Pinterest LinkedIn

Il tanto atteso World Coffee Championships 2023, ospitato al Taiwan International Coffee Show di Taipei, si è concluso lunedì 20 novembre. Quattro giornate emozionanti per i nostri campioni e per tutto il team italiano a seguito.

 

 

Tutta la community di SCA Italy da casa e sul posto ha tifato per i suoi campioni: Stefano Nodari per la gara di World Latte Art Championship (WLAC) che si è classificato ventesimo non accedendo così alla finale, Roberto Breno nella disciplina World Coffee Roasting Championship (WCRC) che si è posizionato dodicesimo e Marco Poidomani nella World Coffee in Good Spirits Championship (WCIGS) che è arrivato in finale classificandosi al sesto posto.

I commenti

A una settimana di distanza i nostri campioni, di ritorno a casa, commentano così:

Stefano Nodari:
Vedere e mettersi in gioco con i più grandi campioni del mondo è stata un’emozione gigante che ancora oggi non riesco a descrivere!!! È stata la mia prima esperienza a livello mondiale e avevo uno staff di tutto punto ma l’emozione sul palco si è fatta sentire forte e chiara tanto da non permettere di esprimermi al meglio in tazza, tremavo, ho tremato e si è visto. Speravamo tanto di entrare in semifinale per poter disegnare almeno una volta tutte le figure che abbiamo studiato per questo mondiale, ma purtroppo non è stato così. È stata comunque un’esperienza indimenticabile che rifarei altre 1000 volte allo stesso modo. Non smetterò mai di ringraziare Carmen e Manuela per avermi permesso di portare delle figure con uno stile che mi rappresentasse a pieno. Ringrazio tutti gli sponsor e chi mi ha ceduto gli spazi della sua azienda per allenarmi quotidianamente e in ultimo vorrei ringraziare Tecla, mia moglie, che mi ha supportato e soprattutto sopportato in questi otto mesi di follia!!! GRAZIE è stato bellissimo.

Marco Poidomani:
La mia terza esperienza mondiale ha coronato il sogno che covavo da 10 anni, quello di poter partecipare alla finale del World Coffee in Good Spirits Championship. Il sesto posto finale dopo il secondo posto della fase preliminare mi spinge a riprovarci ancora consapevole che con pochi accorgimenti sarei potuto arrivare più in alto.

L’avventura taiwanese è stata costellata da tanti episodi uno su tutti quello legato al tema della mia gara ovvero il Natale, infatti il giorno del mio preliminary round è stato montato un albero di natale di 30 metri proprio davanti all’exibition center. Vorrei infine ringraziare tutte le aziende che mi hanno supportato a Taiwan: BEZZERA, IMF, MOAK, ODK, QUAMAR, PULYCAFF. Una menzione particolare a TIAMO azienda di Taiwan distributore di Bezzera che mi ha ospitato nella loro sua per gli allenamenti e che mi ha dato uno spazio a disposizione nello stand…. Ci vediamo a Sigep 2024 per riprovarci. Infine, volevo ringraziare tutto il mio team ed un super ringraziamento al mio coach Andrea Lattuada.

Roberto Breno:
Per me è stata un’esperienza ricca di emozioni, già solo il fatto di andare a prendere un aereo per Taipei dopo aver vinto la selezione e il campionato Italiano, per andare a partecipare ai mondiali con i 21 migliori tostatori del mondo è un’emozione grandissima. I giorni di gara sono stati molto intensi e impegnativi dal punto di vista personale, dovevo essere sempre concentrato sulla gara e su ogni dettaglio. Dover sempre pensare allo step successivo è stato un impegno molto grande. Dal punto di vista umano è stato bello soprattutto nei confronti degli altri campioni nazionali, l’atmosfera è stata di condivisione e di community. Ci siamo confrontati su cosa pensavamo del caffè, delle macchine, è un’esperienza che mi ha arricchito. Torno a casa con un bagaglio emotivo grande che sto ancora elaborando e capendo.

Dodicesimo per me è un ottimo risultato, visto che è la prima volta che la gara viene valutata col nuovo protocollo, ancora in fase di sviluppo, basato sul Coffee Value Assessment, che è una scheda che sia noi sia i giudici stanno imparando ad usare. Da qui in fin dei conti mi sento di voler ripartire.

È stato emozionante anche il passaggio di consegna della campionessa mondiale nella disciplina Latte Art, Carmen Clemente, al vincitore attuale il cinese LiangFan.

I vincitori divisi per disciplina

Vincitore World Coffee Roasting Championship (WCRC) 2023: Taufan Mokoginta, Indonesia.

I primi tre classificati:

1. Taufan Mokoginta, Indonesia
2. Talha Erdinc Bas, Turchia
3. Andrew Coe, Stati Uniti

Vincitore World Latte Art Championship (WLAC) 2023: LiangFan, Cina

I primi tre classificati:

1. LiangFan, Cina
2. Lu Daoqiang, Cina
3. Bala – Shao Sing Lin, Taiwan

 

 

Vincitore World Coffee in Good Spirits (WCIGS): Ratislav Kasar, UK

I primi sei classificati:

1. Rastislav “Rasty” Kasar, Regno Unito
2. Tanpong, Thailandia
3. Danny Andrade, Australia
4. Christos Klouvatos, Grecia
5. Sion Wu, Taiwan
6. Marco Poidomani, Italia

I giudici

Il team Italia non significa solo competitor e coach, ma anche giudici. Vogliamo menzionare la presenza dei nostri giudici italiani: Chiara Bergonzi e Andrea Alberghini. Inoltre ringraziamo tutti i tifosi italiani presenti all’evento e quelli da casa.

 

+ info: www.scaitaly.coffee

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

quattro × uno =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina