Pinterest LinkedIn

Unionbirrai avvia una nuova collaborazione che punta alla valorizzazione della birra artigianale diventando partner dell’edizione 2022 del World Gluten Free Beer Award, concorso mondiale della birra senza glutine. Giunto alla nona edizione, il WGFBA viene accolto fra i concorsi a cura dell’associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti che premiano le migliori birre artigianali, continuando ad evolversi e seguendo la crescita esponenziale del mercato delle birre senza glutine su scala internazionale.

 

La novità di quest’anno è proprio la partnership con Unionbirrai, che ne determina un cambiamento radicale nella partecipazione al concorso, che da questa edizione ammetterà la partecipazione solo di birre artigianali, ovvero, per quelle non italiane, di birre non pastorizzate e microfiltrate. Come già nella precedente edizione, le categorie del mondiale della birra senza glutine sono sei, confermando il WGFBA come l’unico concorso al mondo sulle birre senza glutine ad avere una struttura dettagliata.

Altra novità è l’indipendenza del premio Best Bio Beer, che nelle ultime due edizioni premiava le migliori birre senza glutine biologiche, ma da quest’anno è esteso a tutte le birre biologiche artigianali presenti sul mercato, italiane e straniere, rafforzando anche la partnership con Bologna Fiere e Sana – Salone internazionale del biologico e del naturale.

Le premiazioni di WGFBA e Best Bio Beer si terranno il 9 settembre 2022 proprio al Sana di Bologna nell’area che ospiterà Unionbirrai CIA – Agricoltori Italiani. Il termine ultimo per le iscrizioni ad entrambi i concorsi è fissato per il 31 agosto 2022.

Tutte le informazioni e le iscrizioni sono sui siti ufficiali: www.wgfba.com e www.bestbiobeer.com.

Fonte: NUOVA COLLABORAZIONE CON IL WORLD GLUTEN FREE BEER AWARD (unionbirrai.it)

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

10 + diciannove =