Pinterest LinkedIn

Lo Short-term outlook for EU agricultural markets in 2022rapporto della Commissione Europea, pubblicato all’inizio di aprile, prevede che i consumi di vino nei paesi membri cresceranno in media del 5% nel periodo 2021/22 fino ad un pro-capite di 22,7 litri.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Si sfiora dunque la media quinquennale, dopo il calo generato dalla pandemia del Covid, con le chiusure di bar e ristoranti da cui passano circa il 30% dei consumi di vino nell’UE.  Si prevede inoltre che nella campagna in corso la produzione di vino comunitario raggiungerà 155 milioni di ettolitri, volume inferiore a quello della stagione 2020/21 ma vicino alla media quinquennale.

 

Annuari Agra Distribuzione Alimentare Industria Alimentare

 

Per le esportazioni di vino, le stime sono di una crescita del 6% anno su anno, fino a 34 milioni di ettolitri (sarebbe il +10% sulla media quinquennale), grazie in particolare alla forte domanda proveniente dal mercato statunitense. Cresceranno con buona probabilità anche le spedizioni verso il Regno Unito, la Cina e il Canada.

L’import vinicolo comunitario, invece, potrebbe cedere del’1% sul 2020/21 per effetto di una minor richiesta di vino cileno o di altro vino importato attraverso riesportazioni dal Regno Unito.

Fonte: www.unioneitalianavini.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina