Pinterest LinkedIn

Oltre 2.500 etichette vitivinicole, 15 chef stellati, 25 temporary restaurant, 11 maestri pizzaioli. Sono queste alcune delle attrazioni che animeranno il più grande parcogiochi del cibo e del vino: Vinòforum 2015. Dal 12 al 21 giugno appuntamento con la 12esima edizione della kermesse dedicata al vino e al cibo di qualità nel tradizionale spazio del gusto del Lungotevere Maresciallo Diaz (Farnesina) a Roma.

vinoforum-1

Vinòforum quest’anno si presenta ad ogni appassionato come un vero e proprio “parco divertimenti” in cui ognuno può trovare l’attrazione perfetta. Assoluto protagonista il vino grazie alla partecipazione delle più conosciute aziende vitivinicole italiane ed internazionali, che presentano i loro prodotti attraverso degustazioni, eventi e incontri tecnici con un’attenzione particolare a tutti gli operatori del settore che avranno l’occasione di creare e sviluppare opportunità di business. Si rinnova la partnership con la Fondazione Italiana Sommelier, presente con un’area dedicata alla cultura del vino, alla formazione e al piacere della degustazione con i minicorsi “A, B, C del Vino” in tre lezioni in grado di incuriosire e divertire tutti gli appassionati.

Immancabile l’appuntamento con “Cantine da chef”: chef stellati, accolti dall’oste di sala Arcangelo Dandini, proporranno i loro piatti, abbinati ad altrettante rinomate cantine. La cucina internazionale sarà rappresentata dallo chef Sudafricano Sacha Kingston in abbinamento si migliori vini del Sudafrica. Non mancherà un tocco di femminilità con Katia Maccari, seguita da Andrea Aprea, che abbinerà lo Champagne Perrier Jouet ai suoi piatti. Giuseppe Costa e i fratelli Christian e Manuel Costardi delizieranno i palati dei più fortunati scegliendo rispettivamente come compagni di viaggio i vini della cantina Duca di Salaparuta e Poggio al Tesoro.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Il 18 giugno a Vinòforum arriverà lo chef pluristellato Heinz Beck con i suoi piatti accompagnati dai vini di Domaine Vincent Girardin. Il 19 giugno tocca a Francesco Apreda: i vini in accoppiata ai suoi piatti saranno quelli della cantina “Allegrini”. Ad animare il “parcogiochi” di Vinòforum i temporary restaurant, dove si potranno degustare i piatti dei migliori ristoranti italiani a 4, 5 e 6 euro. La passarella è lunga e varia: si inizia con Marzapane (Roma), L’Arcangelo (Roma), Secondo Tradizione (Roma), La Locanda del Poeta (Rieti), Pascucci al Porticciolo (Fiumicino), Aroma (Roma), San Pietro (Cetara), Flavio al Velavevodetto (Roma). Si continua con Casa Coppola (Roma), Il Tino (Ostia), Osteria 140 (Roma), L’Angolo d’Abruzzo (Carsoli). Si finisce con Bistrot 64 (Roma), Settembrini Libri & Cucina (Roma), Trippini (Civitella del Lago), Osteria dell’Orologio (Fiumicino), Le Tamerici (Roma), Salotto Culinario (Roma), La Parolina (Trevignano), L’Oste della Bon’Ora (Grottaferrata).

Tra le novità di quest’anno lo spazio dedicato alla pizza: ogni sera un food show riservato a operatori del settore, giornalisti e appassionati. L’area dedicata alla pizza, sarà resa accessibile al grande pubblico per la degustazione della Regina delle tavole italiane. Gli 11 maestri pizzaioli che parteciperanno a Vinòforum rappresentano l’eccellenza dell’arte della pizza in Italia. In linea con Expo, che patrocina tutta l’edizione 2015, Vinòforum vuole sensibilizzare ad un approccio più attento e sostenibile e lo fa invitando tutti gli chef presenti alla manifestazione a presentare almeno un piatto preparato in modo sostenibile per metodo di cottura, ingredienti e utilizzo delle materie prime. E non solo, gran parte degli arredamenti della manifestazione saranno ecosostenibili grazie alla collaborazione con giovani aziende di interior design come Phom, Massimiliano Testa e Lab-87.

A sigillare l’impegno di Vinòforum verso l’ecosostenibilità un Emissions Counter attivo per tutta la durata della kermesse che rappresenterà istante per istante l’entità delle emissioni di CO2 evitate grazie alle misure di riduzione programmate. Intanto è già in atto l’anteprima di Vinòforum con il fuori salone della “Roma Wine & Food week”: fino all’11 giugno oltre 600 eventi in città. Ristoranti, enoteche, teatri, musei, scuole di cucina, gallerie d’arte e boutique daranno vita a un percorso alla scoperta del sapore e alla ricerca delle espressioni più genuine e innovative della nostra enogastronomia. Per la Roma Wine & Food Week tutti i migliori ristoranti della città presenteranno le loro proposte in abbinamento alle etichette vitivinicole italiane ed internazionali più conosciute del circuito Vinòforum.  (www.romawinefoodweek.it)

COLPO D’OCCHIO SU VINÒFORUM

Organizzazione: Vinòforum Eventi srl;

date: 12-21 giugno;

biglietto: 16 euro (che comprende 1 calice da degustazione, n°10 degustazioni di vino, partecipazione agli eventi gratuiti previa prenotazione);

orari: dalla domenica a giovedì dalle 19 alle 24; venerdì e sabato dalle 19 alle 01:00;

Organizzatore: Emiliano De Venuti;

info: www.vinoforum.it

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

due × 3 =