Pinterest LinkedIn

Cambio di passo in casa Valdo, guidata dalla famiglia Bolla, oggi alla terza generazione in azienda. La cantina storica di Valdobbiadene leader del prosecco Superiore, dal 1926 è riconosciuta per la sua produzione di spumanti di qualità e per il suo ruolo di ambasciatore delle bollicine italiane nel mondo.

 

 

Il 2022 si è chiuso per Valdo con un fatturato di circa 76 milioni di euro e una crescita pari a +12%. L’azienda è già protesa sull’attuazione di nuove strategie e nuove prospettive di sviluppo che mirano a estendere le linee di prodotti e a rinforzare la presenza del brand in Italia e, in particolare, sui mercati esteri. È sempre in crescita il trend delle vendite di prosecco, pari al +6%. Le bottiglie di vino più desiderate dai mercati sono gli spumanti e il Vigneto Italia continua a essere il più importante al mondo. In questo contesto positivo, Valdo Spumanti svela, al Vinitaly, la direzione strategica e le azioni che definiscono la traiettoria del futuro dell’azienda.

Pierluigi Bolla, Presidente di Valdo Spumanti

“In un mercato vivace ma sempre più complesso, è necessario avere prospettive lunghe e i piedi ben piantati per terra” commenta Pierluigi Bolla, Presidente di Valdo Spumanti “l’esperienza della nostra famiglia nel mondo degli spumanti di qualità ci permette anche di fare scelte audaci e prendere direzioni inaspettate. La capacità di trasformazione, senza abbandonare la propria vocazione originale, è oggi un requisito indispensabile per affrontare le nuove sfide e i mercati che cambiano”.

LA PARTNERSHIP CON C.MONDAVI & FAMILY

Il 2023 è cominciato con l’avvio della joint venture con C. Mondavi & Family (CMF) – una delle primarie aziende vinicole al mondo, tra le prime nate in Napa Valley – che si svilupperà con un piano iniziale, in tre fasi, e che ha il valore di una vera next – generation partnership. L’accordo è focalizzato, per quest’anno, sull’ampliamento della presenza di Valdo negli Usa; l’anno prossimo si svilupperà con la costituzione di una joint venture paritetica che importerà e distribuirà negli USA la migliore produzione vinicola italiana; nel 2025 si realizzerà un’ulteriore joint venture paritetica con sede a Carneros, nella Napa Valley, per la produzione di vini e spumanti.

LA SPONSORIZZAZIONE NEL CALCIO DI AS/ROMA

L’ingresso di Valdo nel mondo calcistico con la partnership di Official Wine Supplier di AS Roma, siglata lo scorso novembre, oltre a celebrare una squadra storica con cui Valdo ha molte affinità di brand, prevede la creazione di alcune etichette special edition e il coinvolgimento di Valdo in una serie di tour promozionali internazionali per incontrare i tifosi, celebrare i valori italiani di passione per il calcio e promuovere il brand, simbolo del bere bene italiano, presso nuovi operatori internazionali.

UN NUOVO ASSETTO MANAGERIALE

Per la realizzazione di tutti questi nuovi obiettivi, l’azienda ha compiuto una riorganizzazione dell’assetto manageriale aziendale con investimenti dedicati e l’introduzione di alcuni nuovi ruoli chiave nell’area marketing e nelle vendite horeca in Italia, Dach (Germania, Austria, Svizzera) e USA per un’ottimizzazione dell’operatività volta a rendere più capillare la presenza delle bollicine Valdo sui mercati.

 

 

LE TENUTE VALDO, LA NUOVA LINEA DI VINI FERMI

Al Vinitaly, Valdo introduce una straordinaria novità: la nuova linea di vini fermi “Le Tenute Valdo”, che segna un nuovo sviluppo della collaborazione con I Magredi, cantina del Friuli Venezia Giulia che produce vini a Denominazione di Origine Controllata “Friuli Grave” a Domanins, in provincia di Pordenone, e partecipata da Valdo dal 2018. Con l’azienda vinicola friulana Valdo ha realizzato un importante lavoro enologico per la creazione di cinque nuove etichette – 2 rossi (Merlot e Cabernet Sauvignon) e 3 bianchi (Pinot Grigio, Ribolla Gialla, Sauvignon Blanc) – sul mercato da maggio. Una vera rivoluzione per un’azienda con una storia di quasi cento anni dedicata agli spumanti.

IKI IL NUOVO SPUMANTE BLANC DE BLANCS

 

È tornata la voglia di celebrare con matrimoni ed eventi; pensando a questi momenti di festa, Valdo ha creato uno spumante extra dry, che evoca, nella sua etichetta, un’estetica giapponese che richiama l’amore per la natura. IKI rappresenta l’essenza di un territorio unico, da cui nascono uve di grande qualità. Eleganza e raffinatezza si esprimono in maniera naturale e sincera. Un concetto che riassume la filosofia orientale e la accosta a quella di Valdo in questo Blanc de Blancs con carattere internazionale che accompagnerà i momenti di gioia, come dal 1926 Valdo sa fare.

L’IMPEGNO NELLA SOSTENIBILITÀ

Continua l’impegno di Valdo in ambito di sostenibilità e tracciabilità, di recente l’azienda è stata inserita nella classifica delle 100 aziende campioni di sostenibilità, resa nota da Kon Group e Credit Swiss. Proseguono i lavori di ampliamento della cantina di Valdobbiadene che raddoppierà la capacità produttiva dell’azienda e sarà totalmente coperta da un impianto fotovoltaico che aumenterà la sua capacità di autonomia energetica.

L’APERTURA DI CASA VALDO NEL CUORE DELLE COLLINE DEL PROSECCO

Nell’ambito della valorizzazione del territorio di Valdobbiadene, sotto la tutela Unesco, Valdo inaugurerà in estate Casa Valdo, a Valdobbiadene, l’antico podere luogo di enoturismo situato all’interno del vigneto della famiglia Bolla, denominatao Biblioteca della Glera, per il valore dei vitigni autoctoni in esso custoditi.

+Info:  www.it.valdo.com

Scheda e news:
Valdo Spumanti S.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

16 + dieci =