Pinterest LinkedIn

Partita oggi alla Fiera di Rimini la 44esima edizione del Sigep, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè di Italian Exhibition Group (IEG). Sino al 25 gennaio in contemporanea con AB Tech Expo uno degli eventi più attesi del settore del food service dolce. Un´edizione a forte vocazione internazionale. In fiera sono presenti più di 1.000 brand espositori provenienti da 34 Paesi che occuperanno tutti i 28 padiglioni, per oltre 130.000 mq di superficie espositiva.

 

All’inaugurazione presente il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli che ha sottolineato l´importanza delle filiere rappresentate a Sigep. I pubblici esercizi e il mondo della pasticceria e della panificazione valgono una cifra monstre di oltre 80 miliardi di euro di consumi, occupano oltre un milione di addetti impiegati in 300.000 imprese, custodi e interpreti dei prodotti protagonisti di questa fiera: il gelato, il cioccolato, la panificazione, la pasticceria e il caffè, che traducono poi il prodotto in un servizio che è letteralmente motore del turismo italiano. “Le fiere sono a tutti gli effetti delle infrastrutture. ha poi spiegato Sangalli – a cavallo tra materiali e immateriali. Materiali perché in un´epoca in cui il business diventa per tanti aspetti sempre più virtuale, le fiere rimangono le porte fisiche dell´internazionalizzazione. Ma anche infrastrutture immateriali: oggigiorno non presentano infatti solo merci e prodotti, ma espongono anche un altro bene prezioso: la conoscenza alla base del prodotto e delle lavorazioni. Sigep permette a ciascuno di entrare in questo mondo con un´esperienza a 360 gradi”.

Tantissime le novità proposte con oltre mille marchi in esposizione al Sigep, dove ogni stand è una gelateria, un forno, un bar o una pasticceria a cielo aperto, con protagonisti i grandi Maestri del dolce artigianale. Tante iniziative legate alla sostenibilità come il gelato sospeso, ma anche tanta attenzione ai materiali e alle soluzioni per contenere i consumi energetici. Gelato in pole position tra gli stand, da quello che recupera i sapori della crostata della nonna a quello botanico con acque termali, fino a quello per cani e lo yougurt per gatti. Nell´area dedicata al caffè, altro settore in pole position a Rimini, da segnalare la prima capsula con valvola di degasazione. “Sigep è tornato nella sua collocazione temporale ideale -ha ricordato il Presidente di IEG Lorenzo Cagnoni – dopo due anni molto difficili per i consumi fuori casa. Eppure, a scorrere i dati con lo spirito dell´ottimismo che per noi è un obbligo professionale, oggi possiamo dire che il Dolce italiano si è ripreso bene ed è addirittura in crescita. Questa ritrovata fiducia nel mercato coincide, a nostro parere, con il piacere riconquistato di consumare fuori casa, in stile italiano”.

INFO www.sigep.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

sette − quattro =