Pinterest LinkedIn

Primo Vermentino di Sardegna Doc ad essere affinato alla profondità di 30-40 metri nelle acque protette del Parco regionale di Porto Conte di Alghero, Akènta Sub – lo spumante subacqueo dal nome benaugurale (da  ‘a chent’annos’,  augurio di lunga vita in sardo) prodotto con metodo Charmat – riemergerà dai fondali in occasione del brindisi di inaugurazione di Vinitaly and the City (Piazza dei Signori – Loggia di Fra Giocondo, 31 marzo ore 18.00), per diventare il compagno di viaggio lungo tutto il percorso culturale, artistico, enogastronomico dell’evento diffuso organizzato da Veronafiere.

Frutto di una sperimentazione iniziata nel 2011 l’Akentà Sub è un vino simbolo dell’enologia della Sardegna prodotto dalla cantina Santa Maria La Palma, una delle più importanti aziende vitivinicole dell’isola con 800 ettari coltivati e una produzione di oltre 5 milioni di bottiglie. L’affinamento subacqueo rende questo vino unico, grazie alla particolare combinazione tra pressione, temperatura, assenza di luce e ossigeno data dai fondali marini. Inoltre, ogni bottiglia viene disegnata dal mare, che le trasforma in pezzi unici da collezione.

 

 

Sono quasi 50 gli appuntamenti in cartellone a Verona nel corso della quattro giorni di wine passion: dalla mostra dantesca “Disposti a salire alle stelle – Il Purgatorio cantica del perdono” a cura di Franco Nembrini (1° aprile, Loggia di Fra Giocondo alle 15.00), al debutto della wine guitar di Vinitaly and the City realizzata da Fabrizio Paoletti, il liutaio che ha firmato le chitarre di star come Bruce Springsteen, Keith Richards e Joe Walsh, dai wine talk nel Cortile Mercato Vecchio fino alle masterclass nella Sala Rossa del Palazzo scaligero sede della Provincia di Verona che, per la prima volta, ospita un calendario di degustazioni guidate.  Spazio anche alla grande Enoteca di Vivite – Alleanza delle Cooperative per scoprire la varietà enologica del Belpaese e alle proposte della Mixology (entrambe in Piazza dei Signori), mentre nel Cortile del Tribunale andranno in scena le istantanee degustative della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e della Regione Lazio. A Vinitaly and the City spazio anche all’innovazione con la presentazione ufficiale del ‘metodo Caporale: un nuovo modo per valutare le bollicine’: un brevetto unico e originale messo a punto da Tommaso Caporale, giornalista e volto televisivo noto come Mister Bollicine, che consente la caratterizzazione dei vini spumanti attraverso il suono delle bollicine nel calice, senza ricorrere all’assaggio (2 aprile, Loggia di Fra Giocondo in Piazza dei Signori alle 21.00).

Programma, info e shop su www.vinitalyandthecity.com

+info: www.santamarialapalma.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

otto − tre =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina