0
Pinterest LinkedIn

La birra di frumento è una delle tipologie più antiche della tradizione germanica, soprattutto bavarese, con diverse varianti, tra cui il tipo Dunkel (scuro), grazie all’impiego di malti torrefatti. Ma sorprendentemente al Word Beer Cup 2010 , tenutosi a Chicago nei giorni scorsi, l’Italia ha battuto la Germania nella categoria German-Style Dark Wheat Ale (birra scura di frumento in stile tedesco). La birra italiana, che ha conquistato il primato in questa categoria, è la Wudù del Birrificio Italiano.


Scarica Ora!! La birra di frumento scura Vudù, che si è piazzata davanti a due birre di produzione tedesca, è prodotta da un piccolo birrificio artigianale di Lurago Marinone, in provincia di Como, aderente all’Unionbirrai (Associazione Culturale della birra artigianale italiana), fondato e diretto da Agostino e Stefano Arioli. Il “Birrificio Italiano” è storicamente il primo micro-birrificio lombardo (risale al 1994) con una produzione articolata su una decina di birre di diversa tipologia. Il microbirrifico non è nuovo a questi riconoscimenti. Lo scorso anno, ad esempio, il Birrifico Italiano era riuscito a conquistare due importanti riconoscimenti al concorso mondiale European Beer Star di Monaco di Baviera.
Da alcuni anni birrerie grandi e piccole, ma soprattutto i microbirrifici come il Birrificio Italiano, hanno avviato una lenta ma costante riscoperta delle antiche ricette birrarie. In ossequio a questa rinascita, il microbirrificio di Lurago Marinone ha pensato di ricreare la Weizen (birra di frumento) delle origini, quella scura. “Vùdù®” , che reinterpreta in chiave artigianale questo antico stile, è posta al 4° livello della Scala B.I. per la sua bevibilità associata ad un discreto contenuto alcolico, con un gusto deciso e carezzevole. La weizen scura è prodotta per “decozione” con il 5,5% circa di alcool (13,7 gradi saccarometrici in peso). (+info: www.birrificio.it)

Annuario Birre Italia InfoBirra  orizontale Beverfood

Il World Beer Cup, organizzato dall’American Brewers Association, è la maggiore gara ‘fra birre a livello mondiale, come numero di paesi partecipanti (44 quest’anno), numero di birrifici (642), numero di birre partecipanti (3.330), numero di categorie (90). Al bellissimo exploit del Birrificio Italiano bisogna aggiungere la medaglia d’argento ottenuta dalla birra italiana “Via Emilia” nella categoria Kellerbier/Zwickelbier . “Via Emilia” è prodotta dal Birrificio del Ducato di Roncole Verdi di Busseto (PR)), anch’esso ormai abituato a raccogliere successi nei vari concorsi internazionali. ((www.birrificiodelducato.it)

+info: worldbeercup.org/winners.html

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

15 + 16 =