Pinterest LinkedIn

Secondo uno studio, il consumo quotidiano di succo d’arancia potrebbe far parte di una strategia dietetica per migliorare i livelli di colesterolo e il controllo della glicemia. Scrivendo sulla rivista Phytotherapy Research, gli scienziati hanno deciso di studiare gli effetti del succo d’arancia sui principali fattori di rischio cardiometabolico, tra cui grasso corporeo, pressione sanguigna, lipidi nel sangue (come colesterolo e trigliceridi), infiammazione e marcatori di controllo della glicemia.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

 

 

La loro revisione sistematica e meta-analisi di studi clinici randomizzati e controllati includevano 15 studi e 639 partecipanti. L’analisi dei dati combinati ha rivelato che il consumo di succo d’arancia ha ridotto significativamente i livelli di colesterolo totale circolante e la resistenza all’insulina rispetto ai controlli.

Gli autori hanno concluso: “I risultati della presente revisione sistematica e meta-analisi suggeriscono che il consumo quotidiano di succo d’arancia come componente della dieta abituale può essere associato a una migliore sensibilità all’insulina e concentrazioni sieriche di colesterolo totale“.

 

Fonte: fruitjuicesciencecentre.eu

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina