Pinterest LinkedIn

Acqua Minerale 1L “Easy” di San Benedetto vince il “Premio Natura 2015” nella categoria bevande. Il concorso, che coinvolge sia una giuria di esperti che i consumatori, è promosso da Città Verde, società fondata da Jacopo Fo con l’obiettivo di promuovere iniziative di comunicazione su temi di rilevanza sociale. I prodotti candidati, sono stati preselezionati da un Comitato di esperti di ambiente, giornalisti, personalità del mondo scientifico. Successivamente, un campione di 10.000 italiani, partecipando ad una indagine di mercato (realizzata dalla società specializzata Green Intelligence), ha espresso le proprie preferenze e, sulla base di tali risultati, il Comitato ha proclamato il vincitore del Premio Natura per singola categoria.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Alta_ris_BOTT_EASY_1Lt-copia

A conquistare il consenso unanime dei giudici e del pubblico è stata proprio l’Acqua Minerale 1L“Easy” di San Benedetto, la bottiglia supercompatta e dalla massima praticità appartenente alla linea “progetto ecogreen”, la nuova generazione di bottiglie di acqua minerale dedicata a chi ama la natura e studiata per contribuire a preservare le risorse del nostro pianeta. “Progetto ecogreen”, inoltre, è la prima linea di prodotti in Italia a ricevere dal Ministero dell’Ambiente il logo del Programma per la valutazione dell’impronta ambientale. Vantando la leadership nel segmento 1 L PET, 1L “Easy” è stato il primo formato di acqua minerale a CO2 eq. compensata 1L Easy (il 100% delle emissioni neutralizzate attraverso l’acquisto di crediti di carbonio di tipo VERs che finanziano progetti legati alla riduzione dei gas effetto serra), ed è caratterizzato oggi dalla presenza del 50% di RPET (PET rigenerato proveniente dal riciclo della plastica), il massimo previsto dalla normativa.

“Un ennesimo riconoscimento che ci inorgoglisce anche perché va ad arricchire una già prestigiosa collezione di Premi importanti, come Prodotto dell’Anno edizione 2011 e 2013, Brand Award 2013, Oscar dell’Imballaggio 2013, Packaging for Vending 2013 e Premio Food 2015” – dichiara Vincenzo Tundo, Direttore Marketing Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. –. “L’introduzione nel mercato della linea “progetto ecogreen” e il passaggio al 50% dell’utilizzo dell’RPET nel formato 1L Easy – aggiunge Tundo – ci rende molto fieri perché rappresentano ulteriori passi in avanti sulla strada della sostenibilità: il maggiore utilizzo di PET rigenerato, infatti, comporta in proporzione una riduzione dell’utilizzo di materia prima ed è soprattutto un modo intelligente di riutilizzare delle bottiglie favorendo la salvaguardia ambientale. Un’innovazione a 360°, dunque, attraverso la quale San Benedetto si è guadagnata presto il gradimento dei consumatori e la leadership assoluta di segmento”.

La linea “progetto ecogreen” rappresenta la punta di diamante tra le iniziative ecofriendly promosse dall’azienda, frutto di un’attitudine all’innovazione che ha portato San Benedetto a sposare sempre con maggior impegno e costanza la filosofia dell’energy saving e a orientare tutta l’attività industriale all’ecosostenibilità.

Aziende VENDING Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web gestori distribuzione Automatica

ACQUA SAN BENEDETTO

Nata nel 1956, Acqua Minerale San Benedetto S.p.A., con un fatturato consolidato di gruppo di 681,3 milioni di euro, una capacità produttiva in Italia di 17.000.000 pezzi al giorno, è l’azienda tutta italiana più importante nell’intero mercato del beverage analcolico. Attiva commercialmente in circa 100 paesi nei cinque continenti – leader in Italia nelle bibite piatte, co-leader nell’acqua, nel thè, nelle bibite gassate e negli sport drinks – per San Benedetto il primo profitto, da sempre, è l’attenzione al benessere e ai bisogni dei consumatori e delle loro famiglie attraverso il rispetto dell’ambiente e delle sue risorse. +INFO: www.sanbenedetto.it

Ufficio Stampa: alessio.melillo@comcubo.itraffaella.patruno@comcubo.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)