Tag

cibus

Browsing

Preoccupazione per la tenuta del settore, che si trova da ormai due anni sotto un fuoco incrociato a causa della pandemia prima, dei pesanti rincari adesso e della minaccia di nuove tasse nel 2023: l’incremento della fiscalità del 28% prodotta dalla sugar tax determinerà una contrazione del mercato dell’11,6% nel 2023 rispetto al 2022 e del 17,1% rispetto ai livelli pre-pandemia. È quanto emerge dalla tavola rotonda organizzata dall’Associazione dei produttori di bevande analcoliche in occasione di CIBUS 2022.

L’azienda Caffè Borbone partecipa a Cibus 2022 pronta a rispondere alle esigenze di operatori e professionisti del settore, buyer nazionali e internazionali, con l’ampia offerta di prodotti dedicati al retail. L’appuntamento è al padiglione 06 -Stand F 016 dove sarà possibile degustare le miscele della linea Caffè Borbone (Nobile, Decisa, Suprema e Dek) in tutti i formati del caffè porzionato e scoprire i nuovi prodotti aziendali. Tra le novità: il lancio delle capsule in alluminio compatibili con macchine a marchio Nespresso®*.

Unionbirrai e i Piccoli Birrifici Indipendenti italiani tornano a Cibus anche nel 2022 con un’area espositiva nel padiglione 7 e con una serie di momenti interamente dedicati alla birra artigianale, fra i quali la cerimonia di premiazione di Birra dell’Anno. L’appuntamento è in programma martedì 3 maggio 2022 alle ore 14:00 nella Sala Barilla (padiglione 1), dove saranno svelate le birre vincitrici di quest’anno e il premio Birrificio dell’Anno, assegnato al produttore che avrà ottenuto con le sue birre il punteggio più alto con i tre migliori piazzamenti in differenti categorie.

Anche nel 2022 Unionbirrai vuole premiare le migliori birre artigianali e incoronare il miglior birrificio artigianale d’Italia nella XVII edizione di Birra dell’Anno. Confermando la volontà di promuovere e valorizzare le birre artigianali italiane, quindi, si ripete anche quest’anno l’appuntamento con il premio organizzato dall’associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti.

“Negli ultimi due anni l’Orso Verde ha subìto una trasformazione che è ancora in corso ed è dovuta all’ingresso di nuovi soci. Quindi l’aumento del capitale sociale ci ha permesso di lavorare sul marchio e sulla produzione in maniera molto più larga. Abbiamo fatto un rebranding totale della nostra immagine e abbiamo cambiato nome, ora noi ci chiamiamo Birra O.V. ” – è quanto dichiarato da Marina Roncarolo, Responsabile Comunicazione di Birra Artigianale Orso…

“Qubeer è una realtà nata nel 2020, quindi molto recente. Abbiamo deciso di puntare sulla qualità delle nostre birre e di dare un’impronta con un mastro birraio di livello, Nicola Grande. Per quanto riguarda i prodotti che presentiamo abbiamo la IPA, la Dubbel e la Pale” – è quanto ha dichiarato Paolo Bosatelli, Socio di Qubeer. Qubeer srl Qubeer sta per “QUality BEER” perché questa è la nostra promessa: “fare una birra artigianale di…

“Per noi è la primissima volta qui a Cibus, che sicuramente è una piazza fondamentale per incontrare tutte le persone che sono interessate al cibo e al beverage italiano di altissima qualità, quindi siamo molto contenti di essere presenti” – è quanto ha dichiarato Stefano Simonelli, Mastro Birraio di Vetra. Vetra Vetra, birrificio craft milanese, nasce da un gruppo di amici provenienti da esperienze molto diverse, ma con un obiettivo in comune: rendere la…

“Il packaging in 32 Via dei Birrai è sempre stato uno dei principali veicoli di comunicazione. Di fianco ai colori e alle etichette molto facilmente riconoscibili e innovative abbiamo sempre posto delle confezioni regalo con dei packaging molto accattivanti e originali proprio per poter comunicare meglio il nostro pensiero e arrivare fino al consumatore finale” – è quanto dichiarato da Mauro Gaio, Responsabile Commerciale del mercato italiano di 32 Via dei Birrai. 32 Via…

Una cosa che teniamo a presentare quest’anno è la personalizzazione e la brandizzazione delle colonne spina. Quindi abbiamo realizzato delle colonne dedicate: il cliente ci manda il logo e la grafica che vuole realizzare sulla colonna e noi lo facciamo. Possiamo realizzare anche il singolo pezzo, quindi è un servizio custom dedicato al cliente” – è quanto dichiarato da Antonello Mucci, Amministratore Delegato di CIS  Srl.

“Abbiamo colto l’occasione di questa prima fiera in presenza dopo quasi due anni per presentare due importanti novità: la crema di caffè pronta in brik o in confezione vasetto per il take-away. Con il brik il barista ha già il prodotto pronto, pratico da servire e uguale a quello nel granitore. La confezione take-away, invece, è dotata di un tappo con il suo cucchiaino di legno, comodo perché il cliente al bar lo può…

“Qui a Cibus lanciamo tre novità. Una riguarda la Mineral Seltz di Maniva, un’acqua in fusto da 20 L per il mondo della miscelazione, un prodotto che non esisteva sul mercato; la seconda è la nuova immagine di Maniva col suo pH alcalino pari a 8, idoneo per combattere l’acidosi metabolica; il terzo prodotto è la bottiglia per il mondo dello sport col 50% di PET riciclato” – è quanto dichiarato da Michele foglio,…

“Un settore che non si è mai fermato, un settore che ha trainato il Paese anche durante questa crisi, quindi era importantissimo per il comparto avere un momento di confronto, un momento in cui sedersi a un tavolo e capire come ripartire. Direi che la risposta che abbiamo avuto ieri è stata oltre a qualsiasi aspettativa: il primo giorno abbiamo avuto circa 8000 visitatori e un convegno inaugurale all’attenzione del Ministro Di Maio, del…

E’ marchigiano il Birrificio dell’Anno 2021, il premio più prestigioso del concorso andato in scena a CIBUS martedì 31 agosto è stato assegnato al Birrificio MC77 con sede in provincia di Macerata. La vittoria come da regolamento arriva sulla base dei punti ottenuti grazie ai vari piazzamenti nelle differenti categorie, grazie a due primi posti con le birre Breaking Hops – Double IPA e San Lorenzo – Blanche e un secondo posto  con la Zerbster Bitterbier. A Parma sul palco tutti i vincitori della 16^ edizione di Birra dell’Anno per le 45 categorie in gara, con tanti riconoscimenti da Nord a Sud per una geografia birraia con le Marche in rilievo sulla cartina della birra italiana, bene anche altre regioni come Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Toscana.