Pinterest LinkedIn

C’è grande attesa per la prima edizione della St. Moritz Cocktail Week, che dal 16 al 19 febbraio vedrà la miscelazione grande protagonista nella perla bianca dell’Engadina con un programma denso di appuntamenti nei migliori cocktail bar della località che farà tintinnare gli shaker dei cocktail bar ad alta quota. Un evento che si collega al Lago di Como, dove dal 2019 la Como Lake Cocktail Week è un appuntamento consolidato nel settore food&beverage, il progetto si sposta sulla neve e sul lago ghiacciato di St. Moritz per una mixology experience che coinvolgerà i migliori cocktail bar della città, partendo dal leggendario Badrutt’s Palace Hotel dove mercoledì 15 febbraio, nel suo King’s Social House, il primo night club della Svizzera, si brinderà all’inizio della kermesse.

Bevitalia 2023-24 Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Bevitalia 2023-24 Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Ecco quindi in scena la prima edizione della St. Moritz Cocktail Week per offrire ai cocktail lovers una mixology experience che coinvolgerà i migliori cocktail bar della città, con 20 location e 4 giorni dedicati al bere di qualità, alla scoperta della storia del territorio dell’Engadina. «L’obiettivo della St. Moritz Cocktail Week è quello di educare al bere responsabile e di qualità e di rafforzare le sinergie sul territorio. Con l’importante supporto di St. Moritz offriremo ai cocktail lovers un’experience multisensoriale che diventa manifesto di una nuova ondata di creatività e sperimentazione che prende vita dietro al bancone del bar», dichiara Annalisa Testa, giornalista e founder dell’evento. «La St. Moritz Cocktail Week è stata pensata come una collaborazione a lungo termine con gli organizzatori della popolare Como Lake Cocktail Week», conferma Marijana Jakic, Brand Manager St. Moritz «Condividiamo un profilo di ospiti simile a quello del Lago di Como e con questa partnership possiamo beneficiare di sinergie durante le stagioni estive e invernali. Con la St. Moritz Cocktail Week creiamo allo stesso tempo una nuova offerta che si rivolgerà in particolare alle generazioni più giovani».

St Moritz Cocktail Week@Agostina Schenone

Un percorso che coinvolgerà alcune tra le location più cool di St. Moritz selezionate dall’organizzazione secondo standard qualitativi tra Grand Hotel 5 stelle, storici street-bar e ristoranti stellati, fino alle nuove aperture attese per la stagione invernale. Dallo storico Renaissance Bar del Badrutt’s Palace Hotel, cuore pulsante della nightlife di St. Moritz e il suo King’s Social House, il neo bistrot dove provare la cucina dello Chef Jason Atherton. Il bar del Kulm Country Club con il design firmato da Lord Norman Foster, il glamorous Kempinski Grand Hotel des Bains con il suo Bar & Lobby recentemente rinnovato, il leggendario Anto’s Bar del Suvretta House, lo Sky Bar – il rooftop dell’Hotel Monopol – e il Piano Bar dell’Hotel Schweizerhof. E poi Hato, Balthazar e Balthazar Downtown – nuovo tempio della cucina andalusa di Paco Morales appena approdato a St. Moritz – e Gamma’s at Scala, pop-up bar che sarà sede della Cocktail Competition che eleggerà il miglior Signature Cocktail della prima edizione.

St Moritz Cocktail Week@Agostina Schenone

Spazio anche ai cocktail bar in quota, dal Paradiso, il Mountain Club con vista sul lago ghiacciato, al White Marmot Restaurant & Bar fino al nuovo Celeste Bistrot, nuovo gioiello a Salastrains del ristorante Krone e all’apertura più attesa della winter season, la nuova Langosteria a Chesa Chantarella. Alla lista dei “members” della St. Moritz Cocktail Week si aggiunge anche un’art-installation, il Roth Bar, disegnato da Björn, Oddur e Einar Roth, figlio e nipoti dell’artista svizzero di origine tedesca Dieter Roth, adesso in esposizione all’Hauser & Wirth St. Moritz. Le ispirazioni per realizzare i Signature Cocktail inediti che saranno serviti dal 16 al 19 febbraio seguiranno il tema guida della prima edizione: Postcards from St. Moritz. Le cartoline che raccontano la bellezza e la magia di questo territorio e i personaggi più celebri che hanno contribuito a far brillare la perla dell’Engadina fin dai primi anni del Novecento diventeranno così ingredienti magici di uno storytelling che accompagnerà gli ospiti in un tour multisensoriale alla scoperta della leggendaria bellezza del Top of the World.

St Moritz Cocktail Week@Agostina Schenone

 

St. Moritz Cocktail Week

Ufficio stampa Alessia Rizzetto PR & Communication

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

9 − due =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina