dato tendenziale a -11,8%. La mezzo Stampa chiude ottobre a -13,9% per quel che riguarda i quotidiani e a -25,7% per i periodici. Anche il “mondo” Internet torna in negativo, sia sul mese (-1%) che sul periodo cumulato (-2,4%).

L’export italiano chiude i conti dei primi nove mesi con 3,5 miliardi di euro di valore (+9%), per un volume sopra i 14 milioni di ettolitri (-3%). Continuano a crescere i valori della spumantistica (+16%) e dello sfuso (+20%); l’imbottigliato a +6%, mentre sulla colonna dei volumi – come ormai ci ha abituato questo anno – a crescere sono solo le bollicine (+8%), trainate dal fenomeno Prosecco. Sul segmento bottiglia si registrano performance decisamente buone in America (+7%), UK (+9%), Svizzera (5%), quindi Germania e Nordeuropa in generale. Qualche difficoltà in Canada, Giappone e Brasile, mentre la Cina, pur a fronte di un brusco calo dei volumi assorbiti (-19%) cresce a valore dell’8%.

Nuovi formati, nuovi packaging, nuovi gusti e nuove ricette: così si rinnova la gamma dei succhi Derby Blue, marca giovane e innovativa.   Tante le novità con le quali Derby Blue, marca giovane e innovativa, capace di captare le esigenze evolutive dei consumatori più moderni, rinnova la propria gamma di succhi di frutta di alta qualità. Le novità riguardano sia i formati, sia il packaging di alcuni prodotti, sia l’inserimento di nuovi gusti e sia la ricettazione di alcune referenze.

Hugo è un cocktail altoatesino, ormai diffuso anche in tutta Italia, a base di prosecco, liquore ai fiori di sambuco e foglie di menta. Ottimo come aperitivo in tutte le stagioni e un’idea alternativa e originale per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.  Roner propone la sua versione con l’utilizzo di Holler Sambo, liquore profumato e aromatico a base di fiori di sambuco.

Improvvisa schiarita sulla vicenda Sangemini. Dalla minaccia di procedura di fallimento, lunedì scorso, da parte di un creditore ora si è passati al quasi accordo. Molto probabilmente si chiude entro Natale e con l’assenso delle banche creditrici. Entro martedì la cordata capeggiata dal gruppo Norda potrebbe trovare un accordo con i creditori privilegiati di Sangemini; ed entro venerdì 20 dicembre il giudice del tribunale fallimentare di Terni potrebbe recepire gli accordi e convocare tutti gli altri creditori per l’assenso finale. Si vedrà quale sarà il sacrificio patito dai creditori.

Segafredo Zanetti è da anni partner ufficiale della FIGC e di tutte le squadre Nazionali di Calcio e sarà il caffè ufficiale esclusivo della Nazionale maggiore anche ai Mondiali di Calcio Brasile 2014. In vista della manifestazione iridata Segafredo Zanetti lancia il nuovo Grande Concorso “Vinci Casa Azzurri”, dedicato agli amanti del buon caffè e dello sport. La manifestazione “Vinci Casa Azzurri” è valida dal 15 ottobre 2013 al 15 aprile 2014, e mette in palio un montepremi del valore complessivo di 70.567 euro + IVA. L’intero progetto è stato seguito da Softec (www.softecspa.com) in qualità di partner tecnologico, sia per lo sviluppo della piattaforma che per l’ideazione del concept creativo.

Il rapporto tra latticini e peso corporeo è sempre stato dibattuto e controverso, non tanto nella letteratura scientifica, quanto soprattutto sui media e nell’opinione pubblica che vede talvolta i latticini come veicoli di grasso, quindi di calorie. Le prime osservazioni dell’effetto antiobesiogeno dei latticini scaturirono accidentalmente dalla mole studi atti a valutare gli effetti antiipertensivi dei latticini, studi degli anni ’80 e che sarebbero poi culminati con la definizione della dieta DASH , la dieta ricca di frutta, verdura e latticini magri messa a punto per la prevenzione dell’ipertensione. Da quel momento la possibilità che il consumo di latticino potesse influenzare il peso corporeo è stato oggetto di moltissimi studi prospettici. Nonostante questo, forse per la molteplicità dei meccanismi responsabili dell’eccedenza ponderale, soprattutto l’apporto energetico complessivo, la sedentarietà ecc. e forse anche per la grande variabilità compositiva dei latticini, le evidenze di un beneficio dei prodotti lattiero caseari sul mantenimento del peso sono state finora difficili da interpretare.

Dopo la prima edizione (2012/2013) della guida “Grandi Champagne” è pronta la sua naturale evoluzione: l’edizione 2014/2015 Grandi Champagne, guida alle migliori bollicine francesi in Italia. Lo champagne non solo è “il vino dei Re e il Re dei vini” ma soprattutto il più longevo e versatile vino al mondo. Lo champagne suggella i momenti importanti e impreziosisce una festa, ma non solo: è esso stesso preziosità e gioia di vivere. Questa guida vuole portare alla scoperta del fantastico mondo dello champagne, ripercorrendone la storia e il metodo produttivo, andando ad analizzare da vicino i migliori produttori, scoprendo le caratteristiche di ogni etichetta. Il mondo dello champagne è una realtà tutta da conoscere, fatta di antiche tradizioni, donne e uomini talentuosi, terreno e clima unici. Il risultato di questa magica alchimia è un vino che da tre secoli non ha eguali al mondo per piacevolezza, nobiltà, capacità di accompagnare ogni piatto e ogni momento della giornata. Sempre in formato pratico e maneggevole (15×21 cm, su carta di elevato pregio, ovvero patinata da 135 grammi), interamente a colori in tutte le sue 394 pagine.

Favini, l’innovativa cartiera italiana, e Barilla, uno dei primi gruppi alimentari italiani, unite da una forte responsabilità sociale e ambientale, hanno dato vita a Cartacrusca, la prima carta nata dalla crusca non più utilizzabile per il consumo alimentare. Favini, grazie all’esperienza di Crush, la straordinaria ed innovativa gamma di carte ecologiche realizzate con scarti di lavorazioni agro-industriali, che in poco più di un anno ha registrato un successo senza precedenti in tutto il mondo, si è dimostrata il partner ideale di Barilla che, da tempo, cercava di valorizzare i propri sottoprodotti, in modo particolare la crusca. La Ricerca & Sviluppo di Barilla e di Favini hanno lavorato fianco a fianco per selezionare il residuo più adatto, purificandolo e micronizzandolo per renderlo compatibile con il tessuto fibroso della carta.

Segnali positivi nel mercato delle bollicine per il periodo natalizio, che vede protagonista Rocca dei Forti, azienda spumantistica del Gruppo Togni, con una campagna di forte impatto. “Oggi la sfida è vivacizzare il mercato, ridare slancio ai consumi con prodotti che sappiano emozionare e che al tempo stesso sappiano rispondere alle esigenze del consumatore – sottolineano i fratelli Togni, alla guida del Gruppo -. Per questo Natale siamo nei punti vendita con una campagna di forte appeal incentrata su Rocca dei Forti Festivity, spumante realizzato in edizione speciale con una veste rosso brillante che sa distinguersi e valorizzare la capacità unica delle bollicine di animare la festa”.

Acqua Mangiatorella, leader nel mercato dell’Acqua Minerale in Calabria e Sicilia, raggiunge un importante traguardo nella sua politica di espansione suii mercati internazionali. Dopo l’inserimento nel Regno Unito e Australia, il 2013 vede l’azienda calabrese concludere un accordo commerciale con la società di importazione Donato LLC per la distribuzione dei propri prodotti sul mercato russo. Grazie alla forte appeal dei prodotti agroalimentari Made in Italy, contrassegnati da elevati standard qualitativi, e forte di un consumo complessivo di acqua confezionata pari a 2.700 milioni di litri ed un consumo pro-capite di 22l, la Russia si appresta a diventare, anche per il settore dell’acqua minerale, uno dei principali mercati di sbocco extra europei.

Questo Natale Baileys, la celebre crema whisky irlandese presenta il suo nuovo cocktail The Nutcracker (Lo Schiaccianoci), una vera delizia per il palato da gustare durante le imminenti festività. The Nutcracker unisce Baileys® con un infuso di noce e whiskey Bushmills, latte di mandorla e nocciola, dando vita a un’esperienza di gusto originale che con un pizzico di amaro al cioccolato e di sciroppo di datteri regala un sapore unico e inconfondibile.

Sarà protagonista, insieme a grandi marchi francesi di Champagne, di una “notte delle bollicine” che si svolgerà a Chicago negli Usa, ed è al centro di performance commerciali incoraggianti, sia sul mercato italiano che su importanti mercati esteri. In questo ultimo scorcio di 2013 il Brachetto d’Acqui docg vive un momento positivo. Non è poco nel quadro ancora fluido di una crisi economica mondiale che colpisce duro in alcuni Paesi, Italia compresa.

Un percorso di 1250 km che ha coinvolto oltre 40 ristoranti distribuiti in 35 località d’Italia. Questi alcuni numeri del tour gastronomico lungo lo Stivale promosso da Birra Moretti in collaborazione con Partesa, società distributrice del Gruppo HEINEKEN, che ha permesso agli amanti della buona cucina di degustare più di 40 menu in cui i piatti della cucina regionale italiana si abbinavano a una delle sei specialità della famiglia Birra Moretti, protagoniste anche come ingredienti in oltre 70 ricette.

C’è anche il sidro tra i nuovi food trend del 2014 secondo l’agenzia di consulenza e ricerca Baum + Whiteman, celebre nell’anticipare i nuovi trend in fatto di cibo e consigliare quindi ristoranti e grandi aziende.Secondo la prestigiosa agenzia il prossimo sarà l’anno del sidro, insieme a tutte le bevande a basso contenuto alcolico, gluten free o quelle ideate ad hoc in abbinamento al cibo. Tendenze che in parte sono già realtà in alcuni paesi, come gli Stati Uniti dove i ristoranti più in voga propongono sempre più spesso accanto ai migliori vini californiani, italiani o francesi, una selezione di sidri: secchi, dolci, frizzantini o fermi, ognuno adatto a diverse portate, dall’antipasto al dolce.

Si sta per chiudere un anno senza dubbio non facile per il settore beverage e per l’economia in generale. Ma anche in questi tempi difficili, Interbrau ha scelto la strada della qualità e dell’ampiezza dell’offerta, per andare incontro ai gusti sempre più raffinati degli estimatori della buona birra. L’azienda padovana, leader di mercato nella distribuzione di birre speciali provenienti da tutto il mondo, forte di un portafoglio prodotti che era già inimitabile a fine 2012, ha affrontato il 2013 con spirito proattivo, andando a scovare nuove specialità brassicole ai quattro angoli del pianeta e portandole all’attenzione degli italiani.

Un altro prestigioso riconoscimento per Donelli Vini: dopo la segnalazione sulla Guida I Vini d’Italia de l’Espresso 2014 e il premio dei 2 bicchieri, assegnato dalla Guida Vini d’Italia 2014 del Gambero Rosso, il Lambrusco di Sorbara Dop Spumante brut Scaglietti della storica azienda vinicola emiliana registra un altro importante traguardo: l’inserimento nella Guida Berebene Low Cost 2014 del Gambero Rosso.

Decò, catena di supermercati in Campania, ha voluto realizzare una l’iniziativa di stampo ecologico con l’installazione di macchine del circuito Supermarpet all’interno di alcuni Maxistore Decò, premiando con dei buoni sconto il consumatore che raccoglie i contenitori in PET vuoti e li inserisce nelle apposite macchine raccoglitrici. I punti vendita Maxistore Decò dotate delle macchine di raccolta PET sono quelle di Avellino, Nocera Superiore (SA), Monteforte Irpino (AV) e Vitulazio (CE). Il 6 dicembre 2013 sono state attivate altre 4 macchine del circuito Supermarpet all’interno dei Maxistore Decò di Ariano Irpino (AV), Grottaminarda (AV), Airola (BN) e, in Basilicata, Melfi (PZ).

Lo riferisce la stampa di Ankara spiegando che la commissione per la conservazione dell’organizzazione mondiale della cultura di Parigi ha deciso di iscrivere il Turk Kahvesi, da secoli popolarissima bevanda di tutto l’impero ottomano, nella lista dei beni appartenenti al patrimonio immateriale dell’umanità. Il caffè turco, ha sottolineato il presidente della Commissione per l’Unesco di Ankara Ocal Oguz, oggi però non è più solo una bevanda: è famoso in tutto il mondo anche per il suo stile, il metodo di preparazione, la presentazione tradizionale.

Comieco lancia la carta d’identità del packaging sostenibile, un documento ambientale finalizzato a soddisfare l’esigenza delle imprese di conoscere e far conoscere gli elementi chiave che valorizzano gli imballaggi in termini di sostenibilità. Compilando il documento, le aziende potranno mettere in luce i pregi e le proprietà ambientali dell’imballaggio realizzabile. Il cliente avrà a disposizione la scheda tecnica del prodotto, insieme a indicazioni su sviluppi e perfezionamenti che descriveranno la sostenibilità del packaging impiegato. Ad esempio, si farà riferimento all’ottenimento di certificazioni, al miglioramento del sito produttivo e all’ottimizzazione della composizione del materiale impiegato.

Era il 2003 quando il Consorzio Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg costituiva il Centro Studi e ideava il primo Rapporto Annuale, studio curato dal Cirve, Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Viticoltura ed Enologia di Conegliano. Si è festeggiato questo importante anniversario con un incontro a Roma, nei bellissimi spazi de Il Palazzetto, per raccontare la crescita esponenziale di quello che è, a tutti gli effetti, uno dei vini di maggior successo del momento.

Questo Natale l’effervescenza naturale di Acqua Lete sprigiona più bollicine che mai. Lo fa alla grande, augurando Buone Feste a tutte le famiglie italiane, raggiungendole al cinema, in tv, nei punti vendita, per dedicare loro un pensiero speciale, e un pizzico di magia. Uno speciale fardello natalizio in edizione limitata è stato appositamente studiato per avvolgere le bottiglie come in un pacco regalo che augura Buon Natale in tante lingue diverse.

70 città, 100 pizzerie, 4 specialità della famiglia Birra Moretti:  a un mese dal lancio grande successo per Giro Birra Moretti. Più di 70 città distribuite in tutta la Penisola con oltre 100 pizzerie coinvolte: a un mese dal lancio si conferma il successo di Giro Birra Moretti! Birra&pizza, l’accoppiata per eccellenza sinonimo di italianità, viene celebrata da Birra Moretti all’insegna della qualità. Come? Proponendo i perfetti abbinamenti tra la specialità regina della cucina made in Italy e quattro delle sei referenze della famiglia di birre più premiata d’Italia, corrispondenti ad altrettanti stili birrari: Birra Moretti (lager) e Birra Moretti Baffo d’Oro (puro malto italiano), Birra Moretti La Rossa (bock) e Birra Moretti Doppio Malto (alta fermentazione).

Da sempre vicino a chi ama la natura, Levissima accompagna i suoi fan al Natale con un tutorial per delle Festività green. Arriva su Facebook il Wild Purity Tree, una tab a firma Lowe Pirella che raccoglie i suggerimenti di Tessa Gelisio per vivere un Natale nel pieno rispetto dell’ambiente. Il progetto è stato realizzato con la direzione creativa di Alessandro Izzillo e Daniele Dionisi, che hanno lavorato con la copywriter Marta Policastri e l’art director Margherita Fortuna.

Il Caffè Morandini partecipa all’edizione 2013 dell’International Coffee Tasting Asia e si aggiudica due medaglie d’oro per i suoi prodotti Caffè da agricoltura biologica e Maxima 100% arabica. La competizione, organizzata dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè con la collaborazione del Centro Studi Assaggiatori, si è tenuta a Tokyo il 25 e 26 Novembre 2013, con protagonisti ben 75 differenti caffè provenienti da diversi Paesi: Canada, Italia, Australia, Corea, Taiwan, Svizzera, Giappone e Thailandia.

Di fornitura Sacmi la nuova linea completa per la produzione di Sangrìa Caroreña.  Una nuovissima linea di produzione Made in Sacmi è appena entrata in funzione alla Empresas Polar, storica azienda attiva da oltre 70 anni, in Venezuela, nei settori delle bevande, dell’alimentare, del packaging. La linea completa, installata e avviata con successo nello stabilimento di Bodegas Pomar, è destinata alla produzione di Sangrìa Caroreña, per una capacità produttiva pari a 6.900 bottiglie l’ora in PET da 1,75 litri.

Contrariamente a quanto credono molti consumatori italiani, che considerano lo sherry un vino esclusivamente dolce da proporre per accompagnare la pasticceria, lo sherry può essere sia dolce sia secco, a seconda del processo di vinificazione e dell’invecchiamento che il prodotto subisce. Tio Pepe è uno sherry decisamente secco!

Lo storico marchio modenese vince la battaglia per poter registrare bibite, succhi di frutta, birre e acque minerali. La società modenese ha chiesto nel 2009 all’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno la registrazione del suo marchio per una serie di prodotti cosiddetti di classe 32, ovvero birre, acque minerali e gassate e analcooliche, succhi di frutta e sciroppi. La tedesca Eckes-Granini Group GmbH (Nieder-Olm, Germania) si è opposta. Ha invocato la somiglianza del suo brand con quello della Panini, invocando la possibilità un rischio di confusione per il pubblico del territorio nel quale il marchio anteriore è tutelato. Il tribunale dell’Unione Europea respinge il ricorso dell’azienda tedesca Granini, produttrice di drink.

La degustazione “guidata” del caffè offerta da Mokador nel suo nuovo temporary store allestito presso il Centro Commerciale Leonardo di Imola, in provincia di Bologna, in collaborazione con Pintel, azienda leader nella gestione della distribuzione automatica, sta riscuotendo un ottimo successo. All’interno della galleria in posizione centrale fra le vetrine dei più importanti marchi di moda, aperto dai primi di dicembre fino a metà gennaio, accoglie la clientela con un’ampia gamma di proposte accompagnata da assaggi di alcuni prodotti a base di caffè come cantucci e cioccolatini prodotti dalla torrefazione faentina. Una occasione unica per comprendere la vera qualità che una torrefazione italiana di grande esperienza come Mokador offre per preparare a casa o in ufficio un caffè eccellente come al bar.

Che le bollicine rappresentino un’attrazione irresistibile per gli inglesi non è un segreto. Non a caso Jancis Robinson, la più nota critica enologica inglese, ha dedicato proprio ai vini spumanti la prima uscita della sua serie di articoli per l’autorevole Financial Times sui 100 migliori vini delle feste. La famosa wine writer e Master of Wine che tra l’altro ha firmato con Hugh Johnson l’Atlante mondiale del Vino, una bibbia del settore, in previsione delle prossime festività ha recensito per i consumatori inglesi 22 vini tra spumanti e champagne che giudica i “migliori acquisti di stagione” , dei quali indica il prezzo al pubblico e gli attuali importatori in Inghilterra.

1861united si aggiudica la gara per la comunicazione internazionale di ILKO COFFEE, joint venture tra The Coca-Cola Company e Illycaffè. L’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia, curerà infatti la creatività worldwide di Illy issimo: il gusto intenso del caffé Illy in uno speciale formato “ready to drink”, imbottigliato e distribuito da Coca-Cola Company, che favorisce tanti modi di fruire il prodotto e altrettante occasioni d’uso.

Bràulio, l’amaro alpino per eccellenza, torna a legarsi al mondo del cinema in un momento dell’anno particolarmente apprezzato dal grande pubblico: il Natale. Bràulio partecipa, con un’operazione di product placement gestita da Top Time, a ‘Indovina chi viene a Natale?’, la commedia natalizia firmata da Fausto Brizzi, regista di spicco del cinema italiano capace di coniugare successo e qualità nei suoi lavori. Il film, prodotto da Wildside in collaborazione con Colorado Film e distribuito da Medusa, uscirà nelle sale italiane il 19 dicembre.

Le festività si avvicinano, e Caffè Haiti Roma come di consueto parteciperà ad Arti & Mestieri Expo, l’appuntamento pre-natalizio del “regalo doc”, del palato e del Made in Italy, che si svolgerà in Fiera di Roma dal 12 al 15 Dicembre. La storica torrefazione sarà presente al padiglione 7 stand B37, con una ricca esposizione di originali idee regalo, ma soprattutto con la degustazione di una selezione di pregiate miscele di caffè per una pausa di qualità.

Un prodotto alimentare italiano su cinque viene venduto all’estero, quasi il 40% delle imprese alimentari è già impegnato sui mercati internazionali. L’export alimentare nel 2013 fa registrare un giro d’affari di 27 miliardi di euro, con un incremento del +6,5% sull’anno precedente. Il prodotto italiano viene esportato ovunque: 62,5% in Europa, 10,6% negli Usa, 1,8% in America Latina, 1,5% in Australia, 1,7% in Medio Oriente, 5,3% in Asia, 0,7% nel Sud Est Asiatico (dati 2013 Federalimentare). In questo contesto, si inseriscono le iniziative preparatorie di “Cibus 2014”, la 17° edizione della principale fiera alimentare italiana, che si terrà a Parma dal 5 all’8 maggio 2014.

Come preannunciato a luglio, è in consegna per i Distributori di Fitness Coffee GVM di 34 Nazioni il nuovo caffè Cannabissimo™, frutto della ricerca aziendale sui derivati salutistici della canapa privi di cannabinolo (THC) e quindi 100% legali in Italia e all’estero. Il prodotto si prepara, come avviene sempre con i prodotti Fitness Coffee, in tutti i modi tradizionali (espresso, moka, french press, filtro, turca, ecc.) a seconda della granulometria richiesta dal cliente.

Nestlé è l’unica azienda del settore alimentare a livello mondiale a rientrare quest’anno tra le migliori 10 società per l’impegno svolto nell’ambito della comunicazione sulla Responsabilità Sociale, secondo l’indagine Corporate Responsibility condotta da KPMG, uno dei principali network globali di servizi professionali alle imprese.

Partirà a dicembre dalla Lombardia Havana Club Cantineros in Tour, l’evento itinerante di Havana Club pensato per far vivere ai consumatori l’esperienza dei Cantineros cubani, i maestri dell’arte della miscelazione, grazie ai quali prendono vita gli autentici cocktail della tradizione cubana. Un tour che vuole celebrare questi artisti, veri artigiani del gusto, capaci di creare mix dal sapore ineguagliabile. È proprio a Cuba, infatti, che nel 1924 nasce una delle prime associazioni di barman al mondo: El Club de Cantineros de la Republica de Cuba.

Si chiama Éspria l’ultimo modello della gamma A Modo Mio, realizzata in partnership con Electrolux, leader internazionale degli elettrodomestici. Il sistema espresso casa di Lavazza si arricchisce di una nuova macchina che fa di semplicità e compattezza i suoi imperativi, per un consumatore che ama l’espresso e cerca prestazioni al top. Contenuta nelle dimensioni e semplice da usare, Éspria è studiata per adattarsi agli spazi e alle abitudini dei consumatori italiani, con una particolare attenzione all’eleganza. Il suo design moderno ed essenziale rende ancora più piacevole una pausa all’insegna del gusto.

Mokarabia si è inventata un nuovo sistema di caffè in capsule da poco più di un mese e già annuncia un fatturato in crescita a due cifre. Le nuove miscele in capsula prendono il nome dai capolavori della nostra storia dell’arte e, infatti, gli spot per i nuovi prodotti, ideati da Gavino Sanna, sono ispirati all’Ultima Cena di Leonardo e al David di Michelangelo. Riproporre in chiave moderna alcuni capolavori italiani vuole significare l’annuncio di un nuovo Rinascimento ad opera delle giovani generazioni. È un manifesto che proclama la fiducia nell’intelligenza italiana, di un popolo dalle innumerevoli capacità creative, apportatore di civiltà nei secoli in tutto il mondo. A questo ambizioso riposizionamento di immagine si accompagnano delle importanti strategie sul piano distributivo che hanno già cominciato a produrre importanti risultati sul piano delle vendite.

Le feste natalizie sono sicuramente la ricorrenza più attesa dell’anno. Oltre al significato religioso sono anche un’occasione per stare insieme a parenti e amici, e così ha inizio il tour de force di pranzi e cenoni organizzati in grande stile. Per 6 chef su 10, il momento dell’antipasto è l’appuntamento più importante a tavola. I motivi? E’ il momento iniziale attraverso cui tutti i commensali iniziano a sedersi attorno alla tavola (34%) ed è proprio da un buon antipasto che dipende anche il successo delle portate successive (25%). Le caratteristiche? È simbolo di convivialità (15%) ed è realizzato con ingredienti leggeri (35%) e gustosi (31%), che richiamino il Made in Italy (27%). È quanto emerge da uno studio promosso dal “Polli Cooking Lab”, l’Osservatorio internazionale sulle tendenze alimentari dell’omonima azienda toscana, condotto intervistando oltre 100 illustri chef nazionali per conoscere e approfondire il trend a tavola delle prossime feste natalizie.

Si svolgerà dal 26 al 30 marzo 2014 a Verona il 21° Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly. La scelta delle date a pochi giorni dell’apertura della più importante fiera internazionale dedicata al vino (6-9 aprile 2014, www.vinitaly.com) è infatti quella più strategica da punto di vista del marketing, perché consente alle aziende vincitrici di medaglia o di menzione di presentare i nuovi prodotti già fregiandosi dei premi conquistati. Un traino di immagine importante per tutto l’anno, ma anche una garanzia per i buyer internazionali sulla qualità dei nuovi vini immessi sul mercato ma ancora non conosciuti. il Concorso Internazionale Packaging , invece, è in programma il 14 marzo 2014.

Festeggia l’anno del cinquantenario con un incremento in doppia cifra il Gruppo Cevico, presieduto da Ruenza Santandrea, che chiude il bilancio 2012/2013 con +17% del fatturato consolidato (Cevico, Le Romagnole, Cantina dei Colli Romagnoli, Le Romagnole Due, Due Tigli, Sprint Distillery, Winex e Tenuta Masselina), pari a 150,108 milioni (+24,658 milioni in più rispetto allo scorso anno) ed un patrimonio netto salito a 64,756 milioni di euro (63,966 milioni lo scorso anno). Dati analizzati dal DG Lauro Giovannini e dal Direttore Amministrativo Massimo Gallina all’Assemblea Generale dei soci tenutasi presso il Teatro Socjale di Piangipane (Ravenna).

Dal 1692 la birra dell’Oberschwaben: comincia così la storia della birra Norbertus, legata alla figura di Norbert di Xanten, arcivescovo di Magdeburgo e patrono della birreria di Aulendorf. La tradizione conventuale esprime birre dal sapore intenso e dalla personalità unica. Sono preferite dagli amanti dei gusti decisi e senza compromessi. Le birre Norbertus sono prodotte nel rispetto dell’Editto della Purezza del 1516 e cioè solo con acqua, malto e luppolo nella regione di produzione, la Baviera, in modo da garantire tutta la specificità del territorio e delle tradizioni dell’arte birraria.

La Galbusera – azienda valtellinese leader nella biscotteria – ha acquisito dalla Sammontana il 100% della Società Tre Marie Ricorrenze srl che nello stabilimento di Milano conta 120 dipendenti. L’operazione, che avrà decorrenza dal 1° gennaio 2014, include tutti i prodotti da ricorrenza attualmente inclusi nella gamma Tre Marie ricorrenze (panettoni, pandoro, colombe) e il marchio per tutte le altre categorie in cui Galbusera opera in Italia e sui mercati esteri. Sammontana mantiene invece la proprietà del marchio Tre Marie con riferimento al settore croissanterie surgelata. In tal modo la società di Empoli ha deciso di concentrarsi sulle categorie principali del proprio business (frozen foods).

A Natale, regalare vino è oramai una tradizione, soprattutto dagli anni Sessanta, quando l’arrivo delle Doc ha portato nuova immagine nel settore. Da allora, questa tradizione si è sempre più consolidata e così anche adesso, nonostante la crisi economica, il vino è tra i prodotti più gettonati. Per capirne le ragioni è stato condotto un semplice sondaggio tra gli appassionati frequentatori della Cantina di Vicobarone, scoprendo che le ragioni di questo privilegio sono molte.

Vranken Pommery (secondo gruppo di champagne al mondo) e Castel (il pù grande distributore vinicolo francese e il terzo nel mondo), hanno stipulato un accordo di partnership, unendo il loro know how, le competenze e le risorse, con l’obiettivo di consolidare una posizione d’avanguardia nel settore globale del vino rosato. I due gruppi intendono fondare una joint venture paritetica, chiamata Listel SA, la cui ambizione sarà quello di vendere 40 milioni di bottiglie di vino all’anno. Vranken-Pommery manterrà la piena proprietà dei domaine e degli châteaux garantendo qualità e quantità al suo nuovo partner Castel, che assicurerà a Vranken-Pommery l’utilizzo della propria rete di distribuzione, in particolare nei mercati emergenti di Cina, Russia e Africa.

Alla consolidata rappresentanza di CONFIDA – Associazione Italiana Distribuzione Automatica nel comparto Vending, di cui già fanno parte le imprese di gestione di distributori automatici, di servizi e commercializzazione e di fabbricazione di distributori automatici, accessori e prodotti utilizzati nella distribuzione automatica, si aggiunge un quinto Gruppo merceologico e di attività: le Imprese dei refrigeratori d’acqua in boccioni e allacciati alla rete idrica.

Una produzione in volume di oltre 90 milioni di litri con un valore di mercato di oltre 600 milioni di euro, una quota export che raggiunge oltre 100 paesi nel mondo e supera il 90% della produzione totale: questa è la carta d’identità dell’Aceto Balsamico di Modena IGP, uno dei prodotti maggiormente apprezzati del made in Italy agroalimentare. I grandi numeri che caratterizzano questa produzione tipica, unitamente al sempre crescente interesse nei suoi confronti da parte dei consumatori, rappresentano il motivo principale che ha spinto il Consorzio Aceto Balsamico di Modena e il Consorzio Filiera Aceto Balsamico di Modena a unire gli intenti per disporre di una maggiore incisività nell’attività di tutela e di valorizzazione del prodotto a tutti i livelli istituzionali, sia nazionali che sovranazionali. Unità di intenti ufficializzata alla Camera di Commercio di Modena, in occasione della presentazione in pubblica assemblea del nuovo Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena.

ASPI e Birra Moretti promuovono un ciclo di corsi di cultura birraria dedicati ai sommelier di nove tra i migliori ristoranti meneghini. Quale birra consiglia in abbinamento? A partire da questo mese i sommelier di 9 ristoranti milanesi consiglieranno, insieme ai vini, anche la birra migliore in abbinamento ai piatti in menu. È partita , infatti, un’iniziativa pilota promossa da Birra Moretti, in collaborazione con ASPI, dedicata ai sommelier di 9 ristoranti eccellenti del capoluogo lombardo: corsi preparatori condotti da un esperto dell’Associazione della Sommellerie Professionale Italiana con l’obiettivo di formare veri e propri Esperti della Birra.

Con un consumo totale annuo intorno ai 248 milioni di kg di prodotto tostato ed un giro d’affari alla produzione intorno ai 3,7 miliardi di euro, di cui un miliardo di euro destinati all’esportazione, il mercato italiano del caffè è uno dei più caratteristici e vivaci del settore food & beverage italiano. COFFITALIA® 2013-2014, il nuovo annuario settoriale della società Beverfood.com Edizioni di Milano, ricostruisce e aggiorna l’intera filiera settoriale con riferimento a mercati e quadro competitivo, produttori e torrefattori, operatori del coffee trading, produttori di macchine del caffè e vending, fornitori di impianti e macchinari per la torrefazione, fornitori di packaging, fornitori di materiali per i punti di vendita, fornitori di servizi, catene di caffetterie, gruppi e operatori del vending, gruppi della grande distribuzione, della ristorazione e dell’ingrosso, associazioni settoriali in Italia e nel mondo, manifestazioni fieristiche…. L’annuario è articolato in diverse sezioni:

Champagne Jacquesson presenta tre nuovi prodotti unici: Avize Champ Chaïn 2004, Aÿ Vauzelle Terme 2004 e Dizy Corne Bautray 2004, che rendono omaggio ai propri “terroirs” d’origine recandone il nome: Avize (1 ettaro e 27 are di Chardonnay impiantato nel 1962, Aÿ (30 are di Pinot Noir impiantato nel 1980) e Dizy (1 ettaro di Chardonnay impiantato nel 1960).

Si chiama Coffee Speciality Show ed è il nuovo format pensato da Caffè Corsini per diffondere la conoscenza del caffè tra addetti ai lavori, esperti e semplici curiosi. Dopo le tappe di Perugia e Novara, il terzo appuntamento si svolgerà a Siena (martedi 10 dicembre, presso la Confesercenti, strada statale 73 levante, dalle 9.30 alle 17.30, in collaborazione con CESCOT – Società Cooperativa Esercenti), ed è rivolto in maniera particolare ai professionisti del settore (l’ingresso è libero, per informazioni email a formazione@confesercenti.siena.it, tel 0577 252264, www.caffecorsini.it ).

Negli ultimi anni le birre speciali hanno raccolto un consenso sempre maggiore, tanto che si sono moltiplicati i concorsi a loro dedicati. Pochi di questi però hanno il fascino del Brussels Beer Challenge, che ha premiato anche quest’anno alcune delle birre più importanti del catalogo Interbrau. Si è svolto da poche settimane il Brussels Beer Challenge 2013, il prestigioso concorso belga che valuta e premia le migliori specialità brassicole provenienti da tutto il mondo.

Le stime formulate da Ismea, in collaborazione con Aifo, Cno e Unaprol, relative alla campagna olivicola 2013-2014, attestano la produzione di oli di oliva di pressione attorno a 480 mila tonnellate, l’8% in meno rispetto al dato, ancora provvisorio, diffuso dall’Istat per il 2012. Il risultato ribalta le attese iniziali orientate, fino a quest’estate, a un aumento produttivo su larga scala e a un buon esito del raccolto anche sul piano qualitativo. Complici le condizioni climatiche che hanno caratterizzato i mesi di settembre e ottobre, in particolare il protrarsi del caldo umido che ha favorito in diverse aree olivicole lo sviluppo di patogene (la mosca in primis), costringendo gli operatori a intervenire con trattamenti supplementari.

Lidl Italia è ‘Retailer dell’anno 2013′. Il conferimento del prestigioso premio è avvenuto a Milano durante il convegno “Clienti: priorità e nuovi driver di scelta”, organizzato da Kiki Lab e da Q&A Research & Consultancy. Nel corso dell’incontro, sono stati premiati i vincitori delle 27 categorie in cui è stato suddiviso il mondo retail: dall’abbigliamento all’elettronica, dall’arredamento ai supermercati. Lidl è risultata vincitrice sia della categoria ‘Supermercati’ che del premio assoluto, ovvero ‘Retailer dell’anno’. Lidl Italia si è classificata al primo posto della categoria ‘Supermercati’ superando nella fase finale Esselunga, vincitrice di categoria nell’edizione dello scorso anno e, a livello assoluto, Ikea, che si era imposta come Retailer dell’anno 2012.

Premiare il merito e il talento, accrescere la conoscenza in settori importanti per l’economia e lo sviluppo italiano, avvicinare i giovani al mondo del lavoro: questi alcuni degli obiettivi del secondo Premio Sanpellegrino Campus. Un riconoscimento alle migliori tesi, istituito dall’azienda nel 2011, che ha coinvolto oltre quaranta ragazzi e dato voce a oltre 20mila giovani tra laureati e studenti, attraverso le due ricerche che hanno fotografato i loro sogni, aspettative e difficoltà nel loro rapporto con il mondo del lavoro.

Per i prodotti italiani a marchio Dop e Igp si chiude un’altra annata positiva, in netto contrasto con lo scenario recessivo dell’intera economia nazionale. Nel 2012 – secondo i dati dell’ultimo rapporto Ismea-Qualivita sui prodotti a denominazione di origine e a indicazione geografica protetta – sia sul fronte produttivo, sia sul piano del risultato economico è emersa una tendenza alla crescita. Per quanto riguarda, in particolare, l’andamento dei fatturati, Ismea stima un aumento di oltre il 2% del valore alla produzione, che ha raggiunto nel 2012 i 7 miliardi di euro grazie soprattutto alle vendite all’estero. Il giro d’affari al consumo si è invece attestato a 12,6 miliardi di euro (+5% su base annua), di cui circa 9 realizzati sul mercato nazionale.

Le luci del Natale si accendono nelle cantine del Movimento Turismo del Vino, con mostre, eventi di solidarietà, ricette per le feste, assaggi e itinerari golosi tra castelli medievali e frantoi: il 7 e 8 dicembre arriva Cantine Aperte per Natale, un’occasione per passare l’Avvento in compagnia dei produttori nell’ultimo appuntamento Mtv dell’anno. E tra musica, specialità culinarie e degustazioni sotto l’albero, gli appassionati potranno anche dedicarsi agli acquisti natalizi scegliendo i vini da regalare. In Sicilia, da Don Saro (7-8 dicembre) ad esempio, il ricavato delle vendite di bottiglie sarà devoluto a Telethon per la raccolta fondi sulla ricerca delle malattie genetiche, mentre il 7 dicembre nella cantina Antinori, le etichette delle aziende Mtv Toscana andranno all’asta per aiutare l’Associazione Tumori Toscana. E se nel sud del Chianti (Fattoria del Colle, 7 dicembre), Cantine aperte per Natale diventa anche una festa con dj e balli fra le botti, in provincia di Arezzo (Tenuta La Pineta) quella dell’8 dicembre sarà una giornata dedicata all’arte con una mostra fotografica sui paesaggi toscani.

In vista dell’Expo 2015 si terrà il prossimo 10 dicembre un prestigioso evento presso la sede di Milano de Il Sole 24 Ore, in collaborazione con Radio 24, Milano Golosa e The Best of Made in Italy, che si vuole porre non come punto di arrivo ma come il primo di una serie di appuntamenti sui temi del food. Caffè Haiti Roma scandirà gli interventi in programma con vari coffee break, già dalla mattina e fino alla conclusione del Forum, durante i quali offrirà in degustazione le sue pregiate miscele di caffè Biologico ed Equosolidale.

A pochi mesi dal lancio di Dreher Lemon Radler, un sondaggio rivela la conoscenza e l’apprezzamento degli italiani per questa bevanda. Il 57% degli intervistati dichiara di conoscere Dreher Lemon Radler, la nuova nata in casa Heineken. Tra questi, il 44% l’ha provata e il 7% la beve regolarmente. Il 67% del campione, inoltre, sa che va consumata ad una temperatura compresa tra i 3 e i 5 gradi e uno su due sa che Heineken produce il nuovo prodotto interamente in Italia. E’ quanto emerso da un’indagine commissionata da Heineken alla direzione Pubblicità di RCS, per la quale sono state condotte 1.635 interviste complessive, con l’intento di indagare il livello di conoscenza degli italiani sulla nuova bevanda a base di birra (40%) e succo di limone, appartenente alla categoria delle Radler, che vanta una lunga storia nei Paesi di lingua tedesca, ma ancora poco diffusa nel nostro Paese.

La Nuova Simonelli di Belforte del Chienti (Macerata), azienda leader nella produzione di macchine professionali per caffè espresso, ha ricevuto il premio “Company to Watch 2013”. Il riconoscimento le è stato attributo da Databank per essere stata riconosciuta l’azienda più virtuosa nel settore in cui opera e per le ottime performance registrate negli ultimi anni, soprattutto in termini di incremento di fatturato e di esportazioni. (Nella foto Nando Ottavi e Marco Crescenzi).

Sono a rischio chiusura le aziende siciliane che producono acqua minerale e che, tra diretto e indotto, oggi danno lavoro a circa 800 dipendenti. A mettere in allarme le imprese, l’aumento dei due canoni, ossia quello sulla superficie di concessione e quello sull’acqua emunta, stabilito dall’art. 14 della legge di stabilità 2013, approvata dall’Assemblea regionale siciliana, lo scorso maggio. Di questo si è discusso, presso la sede di Confindustria Sicilia, in un incontro tra i segretari regionali di Cgil, Ferruccio Donato, Cisl, Giorgio Tessitore, e Uil, Giovanni Sardo, Paola Parziale, direttore di Mineracqua, l’associazione di categoria che in Confindustria rappresenta le aziende che imbottigliano acqua minerale, e Giovanni Catalano, direttore di Confindustria Sicilia.

Si avvicina l’appuntamento mondiale del Vending: Venditalia – Esposizione Internazionale della Distribuzione Automatica che si terrà dal 7 al 10 maggio 2014 presso il quartiere fieristico di Fieramilanocity nei padiglioni 2 e 4. Venditalia 2014 (Fieramilanocity, 7-10 maggio 2014) pone le basi per affermare l’inizio della ripresa economica per il mercato del vending mondiale. A 5 mesi dall’apertura molte aziende hanno confermato la loro presenza in fiera, il 50% della superficie disponibile è già stata prenotata e si registra un’ampia partecipazione di nuovi espositori.

Il Gruppo Sanpellegrino, la più significativa realtà nel campo del beverage in Italia, si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il “Premio Logistico dell’Anno”, grazie ad una stretta collaborazione con Chep Italia, leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori, e con la catena di supermercati e centri commerciali Conad. Inoltre, a Luigi Terzi, Logistic manager del Gruppo Sanpellegrino, è stato conferito uno dei nove premi personali per i risultati ottenuti nel trasporto merci ferroviarie e lo sviluppo di progetti innovativi multimodali, realizzati con la collaborazione di Trenitalia Cargo e Logistica Uno.

La Valpolicella è donna e affascina anche gli studenti del Liceo artistico di Verona Nani – Boccioni che le danno forma in un calendario. È questo il terzo step del progetto che ha portato le Famiglie dell’Amarone d’Arte a sostenere gli studenti del Liceo Artistico Nani Boccioni e che ha visto negli anni scorsi la realizzazione di un’aula informatica e di una mostra dedicata all’Amarone con i lavori degli studenti che lo hanno interpretato artisticamente con opere pittoriche e scultoree. Il nuovo progetto si chiama “Donna Valpolicella” e ha portato i giovani artisti ad interpretare il paesaggio e la cultura della Valpolicella ispirandosi alla figura femminile e alla tradizione delle Famiglie dell’Amarone.

Domenica sera, 1 dicembre, si è chiusa a Piacenza la terza edizione del Mercato Dei Vini Dei Vignaioli Indipendenti organizzato da FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti insieme a Piacenza Expo, struttura fieristica della città. La due giorni dedicata al vino artigianale ha radunato oltre 240 piccole imprese vitivinicole, un terzo dei soci della Federazione, provenienti da 16 regioni italiane, oltre ad alcuni produttori europei ospiti.

Buone notizie per i conoscitori del buon gusto: Köstritzer con la sua Kellerbier (birra ambrata a bassa fermentazione) lancia sul mercato una nuova specialità. A partire da questo momento nella gastronomia (canali horeca) viene servita la birra gradevole dal gusto pieno. Come già nella birra nera, molto popolare in Germania, il birrificio tradizionale anche in questo nuovo prodotto punta sul malto tostato come ingrediente particolare. “Il malto tostato, ricavato dall’orzo, dà alla Kellerbier di colore ambrato il suo aroma caratteristico”. Questo secondo Abrecht Pitschel, amministratore della tecnica della birra nera nella fabbricazione della birra Köstritzer. “Inoltre diamo grande importanza alla fabbricazione della birra solo usando ingredienti affinati come malti speciali e tipi scelti di luppolo.”

Lavazza ed Eataly condividono la passione per la qualità e l’autenticità, e hanno una missione comune: trasformare il meglio della produzione alimentare italiana in una straordinaria esperienza per il consumatore. Ovunque nel mondo, Eataly esalta importanti valori della nostra cultura e degli aspetti fortemente identitari legati al cibo e al suo consumo. In questo contesto, l’espresso Lavazza – il caffè preferito dagli italiani dal 1895 – non poteva che occupare un ruolo rilevante.

Nella foto Oscar Farinetti con Marco Lavazza

A RHEX RISTORAZIONE – il Salone di Rimini Fiera dedicato alle settore Horeca che si affianca a SIGEP, il Salone della Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali (18 – 22 gennaio 2014) – arriva FOOD FACTOR, uno straordinario Show cooking con chef stellati organizzato dal mensile specializzato La Madia Travelfood in collaborazione con l’Accademia Nazionale Italcuochi, presieduta dal Maestro Gianfranco Vissani.Noti personaggi dei fornelli condurranno veri e propri seminari dimostrativi, incentrati sulla declinazione dell’alta cucina nei menu low cost e sul miglior utilizzo di prodotti surgelati e freschi. La sfida sarà quella di coniugare qualità e food cost negli anni della crisi, per elaborare proposte gastronomiche innovative con attenzione ai costi, ma senza penalizzare il risultato, la creatività e la professionalità.

La crisi delle vocazioni è inarrestabile e sono sempre meno le persone disposte a dedicare la propria vita alla cura delle anime. Ma tra la comunità religiosa belga la carenza di monaci procura anche altri problemi. Le abbazie che producono le celebri birre trappiste hanno lanciato un appello affinché i giovani si avvicinino alla religione per perpetrare una tradizione lunga secoli e che rischia di scomparire In Belgio esistono 6 birre trappiste (Westmalle, Chimay, Orval, Achel, Westvleteren e la Rochefort), tutte prodotte da monaci che negli ultimi 10 anni hanno visto incrementare in maniera esponenziale la domanda di bevande alcoliche, soprattutto dall’estero. Allo stesso tempo, però, il numero dei religiosi che lavorano alla produzione della birra è sensibilmente diminuito.

Sempre più spesso, quando si parla di Italia ed italiani, ci si dimentica delle piccole gemme che si possono incontrare non solo in campo artistico – letterario ma anche in quello scientifico. E come una collaborazione possa portare risultati inimmaginabili e sorprendenti. Gli attori di questa unione interamente padovana sono: Audioinnova Srl (http://www.audioinnova.com) spinoff dell’Università di Padova , Birrificio Antoniano (www.birraantoniana.it), Servizio di Neuroriabilitazione dell’Età Evolutiva dell’ULSS 16 di Padova e Rotaract Club Padova (https://www.facebook.com/RotaractClubPadova). Tre eccellenze padovane, che sono state unite da un gruppo di ragazzi tra i 18 e i 30 anni, per aiutare il nostro futuro: i bambini.

Per la prima volta il Gruppo Campari si cimenta in un’offerta multibrand attraverso un canale che offre al consumatore numerosi servizi: consigli per la preparazione e la degustazione dei cocktail, indicazioni per l’organizzazione dei party @home, merchandising e prodotti. Su www.barcampari.it con un semplice click, è possibile accedere a un’ampia offerta di prodotti, oltre 90, e a una serie di preziosi suggerimenti su come preparare il cocktail perfetto.

Sono oltre 1 miliardo e 200 milioni le bottiglie di vino da 0,75 litri certificate e quindi controllate da Valoritalia, nel corso del 2012. Lo si evince dal consuntivo che l’organismo ha presentato oggi a Roma. Valoritalia nato nell’agosto 2009 come organismo istituzionale, in risposta alla normativa europea sull’obbligo della terzieta’ nel sistema dei controlli per la certificazione dei vini di qualità, fornisce,un servizio di garanzia e di sistematica raccolta dati sulla produzione vitivinicola delle denominazioni afferenti il suo raggio d’azione. I controlli sono stati effettuati su 176 vini e su 41 ad indicazione geografica. Per la prima volta, sono stati certificati anche in vini “Bio”.

Crescono, nei primi nove mesi dell’anno, il fatturato e tutti gli indicatori di redditività, nonostante il calo del PIL, delle ore lavorate ed il perdurare dello scenario negativo sui consumi in Italia. Il Fatturato consolidato dei primi 9 mesi 2013 è stato pari a Euro 230,7 milioni, + 5,5% rispetto al 30 settembre 2012. L’utile di Gruppo è stato pari ad Euro 4,3 milioni (dopo utili di terzi per 1,0 milioni) rispetto alla perdita di Euro 21,1 milioni al 30 settembre 2012 rettificato (dagli effetti straordinari della fusione con Italy1 Investment) al 30 settembre 2012.

Il gruppo iberico Pascual ha venduto la sua marca e lo stabilimento di produzione di succhi di frutta Zumosol, per circa 40 milioni di euro, alla multinazionale turca Toksöz, una holding familiare in origine farmaceutica e in espansione nel settore alimentare. Lo si apprende da fonti al corrente dell’operazione, citate dai media. La multinazionale turca, che ha di recente acquisito le aziende di cioccolato Sarelle e Tadelle, un mese fa ha acquistato lo storico marchio italiano della cioccolata, Pernigotti.

Si chiama Éspria l’ultimo modello della gamma A Modo Mio, realizzata in partnership con Electrolux, leader internazionale degli elettrodomestici. Il sistema espresso casa di Lavazza si arricchisce di una nuova macchina che fa di semplicità e compattezza i suoi imperativi, per un consumatore che ama l’espresso e cerca soluzioni ad alto potenziale con prestazioni al top. Contenuta nelle dimensioni e semplice da usare, Éspria è studiata per adattarsi agli spazi e alle abitudini dei consumatori italiani, con una particolare attenzione all’eleganza. Il suo design moderno ed essenziale rende ancora più piacevole una pausa all’insegna del gusto.

Il barman Paolo Rovellini realizza in esclusiva per Sanbittèr Emozioni di Spezie due inediti cocktail per delle feste dal sapore sorprendente. Cannella e peperoncino saranno il leitmotiv delle feste natalizie grazie ai nuovi cocktail ideati dal barman Paolo Rovellini dello Shed, locale cult di Busto Arsizio per Sanbittèr Emozioni di Spezie. L’aperitivo analcolico per eccellenza, si fonde a ingredienti inaspettati e accattivanti per dei cocktail dai tradizionali colori natalizi e dal gusto inimitabile. Bevande gustose e originali da assaporare in compagnia degli amici nelle calde serate di festa, aperitivi magici ed eleganti che diventeranno il perfetto preludio di cene ricche e gustose, i cocktail perfetti per brindare e accogliere insieme l’anno che verrà.

Anche per la stagione sciistica 2013 – 2014 Acqua Sant’Anna, azienda leader del settore delle acque minerali, propone la promozione più amata dagli sciatori, per sciare in due al prezzo di uno.Da quest’anno ci sono tante possibilità in più per partecipare: oltre ad Acqua Sant’Anna e Sant’Anna Bio Bottle, anche il nuovo the freddo SanThé Sant’Anna. Tutti i formati di tutti i prodotti parteicpano alla promozione, per permettere a tutti i consumatori la raccolta punti che permette di per sciare a prezzi scontati in alcuni dei comprensori più frequentati: Bardonecchia, Cervinia – Zermatt – Valtournenche, Bormio e Abetone.

De Rica, lo storico marchio di conserve di pomodoro, passa da Conserve Italia – colosso cooperativo leader europeo nell’ortofrutta trasformata con brand quali Cirio, Valfrutta, Yoga, Derby, Cirio – a Generale Conserve, azienda italiana leader nel mercato delle conserve ittiche premium con il marchio AsdoMar e dal maggio scorso proprietaria di Manzotin.La produzione dei prodotti De Rica (http://www.derica.it), invece, continuerà negli stabilimenti di Conserve Italia, in base ad un contratto pluriennale di fornitura contestualmente stipulato.

Hybris software, azienda SAP fornitrice della piattaforma a supporto del commercio a più rapida crescita a livello globale, annuncia oggi che Red Bull ha inaugurato un nuovo portale per la gestione degli ordini B2B basato sulla soluzione hybris B2B Commerce. Il portale, denominato SOET 2.0, consente una gestione degli ordini facile e veloce e permette a retailer e distributori di tutto il mondo di effettuare ordini da più canali. Partita a marzo 2013, l’implementazione a livello globale è stata completata a giugno: attualmente, sono 79 i Paesi che stanno utilizzando il portale di gestione degli ordini Red Bull con la soluzione B2B commerce di hybris.

Il livello assoluto di spesa per prodotti LCC degli italiani è sceso ed oramai da diversi mesi si registra il fenomeno del trading down nel paniere della spesa. I consumatori sono alla ricerca di convenienza e questo sicuramente favorisce le vendite della marca commerciale che ha registrato un incremento di quota dello 0,8% durante l’ultimo anno, arrivando a pesare oltre il 18% delle vendite del largo consumo. La quota in unità è cresciuta dello 0,5% raggiungendo il 22,4%.

 C’è il meglio del patrimonio enologico italiano nel portafoglio della nuova realtà vitivinicola Mondodelvino Spa, nata dalla fusione di quattro aziende del settore. Un gruppo e un marchio che hanno il quartier generale a Forlì, ma vigneti dal Piemonte alla Sicilia, pronto a tallonare per dimensioni e piani di sviluppo internazionale i big cooperativi romagnoli. Mondodelvino si presenta infatti oggi sul mercato con un portafoglio di una cinquantina di vini, 76 milioni di fatturato 2012, una produzione di 56 milioni di bottiglie destinata per l’86% ai mercati esteri, 213 dipendenti e l’impegno a investire oltre 2 milioni l’anno in R&S.

 

E’ stata presentata Maiora srl, la nuova realtà della distribuzione moderna nata dalla fusione tra Cannillo Srl di Corato e Ipa Sud Spa di Barletta. I 260 supermercati facenti capo a Maiora (140 di Ipa Sud e 120 di Cannillo) opereranno con l’insegna Despar, leader nella distribuzione moderna in Italia con oltre 1.800 punti vendita su tutto il territorio nazionale. Despar fa parte della prima centrale acquisti italiana ed è presente nel mondo con circa 13.700 negozi in 33 paesi tra Europa, Africa, Asia e Australia. Entro la fine del 2013 sarà completato il cambio di insegna per i circa 120 punti vendita del gruppo Cannillo srl (di cui 30 di proprietà e 90 in franchising) da ‘Dimeglio’ a ‘Despar’ ed ‘Eurospar’.

Un altro successo per Bersi Serlini  ha appena ottenuto il riconoscimento de “L’Impronta” nella pubblicazione “Cantine d’Italia 2014”, edita da Go Wine Editore. Bersi Serlini e il suo Franciacorta Brut Cuvée n°4 Millesimato, infatti, sono stati selezionati tra le cantine e i vini “Top” della famosa guida che rappresenta un preciso riferimento per esperti, appassionati, wine lover e turisti del vino, raccontando il territorio, le vigne e gli interpreti del vino italiano attraverso un’accurata selezione di oltre 660 cantine.

Secondo le indicazioni estimative di Global Drinks, la produzione ed il consumo mondiale di succhi, nettari e altre bevande naturali a succo (fruit drinks) preconfezionati sono valutabili per il 2012 complessivamente in ca. 61,5 miliardi di litri, con un tasso di incremento medio negli ultimi anni intorno all’1,5%. Il consumo pro-capite medio a livello mondiale è stimabile intorno agli 8,8 litri/anno, ma con notevoli diversità tra le varie regioni e i vari Paesi.

Terminate le iscrizioni on-line, si apre ufficialmente la fase finale del concorso Campari Barman competition, la sfida tra bartender che incoronerà il miglior interprete della red passion Campari. Al via a dicembre le selezioni sul territorio, che coinvolgeranno quattro città attraverso quattro tappe differenti: Milano, Roma, Bari, Catania. Il primo appuntamento per le selezioni si svolge a Milano dal 2 al 5 dicembre, presso Campari Academy, in via Sacchetti 20 a Sesto San Giovanni (MI), nel quartier generale del Gruppo Campari. Gli aspiranti barman e barlady d’Italia metteranno in gioco la propria creatività e il proprio stile ispirati dall’icona italiana dell’aperitivo.

L’innovazione della pubblicità non è più fatta solo di visioni in 3D ma si anima e le immagini diventano vere. La nuova frontiera della comunicazione coinvolge tutti i sensi e lo spettatore diventa il protagonista assoluto di un grande gioco interattivo dove i personaggi si fanno reali e coinvolgono con azioni, musica e movimento chi sta intorno. Incantatori, ballerine spagnole e toreri, questi ed altri, sono i personaggi che hanno animato gli spazi della Stazione Milano Porta Garibaldi e hanno fatto vivere un’esperienza senza precedenti nel mondo della comunicazione.

Quest’anno per la prima volta, dal 28 novembre 2013 fino al 6 gennaio 2014, il Giardino della Spezialbier-Brauerei FORST apre per accogliere la “Foresta natalizia”. Con questa iniziativa Birra FORST vuole portare i visitatori ad immergersi nella particolare atmosfera che caratterizza il periodo natalizio. Durante i giorni d’apertura della “Foresta natalizia” verranno raccolti fondi per l’Associazione Onlus L’ALTO ADIGE AIUTA.

Mentre il mercato del largo consumo risente ancora della crisi facendo segnare nel largo consumo una flessione dello 0,9% nei primi 10 mesi del 2013 (dati Nielsen), il gruppo Selex aumenta il proprio fatturato del 3% nello stesso periodo, conquistando il 10,4% della quota di mercato (+ 0,3 punti % rispetto allo stesso periodo del 2012) e confermandosi terzo distributore nazionale (in allegato la classifica Gdo compilata da IRI). I dati sono stati presentati nella Assemblea Generale del Gruppo Commerciale Selex (Famila e A&O le insegne nazionali) tenutasi a Milano nel fine settimana, cui hanno partecipato gli imprenditori delle 18 Imprese associate.

A HOST, salone internazionale dell’ospitalità professionale leader mondiale nel settore Ho.Re.Ca e Retail, che si è tenuto dal 18 al 22 ottobre scorso in Fieramilano a Rho, Mokador ha presentato in anteprima la nuova macchina per capsule DADO 2.0. Questa grande novità ha attirato numerosi visitatori italiani ed esteri perché racchiude quanto oggi il mercato richiede e apprezza in una macchina per il caffè in capsule: il fatto che sia 100% made in Italy, che accorci i tempi di erogazione, che abbia perfezionato il “sistema chiuso al 100%”, con la possibilità di controllo della temperatura di erogazione e la certezza dei costi di manutenzione. Evoluzione del precedente modello progettato dal designer Gianni Bortolotti, DADO 2.0 conserva quel design moderno ed elegante già apprezzato nella DADO classica ed è disponibile nei colori bianco e nero.

Il Montefalco Sagrantino DOCG, uno tra i vini più blasonati della nostra penisola, ha ottenuto ben sei “tre bicchieri 2014” su 11 conferiti dal Gambero Rosso alla Regione Umbra, a conferma del fatto che questo vino ha ormai assunto la leadership qualitativa tra i vini della regione. In quest’ambito va segnalato il riconoscimento dei “Tre Bicchieri” al Montefalco Sagrantino 2009 della Tenuta Bellafonte, una delle più giovani realtà vitivinicole della zona che ha investito con coraggio e lungimiranza su questa rara ed esclusiva tipologia a partire dal 2008 e che in così poco tempo è riuscita a conquistare l’apprezzamento dei più qualificati esperti enoici.

BAILEYS – la celebre crema whisky irlandese – presenta il suo primo spot televisivo natalizio degli ultimi cinque anni, una rivisitazione in chiave contemporanea del balletto “Lo Schiaccianoci” di Tchaikovsky firmata da Benjamin Millepied, l’apprezzatissimo coreografo del film “Il Cigno Nero”. La collaborazione tra Millepied e Baileys da vita a una serata tra amiche, in un clima magico e festoso: un racconto che si sviluppa attraverso la reinterpretazione di una classica favola di Natale. Il video, la cui regia è curata da Ringan Ledwidge (regista dello spot del Guardian con i tre porcellini, vincitore di vari premi) si fregia della presenza di un cast stellare composto dai primi ballerini del Royal Ballet come Steven McRae (il Principe Schiaccianoci), Thiago Soares (il Re Topo) e dalla prima ballerina ospite Iana Salenko (Clara), che si esibiscono in una rivisitazione spettacolare e appassionante di uno dei balletti più noti.

Una proposta per mutare il rapporto tra viticoltori, enti pubblici e organismi di controllo del settore. Arriva dalla mostra mercato dei vini artigianali, organizzata a Piacenza Expo da Fivi (Federazione italiana vignaioli indipendenti), e ha l’obiettivo di semplificare norme e procedure e soprattutto introdurre nuovi criteri per le indicazioni contenute nelle etichette dei vini. L’ha presentata, durante un incontro con più di duecento vignaioli aderenti a Fivi, Michele Fino, docente dell’università di Scienze gastronomiche di Pollenzo, esperto in legislazione vitivinicola e a propria volta piccolo produttore di vino. Nei prossimi giorni l’iniziativa sarà formalizzata e consegnata da Fivi al ministero delle politiche Agricole.

È on air la nuova campagna di comunicazione di Mondelez International per il lancio di Philadelphia Senza Lattosio. Firma DLV BBDO. RAK – Random Act of Kindness – : è questo l’approccio innovativo scelto da Mondelez International e l’agenzia guidata da Nicola Belli per il lancio del nuovo Philadelphia. Il famoso formaggio spalmabile è ora in commercio nella versione senza lattosio, dedicato a tutti coloro che sono intolleranti alle proteine del latte ma che non vogliono rinunciare al gusto e alla qualità tipiche di Philadelphia.

Ormai è ufficiale: le specialità del birrificio americano Founders Brewing Company arricchiranno la gamma di Interbrau nel 2014. Un vero regalo di Natale per i molti appassionati italiani del filone birrario a stelle e strisce. Deve ancora terminare un 2013 ricco di novità per Interbrau, l’azienda padovana leader nella distribuzione di birre speciali, che già si è proiettati ad implementare l’offerta in ottica 2014.

Con Yomino sono in arrivo gli esilaranti protagonisti di Madagascar! Con ogni confezione di Yomino 100% naturale e di Yomino DJ subito in regalo un’attacca-stacca di Gloria, Melman, Alex, Marty e dei loro amici, tutti da collezionare! Yomino è lo yogurt 100% naturale buono e divertente, che non si mangia con il cucchiaino, ma si squeezza! Prodotto in Italia con solo latte italiano, è pratico perché può rimanere fuori dal frigo fino a un massimo di 4 ore. È l’ideale per una merenda fuori casa nutriente e golosa. Yomino 100% naturale è disponibile in 5 gusti: Fragole, Banane, Albicocche, Miele, Bianco Dolce.

La storica azienda torinese apre una torrefazione presso la nuova sede di Chicago.  Caffè Vergnano consolida la sua partnership con Eataly. La torrefazione torinese sarà presente a Chicago nel nuovo spazio che inaugurerà il 2 dicembre 2013. In linea con lo spirito che caratterizza la collaborazione tra le due realtà tutte italiane, Caffè Vergnano si presenterà a Chicago con una vera e propria caffetteria-torrefazione, dove i visitatori potranno degustare l’originale espresso made in Italy e acquistare il caffè sfuso macinato al momento, scelto tra le miscele offerte.

Nasce ASIAGO NETWORK, il nuovo qualificato progetto per quanti, nel mondo della ristorazione (ristoratori, bar, paninoteche, pizzerie), delle insegne commerciali (gastronomie, punti vendita GDO) e tra i foodblogger promuovono e valorizzano il formaggio Asiago DOP. Asiago Network è l’innovativo progetto creato dal Consorzio di Tutela Formaggio Asiago per offrire al consumatore l’opportunità, in ogni parte del mondo, di incontrare – di persona o sul web, anche grazie a un’apposita APP, presto disponibile – i veri ambasciatori della famosa Dop veneto-trentina: ristoratori, negozianti e foodblogger che conoscono e utilizzano l’Asiago Dop, persone capaci di raccontarne le caratteristiche e di proporlo al meglio.

Nel settembre scorso è stato siglato l’accordo relativo all’acquisizione del ramo d’azienda di DAS Vending (Distributori Automatici Siracusani), di proprietà della famiglia Alescio, da parte di IVS Group, leader nel settore del vending in Italia. DAS è uno degli storici e principali operatori del vending in Sicilia, attivo principalmente nelle provincie di Siracusa, Ragusa e Catania, con una particolare presenza nel polo industriale di Priolo Gargallo /Augusta (energia, petrolifero e raffinazione).

I vini aromatizzati potranno, al pari degli altri vini, acquisire l’indicazione geografica (Ig) e il termine “Vermouth” non potrà essere né tradotto, né storpiato, quando é contenuto in una Ig. Viene vietato anche il ricorso a termini italiani nella designazione di vini aromatizzati stranieri, al fine di aumentarne l’appeal sul mercato.Sono alcuni elementi fondamentali – spiega all’ANSA l’eurodeputato Paolo Bartolozzi (Ppe) – dell’accordo raggiunto tra i negoziatori di Parlamento, Consiglio e Commissione europea, sulla designazione, etichettatura e protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti vitivinicoli aromatizzati. L’intesa, “sarà definitivamente approvata, il prossimo gennaio, alla plenaria del Parlamento europeo”.