Pinterest LinkedIn

Si è conclusa con la cerimonia di premiazione presso Eataly Milano l’edizione 2016 di Say it with Glass, il contest di design riservato agli studenti di corsi di formazione superiore in design indetto da Verallia, terzo produttore mondiale  di bottiglie e vasi in vetro per uso alimentare.

vincitoriLOW

Anche quest’anno, il contest organizzato da Verallia ha messo alla prova il talento delle prossime leve del design, sfidandole a realizzare progetti completi di design per la produzione di contenitori in vetro innovativi e valorizzanti.

Due le tipologie di packaging da sviluppare: bottiglia per liquori e distillati e bottiglia per acqua minerale, assegnate rispettivamente agli studenti del Master in Strategic Design di POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, supervisionati da Giacomo Wilhelm, Dino Torrisi e Cinzia Malerba, e ai loro colleghi del Corso di Laurea triennale in Design e Comunicazione Visiva e di quello magistrale in Systemic Design “Aurelio Peccei” del Politecnico di Torino, supervisionati da Silvia Barbero, Chiara Battistoni, Agnese Pallaro e Giada Rivella.

Il livello qualitativo e di originalità dei progetti in concorso è stato ancora una volta elevatissimo, tanto da rendere particolarmente complesso il lavoro di selezione della giuria tecnica di eccellenza.

La cerimonia milanese è culminata nella consegna dei primi, secondi e terzi premi nelle due categorie del contest di design.

Il primo premio nella categoria “Spirits: eleganti, preziosi esclusivi” è stato consegnato a Beatrice Costa e Laila Giselle Simonovsky del Master in Strategic Design del POLI.design, autrici del progetto Flask. Il secondo e terzo premio sono andati nell’ordine a Mistery Glass, disegnato da Itir Akel e Ozge Ozay, e Blanc, proposto dal Huong Thao Pham e Liubov Timofeeva, sempre del Master in Strategic Design del POLI.design.

La graduatoria finale nella categoria “Mineral Water: la forma dell’acqua“, cui hanno partecipato gli universitari del Politecnico di Torino, ha assegnato il primo premio al progetto Relief, firmato dal team composto da Marianna Faiella, Tiziano Felizia, Marilena Lotto e  Daniele Vendrame.

Il secondo e terzo premio sono stati consegnati al team formato da Francesco Compagnoni, Marco Fantoni e Davide Turria per il progetto Trigena e a Simona Berardi e Livia Chiani per il progetto Vague.

La cerimonia di premiazione ha vissuto un ulteriore momento ad alta intensità emotiva con la proclamazione del progetto vincitore nella categoria Facebook.

Il responso del contest parallelo svoltosi sulla pagina Facebook “Verallia è vetro, è sano” ha visto prevalere il progetto èIVA, disegnato da Ylenia Franco e Chiara Manieri, che ha catturato l’immaginazione e attirato il maggior numero di Like da parte degli utenti del social network.

“Quest’edizione di Say it with Glass si chiude come meglio non si poteva sperare, confermando l’enorme potenziale dei giovani talenti che stanno formandosi nelle scuole di design italiane” – ha dichiarato Marco Ravasi, Amministratore Delegato di Verallia Italia. ”Si tratta di un patrimonio umano e creativo strategico per il futuro, che nasce in Italia e che merita ogni sforzo perché possa restare nel nostro Paese, generando bellezza, innovazione e valore.”

In questo scenario, il successo dell’edizione 2016 conferma la formula del Verallia Italia Design Award come una delle esperienze di riferimento in termini di concreto contributo alla formazione professionale e valorizzazione della creatività dei futuri designer, indicando ad altre imprese italiane un percorso da considerare con estrema attenzione.

Ufficio Stampa Verallia – 02/89504650

Alessandro Norata – alessandro.norata@aidapartners.com

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

15 + 3 =