0
Archivi

Agosto 2010

Browsing

A partire dal 31 agosto due specialità della famiglia Birra Moretti – Birra Moretti e Birra Moretti La Rossa – potranno essere acquistate da neofiti ed estimatori di birra d’oltreoceano anche presso il nuovo store Eataly che viene inaugurato a New York, al civico 200 della Fifth Avenue. Dopo le esperienze di Torino, Bologna e Tokyo, Eataly sbarca anche negli Stati Uniti, offrendo al pubblico la possibilità di testare, acquistare e consumare cibi e bevande di alta qualità, nonché simboli della tradizione gastronomica italiana. Tra questi non poteva mancare Birra Moretti.

I turisti amano il vino italiano. Questo emerge chiaramente dal bilancio stilato da Enoteca Italiana (Siena), il più antico ente nazionale per la promozione del vino Made in Italy, durante il periodo estivo(giugno – agosto), registrando un boom di presenze: quasi 5000 visitatori al mese. “Un ottimo risultato – spiega Claudio Galletti, Presidente di Enoteca Italiana- che dimostra la voglia di voler scoprire e conoscere le nostre eccellenze. Abbiamo avuto la presenza di francesi, italiani, giapponesi, tedeschi, inglesi, americani, spagnoli, olandesi, scandinavi, affascinati dalla nostra struttura e dalla mostra multimediale, Parladivino con circa 1600 vini di tutte le regioni italiane in esposizione. Dell’80% di stranieri, il 30% è rappresentato da francesi, principali acquirenti di partite di bottiglie”.

Volete farvi un espresso disponendo solo di un po’ di acqua calda? Non vi occorrono attrezzature, basta una tazzina. Ve lo garantisce Davidoff con il suo solubile in elegante confezione. Se siete rabbrividiti allora preparatevi a essere inclusi nella categoria dei retrogradi, a essere iscritti in quelle liste dei pochi irriducibili che pensando ancora che un espresso debba essere fatto con caffè in grani macinati all’istante e estratti a circa 90°C sotto una pressione intorno ai 9 bar.
(Nella foto Luigi Odello)

Il 31 agosto Eataly, il centro della gastronomia italiana inventato da Oscar Marinetti (cfr foto), apre i battenti al N. 200 della Fifth Avenue, portando a Manhattan una nuova dimensione del cibo italiano. In uno spazio di quasi 7 mila metri quadrati sono presenti 8 ristoranti monotematici, immersi in mercati di carne, pesce, formaggi, pasta e verdure. Ben 20 chef e 400 dipendenti, lavoreranno intensamente per offrire ai newyorkesi la possibilità di consumare in 600 posti a sedere gli stessi prodotti doc che sono in vendita su dozzine di banchi e scaffali.

Questa acquisizione consente al colosso alimentare francese di potenziare la propria presenza in un mercato di buona potenzialità con dei prodotti (gli smoothies) fortemente innovativi. Immedia rappresenta oggi il produttore No. 3 nel segmento dei succhi e frullati freschi in Francia. L’acquisizione è stata concretizzata tramite la nuova joint venture recentemente costituita tra Danone (51%) e Chiquita (49%) nel settore europeo delle bevande frutta. Non è stato divulgato l’importo dell’operazione che è stata completata nel luglio scorso.

I segreti della grappa e si svelano al grande pubblico grazie all’iniziativa dell’Istituto Nazionale Grappa e delle distillerie associate, che domenica 10 ottobre ospiteranno appassionati e curiosi in occasione di Grapperie Aperte.La settima edizione sarà principalmente incentrata sul tema del “bere consapevole”, al fine di prendere una posizione all’interno del dibattito sull’alcool, offrendo una collaborazione ad evitare un consumo smodato di alcol, e dimostrare che i produttori incentivano la moderazione e la consapevolezza.

L’edizione 2010 del Master Bartender Pilsner Urquell rinnova la leggendaria competizione dedicata al mondo della birra high quality che coinvolge oltre 4.000 mila bartender provenienti da 17 paesi in ogni angolo del mondo, con un numero sempre crescente di adesioni. Nuovo sito web, nuove dinamiche di partecipazione e soprattutto un nuovo entusiasmante viaggio nel mondo Pilsner ideati dalla Promoveo Italia, che ha progettato l’intera iniziativa per l’Italia: dalla meccanica di concorso, al concept creativo e la gestione di tutti gli eventi collaterali.

Al Porto Antico di Genova, dal 27 agosto al 10 settembre (tutti i giorni dalle 18 in poi) si tiene la prima edizione di Superbirra, la birra artigianale in festa, organizzata da Banano Tsunami “Il termine corretto per definire la rassegna è festival – spiega Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, uno dei principali esperti di birra italiani e gran maestro del festival. – L’intento è quello di cogliere l’aspetto culturale della birra divertendosi». All’evento partecipano diversi birrifici artigianali con circa 30 tipi di birra. Mercoledì 8 settembre è inoltre prevista la presenza di Leonardo Di Vincenzo, che a ottobre aprirà la propria birreria a Manhattan.

I dati del Centro Studi Assaggiatori parlano chiaro: l’industria alimentare richiede sempre più l’opera dei sensorialisti. Addio quindi al vecchio assaggiatore solitario che roteando il bicchiere di vino sotto il naso emette sentenze difficilmente verificabili. “Le aziende alimentari non cercano certo fenomeni – racconta Luigi Odello, presidente del Centro Studi Assaggiatori e professore di Analisi sensoriale presso varie università italiane ed estere – Cercano piuttosto personale preparato in grado di sviluppare nuovi prodotti o controllare la qualità di quelli esistenti con un certo grado di certezza”.

le esportazioni di spumante italiano nel 2010 segnano un aumento record del 22 per cento delle bottiglie spedite nel mondo. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti relativa ai primi cinque mesi del 2010 in occasione dell’avvio della vendemmia in Franciacorta, dove il Consorzio per la tutela del Franciacorta stima una produzione complessiva di circa 220.000 quintali d’uva. L’andamento positivo delle esportazioni di spumante Made in Italy traina l’intera produzione vitivinicola nazionale e una crescita generale delle esportazioni enologiche nazionali del 7,85 per cento nei primi 5 mesi dell’anno.

Il mastodontico boccale di birra svelato in occasione dell’inaugurazione della Festa della Città di Merano è il più grande del mondo. Per entrare nel libro “Guinness dei primati” bisogna però rispettare specifici requisiti: l’oggetto deve essere infatti una fedele riproduzione almeno dieci volte maggiore di un oggetto comune. Il 24 agosto 2010, la conferma da Londra: il boccale FORST è da Guinness!

È online il nuovo sito di Warsteiner Italia, brand di birra Premium riconosciuto a livello internazionale. Il rilancio del sito istituzionale si è basato su due concetti essenziali: design e innovazione, per promuovere la cultura della birra e la tradizione birraria di Warsteiner. Il nuovo sito è caratterizzato da un design elegante e al contempo essenziale, un layout completamente rinnovato e contenuti interattivi, che spaziano dalla descrizione dei prodotti alla storia del marchio. L’agenzia multicanale Saint’Elmo Interaction di Berlino si è occupata del concept, del design e dell’esecuzione tecnica del sito.

Pinot di Pinot, spumante leader nelle preferenze delle famiglie italiane, protagonista per eccellenza nei momenti di celebrazione, caratterizza quest’estate la sua presenza sul mercato con una grande iniziativa riservata alla Gdo: il concorso “Stappa & Parti” realizzato in co-marketing con Alpitour, leader del settore vacanze. Il concorso, che durerà per un lungo periodo dal 21 Giugno al 30 Novembre, ha una meccanica immediata: chiunque acquisterà una bottiglia o un cluster da 4 bottigliette di Pinot di Pinot (brut o rosè) avrà la possibilità di vincere, guardando sul tappo, i premi in palio tra cui spiccano 3 viaggi da sogno nei migliori resort Alpitour in tutto il mondo.

La holding tedesca Maxingvest ha chiuso il bilancio 2009 con un utile operativo di 826 milioni di euro e ricavi consolidati pari a 8.906 milioni, di cui € 5.748 milioni per la divisione Beiersdorf (prodotti per la cura della persona e altri prodotti di largo consumo) e 3.158 mio euro per la divisione Tchibo (torrefazione caffè e retailing). In considerazione della situazione di crisi e delle azioni di ristrutturazione, il fatturato consolidato del gruppo è diminuito del 3% rispetto al 2008 mentre il margine Ebit di gruppo si è portato all’8,1% contro il 9% dell’anno precedente

La Cantina Frentana, aderente da 50 anni a Confcooperative Abruzzo, lancia la Banca dei Vigneti in risposta alla contrazione delle superfici regionali a vigneto, favorita anche dall’invecchiamento della popolazione rurale e dai premi per l’estirpazione delle vigne concessi dalla Comunità Europea per ridurre le eccedenze. La Cantina Frentana di Rocca San Giovanni è in controtendenza e si prepara ad affrontare la vendemmia 2010 sotto il segno opposto, con un aumento di superficie e di uve conferite. 15 ettari di vigneti di pregio presi in gestione diretta e coltivati in agricoltura biologica

Il concorso riguarda la produzione di opere di arte visuale supportate da formato digitale: fotografie, elaborazioni grafiche, cortometraggi (massimo 5 minuti), spot (massimo 1 minuto). Il tema delle opere è il caffè, dal chicco alla tazzina. Le opere dovranno essere spedite entro e non oltre il 30 Settembre 2010 a info@antharescoffeeprize.it – Questa è una grande occasione per associare la dimensione artistica in senso pittorico con la tematica che principalmente ha avuto ed ha tuttora un ruolo nella città di Trieste: il Caffè

Britvic, il secondo più importante produttore di bevande analcoliche nel Regno Unito, dove imbottiglia e distribuisce anche le bevande di Pepsico, investe 237 milioni di euro per l’acquisto della Fruitè Entreprises, un gruppo francese che produce e distribuisce i prodotti a marchio Teisseire e Moulin de Valdonne (leader sul mercato degli sciroppi), Fruitè e Pressade (succhi di frutta). Il prezzo di acquisto rappresenta circa 10 volte l’utile operativo registrato nel 2009. L’investimento per la nuova acquisizione sarà finanziato sulla base di accordi di finanziamento esistenti e dal ricavato di un collocamento di 21,7 milioni di azioni ordinarie

Nel 2004, un gruppo di ricercatori brasiliani ha annunciato in un articolo pubblicato sulla rivista Nature, la scoperta di piante di caffè prive di caffeina. Tuttavia, l’idea di sfruttare commercialmente il caffè decaffeinato naturale appariva allora impraticabile in considerazione dalla scarsa produttività delle piante provenienti dall’Etiopia. Ora, usando una tecnica per indurre mutazioni nelle sementi, un ricercatore presso l’Università di Campinas (UNICAMP) ha ottenuto dai semi di un caffè, già utilizzati a fini commerciali, sette piante mutanti che coniugano la produttività e l’assenza di caffeina. 

Radeberger, il principale gruppo birraio tedesco, ha chiuso l’anno 2009 con un risultato soddisfacente. Nonostante la flessione del mercato, il gruppo ha tenuto le vendite delle birre quasi allo stesso livello dell’anno precedente. In totale, il Gruppo Radeberger ha generato proventi pari a Euro 1.586 milioni di euro. Il numero dei dipendenti è diminuito del 3,1% portandosi a 5.291 unità. Radeberger è la la divisione birre e soft drinks del gruppo tedesco A. Oetker, una conglomerata che opera, oltre che nel settore birre e soft drinks, anche nei settori food, wines & spirits e shipping, con un fatturato globale 2009 pari a circa 8 miliardi si euro

In occasione del K, la fiera dedicata alla plastica più importante a livello mondiale, il Gruppo Sidel presenterà le proprie soluzioni integrate per l’imbottigliamento in PET e una gamma completa di innovazioni. In qualità di leader mondiale nelle tecnologie per l’imbottigliamento in PET, il Gruppo Sidel possiede competenze uniche per lo sviluppo di soluzioni allo stato dell’arte e su misura. La sua forza consiste nella conoscenza profonda nell’ambito della plastica, del design del packaging, della compatibilità tra contenitore e prodotto e di tutte le tecnologie di confezionamento, dal soffiaggio al fine linea

Il più importante evento europeo per dirigenti delle catene di coffee shop e di food-to-go si terrà a Roma nei giorni 3 e 4 novembre 2010.  L’evento, della durata di 2 giorni e unico nel suo genere, trae le fondamenta dal grande successo dei precedenti “European Coffee Symposium” organizzati a Londra e Vienna dalla società di ricerche e consulenza Allegra Strategies, e si concentrerà sul tema “Engaging Today’s Consumer.  Making Tomorrow’s Success”. In un periodo in cui le aziende puntano fortemente sull’innovazione e sull’approccio di nuovi consumatori, lo ”European Coffee Symposium” offrirà visibilità sulle nuove proposte per elevare gli standard nel settore.

Con la recente nuova apertura nella città di Shanghai, le boutique Nespresso hanno ormai raggiunto la soglia delle 200 unità in tutto il mondo. Shanghai si unisce alla cerchia di città internazionali che hanno accolto con favore nuovi negozi a partire dall’inizio dell’anno: Miami, Bruxelles e Città del Capo. Nespresso conta di arrivare quest’anno a 220 boutique in tutto il mondo. Nuove aperture sono previste tra l’altro a Melbourne e New York (Soho) ed un nuovo flagship store a Monaco di Baviera. Nella semestrale 2010 il gruppo Nestlè ha inoltre annunciato che Nespresso si avvia quest’anno a superare un fatturato di 3 miliardi di CHF

Buoni i risultati 2009 del gruppoConad – Il fatturatosi è porato a 9,299 miliardi di euro con un incremento del 6,9% rispetto al 2008. Il patrimonio netto aggregato è salito a 1,43 miliardi di euro. Il gruppo Conad si propone sempre più come un volano a sostegno dell’economia del Paese. Oltre 2 mila nuove assunzioni e un forte impegno nel contenimento dei prezzi, grazie anche al trend della marca commerciale, salita al 21 per cento dell’assortimento..

Occhio alle truffe sui prezzi del vino: in alcuni bar o ristoranti, un bicchiere della bevanda può costare anche il 400% in più sul costo reale di una bottiglia in cantina. L’allarme arriva da dalla associazione di categoria Assoenologi che definisce “assurdi” i ricarichi sul prezzo del vino. “Un bicchiere di vino può arrivare a costare, al ristorante, anche cinque volte in più di quello che viene pagato in cantina….. E necessario prestare attenzione alle ‘bufale’, che possono far arrivare a pagare un calice di vino come un’intera bottiglia”.

Il gruppo Nestlè ha chiuso il primo semestre 2010 con risultati positivi: le vendite globali del semestre di tutto il gruppo Nestlè sono state pari di 53,1 miliardi di CHF in crescita del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2009, mentre il margine EBIT si è portato globalmente al 15,1%. In questo contesto anche il settore delle acque confezionate (Nestlè Waters), che a fine 2009 aveva accusato una diminuzione delle vendite dell’1,4% rispetto al 2008, ha ripreso a crescere registrando vendite semestrali pari a 4,7 miliardi di CHF, con una crescita organica del 2,5% ed una crescita interna reale del 3,0% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il mercato delle bevande analcoliche nel Regno Unito è cresciuto complessivamente del 1,7 per cento nel 2009, secondo i dati del Drinks Report 2010 della British Soft Drinks Association nel Regno Unito. I due anni precedenti avevano visto leggeri cali, quindi questo è un gradito ritorno allo sviluppo. Il totale consumo di bevande analcoliche è stato pari 14.140 milioni di litri, corrispondente ad un consumo pro-capite di 229 litri per persona, con un valore al dettaglio stimato complessivamente in 13,2 miliardi di sterline

Si appresta a decollare, in veste rinnovata e con una fortissima carica di energia, il Brau Beviale 2010, dal 10 al 12 novembre nel Centro Esposizioni di Norimberga. Al salone dedicato a materie prime, tecnologie, logistica e idee di vendita per le bevande, che quest’anno sarà a livello internazionale il più importante per il settore, circa 1.400 espositori si presentano ai 34.000 visitatori pronosticati. Accanto alla vasta offerta degli espositori fra i quali, in uno stand collettivo,anche giovani aziende innovative, ci saranno numerose presentazioni speciali per fornire una quantità di informazioni in più.

La società belga Duvel Moortgat ha concluso un accordo per acquisire il 100% del capitale della Brouwerij De Koninck. Con questa acquisizione, Duvel Moortgat completa la sua gamma di birre speciali e darà nuovo impulso alle birre acquisite. La birreria De Koninck si trova nel cuore di Anversa ed ha un rapporto unico con questa città. Il ‘Bolleke Koninck’ (come viene familiarmente chiamato il caratteristico bicchiere di birra Koninck) – cfr immagine a latere – è molto diffuso oltre che nella regione di Anversa, anche nei Paesi Bassi, ma il suo nome ha una grande reputazione in tutto il Belgio. 

Da oltre dieci anni presente sul mercato israeliano, l’azienda pescarese Saquella Caffè ha concluso, nei giorni scorsi, un importante accordo che prevede la creazione di una joint venture (società italo-israeliana) con partner locali per l’apertura di una catena di Saquella Espresso Club. Entro i prossimi 5 anni è programmata l’apertura di 20 coffee shop nelle più importanti città israeliane. L’azienda pescarese ha, inoltre, comunicato l’apertura di un nuovo Saquella Espresso Club in Costarica.

Le soluzioni della tecnologia di processo per i birrifici sono uno dei temi centrali di quanto Krones AG (Neutraubling, Germania) presenta alla Brau Beviale 2010, con ampio spazio dedicato al lavoro della sala di cottura e alla tecnologia delle cantine. Basandosi sul Botec F1 Krones ha sviluppato un sistema intelligente di comando di routing per la tecnologia di processo che stabilisce nuovi criteri di confronto per il deposito serbatoi automatizzato. Il DynaRoute individua un collegamento fra origine e destinazione per il trasferimento del prodotto nella cantina: oltre a considerare le condizioni dell’impianto, il sistema gestisce e coordina le vie e protocolla questi processi.

La struttura azionaria della vinicola Ruffino si semplifica. Nei giorni scorsi Investindustrials, uno dei tre principali azionisti di controllo del gruppo toscano, ha ceduto le proprie quote Ruffino (9,9% del capitale) al gruppo americano Constellation Brands, che già risultava azionista di Ruffino per una quota del 40%. A seguito di questa operazione il gigante americano si porta al 49,9% del totale capitale, mentre la famiglia Folonari, l’altro azionista del gruppo toscano, mantiene il controllo della società con una quota del 50,1%. Ruffino ha chiuso il 2009 con un fatturato netto di 50 milioni di euro di cui l’85% all’estero.
(nella foto Adolfo e Marco Folonari della Ruffino SpA)

Lavazza e Green Mountain Coffee Roasters (GMCR), azienda leader del caffè in cialde in Nord America, hanno annunciato un accordo per l’acquisto da parte di Lavazza di azioni ordinarie pari a un valore di 250 milioni di dollari, ovvero circa il 7% delle azioni ordinarie di GMCR attualmente in circolazione, a un prezzo per azione pari al prezzo VWAP (prezzo medio ponderato sui volumi) su 60 giorni scontato del 7,5%. L’investimento potrebbe essere formalizzato nel mese di settembre, dopo l’approvazione prevista dalla normativa Hart-Scott-Rodino Antitrust Improvements Act del 1976.

E’ stata costituita VETRECO S.r.l., società con sede a Latina, con la missione di trasformare il rottame di vetro “grezzo”, raccolto soprattutto nel Centro-Sud Italia, in rottame “pronto al forno”. VETRECO S.r.l. nasce da una joint-venture fra le società Ardagh Glass S.r.l., Saint-Gobain Vetri S.p.A. e Zignago Vetro S.p.A. ed è stata approvata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Il progetto prevede la realizzazione di uno stabilimento localizzato nel Centro-Sud Italia che entrerà in funzione nell’arco di 18 mesi. Questa iniziativa ha un’importante valenza strategica sia per il nostro Paese che per l’industria del vetro per imballaggio

Nel 2010, il settore del packaging del gruppo Saint Gobain ha lanciato VERALLIA, un nuovo marchio internazionale dedicato alle attività di fabbricazione di bottiglie e vasetti di vetro . Questo nuovo marchio è stato creato per rafforzare. Aumentare e facilitare la visibilità e la comunicazione del business imballaggio Saint-Gobain Glass , con i suoi mercati, i suoi clienti, la rete produttiva e le economie regionali. Tale iniziativa è arrivata nel momento in cui la società Saint-Gobain ha scelto di concentrare la sua strategia e la sua comunicazione nel settore chiave delle sue attività, l’habitat

Incontro tra il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, e i vertici di Veronafiere dopo l’inserimento di Vinitaly World Tour tra le iniziative di promozione finanziabili nell’ambito dell’Ocm vino Creare un brand solido e condiviso a vantaggio dell’intero sistema enologico nazionale, che possa rafforzare la presenza all’estero dei vini made in Italy soprattutto nei Paesi emergenti, dove le potenzialità di crescita sono ancora molto elevate

Sulla base dei dati dell’ultimo Report Assobirra e del nuovo Infobirra Beverfood è possibile delineare il quadro competitivo sul mercato italiano a fine 2009. Anche il mercato italiano è dominato dalle grandi multinazionali della birra. I gruppi Heineken, SABMiller (Peroni, AB-Inbev e Carlsberg detengono complessivamente una quota del 63,7%; c’è stata tuttavia una erosione della loro quota che globalmente ha perso negli ultimi cinque anni 5,6 punti (la quota globale era 69,3% a fine 2005). I gruppi birrari ancora completamente italiani (Forst & Menabrea, Castello & Pedavena, …) presidiano ca. il 10% del mercato, mentre quasi tutto il resto del mercato è costituito da importazioni provenienti da numerosi produttori esteri

Dopo un anno di fermenti con numerose iniziative per la promozione della cultura birraria, l’Associazione Pavese Amici della Birra si prepara a una nuova sfida: forte del successo ottenuto nel 2009 con 14.000 visitatori in quattro giorni, dal 14 al 17 ottobre 2010 a Casteggio torna BirrArt la rassegna della birra artigianale che coniuga gusto, qualità e tradizione. I componenti della squadra (vincente) sono ancora i microbirrifici con il loro bagaglio di esperienza, gli artigiani dei prodotti tipici, la gastronomia internazionale, l’Union Birrai con la propria missione di tutela e lo staff completo della prima edizione, insieme nuovamente per offrire al pubblico la qualità e la particolarità di un’eccezionale vivacità culturale e di un programma completo che si rinnova e si rinforza.

Dal 27/10/2010 al 3/11/2010 a Düsseldorf si svolgerà la K, la fiera mondiale più importante in assoluto nel campo dei materiali sintetici e della loro lavorazione. In occasione di quest’incontro internazionale la Krones AG di Neutraubling (Germania) presenterà una tecnologia di riscaldamento nuova e innovativa: il forno di riscaldamento FlexWave per la soffiatrice Contiform. Il FlexWave convince innanzitutto per il consumo energetico considerevolmente più basso di quello delle altre tecnologie agli infrarossi attualmente disponibili sul mercato.

Il TVB è un frullato di frutta completamente naturale: senza conservanti, coloranti, zuccheri e acqua aggiunti. Pura frutta & basta, quindi tante vitamine da bere. E’ imbottigliato in vetro trasparente perché non ha niente da nascondere: non si forma la posa perché non proviene da concentrati. Tutti i gusti sono un mix di più frutti per dare al tvb un piacevole gusto, colore e consistenza. E’ un prodotto innovativo adatto ad un vasto pubblico di consumatori ed esercizi commerciali, quali bar, palestre, mense scolastiche, hotel, oltre ai punti di vendita del dettaglio (alimentari specializzati, supermercati, iper). L’offerta dei frullati TVB Italia si articola su otto varianti gustative.

Da 30 anni emblema della colazione di tutti gli italiani, amato non solo dai più piccoli ma anche dagli adulti che vogliono rendere il latte più gustoso, protagonista nel ricordo di intere generazioni che con lui sono cresciute, Nesquik per tutti è diventato un prodotto mito. Un mito che, grazie a Nescafé Dolce Gusto e al suo innovativo sistema multibevanda, oggi si rinnova e torna in una versione inedita: latte e cacao in un’unica capsula per preparare, con un solo gesto e in pochi istanti, un gustoso latte al sapor di cioccolato.

Appuntamento a Düsseldorf, dal 27 ottobre al 3 novembre, per la fiera K 2010, l’esposizione internazionale dedicata alle tecnologie per la lavorazione delle materie plastiche e della gomma. Una vetrina d’eccezione, a cui SACMI parteciperà con uno stand espositivo di 800 m2 in cui saranno protagoniste le novità del Gruppo. (Nella foto la nuova CCM80S).

Santal, il marchio leader delle bevande alla frutta del gruppo Parmalat, sarà di nuovo protagonista per questa estate. Visto il successo ottenuto dai “Summer Party Santàl” negli scorsi anni, anche nel 2010 è stato previsto un ricco calendario di date che animeranno e “disseteranno” l’estate. Per ogni serata la parola d’ordine è DIVERTIRSI, con buona musica, bella gente e tanti, freschissimi e buonissimi cockail a base di succhi di frutta Santàl.

Dalle Dolomiti Friulane, oggi riconosciute dall’Unesco Patrimonio Ambientale dell’Umanità, – dove la natura ha disegnato un impareggiabile scenario di vette e di guglie rocciose, di valli silenziose e verdeggianti, di freschi ruscelli, di impetuosi torrenti – prende origine e denominazione l’acqua minerale Dolomia, a sottolineare l’eccellenza e la “naturalità” di un prodotto che sgorga da una sorgente incontaminata a 833 metri di quota, in comune di Cimolais, all’interno del Parco Naturale Dolomiti Friulane: una localizzazione scelta con grande accuratezza, per garantire eccezionali qualità organolettiche e di purezza, attestate dalle analisi microbiologiche e dalla sperimentazione condotte dall’Università di Parma e dall’Ospedale San Raffaele di Milano.

In un momento non facile per l’economia mondiale è importante ricoprire un ruolo positivo nel contesto sociale di riferimento. Ne è convinta la Nuova Simonelli che ha aderito al progetto Mus-e (Musique Europe), un progetto multiculturale europeo che si propone di contrastare, attraverso esperienze artistiche, l’emarginazione e il disagio sociale. Un progetto che ha incuriosito la Nuova Simonelli, un’azienda che ha fatto propri dei valori sociali, e attenta a svolgere un ruolo positivo nel contesto sociale ed economico in cui è inserita. Si chiama etica aziendale, un principio prezioso anche per contrastare la stasi economica attuale. (nella foto Riccardo Garrone – a destra – Pres. del Mus-e Italia Onlus e – a sinistra – Carlo Ciamarra della Nuova Simonelli)

OnestiGROUP ha concluso un importante accordo con Mangaroca International, produttrice della famosa e diffusa “Batida de Coco”, per la distribuzione in esclusiva sul mercato italiano di una novità assoluta: “Batida Colada”. Pensata per il mercato mondiale ed ideata sulla base di una ricetta originale brasiliana, “Batida Colada” è una nuova bevanda frizzante analcolica, dal tropicale gusto di cocco e ananas, con l’aggiunta di una calibrata dose di taurina, disponibile in un’affascinante lattina da 25 cl.

Un’eco rimbombante di stappi di bottiglie di vino, unita alla musica coinvolgente di Faye Adams con The Joe Morris Orchestra, annuncia festosa il lancio di Tavernello Frizzante, bianco e rosato in un segmento di mercato dinamico che ha segnato nell’ultimo periodo un trend di crescita molto interessante. La confezione in eleganti bottiglie di vetro è d’obbligo perché i contenitori di Tetra Pak non sono idonei per il vino frizzante.

Il Gruppo Mahou-San Miguel ha chiuso il bilancio 2009 registrando un fatturato di 1.145 milioni di euro, con un aumento del 6% rispetto ai 1.080 milioni fatturati l’anno precedente. La società ha prodotto nell’ultimo esercizio oltre 12,6 milioni di ettolitri di birra. Queste cifre consolidano la leadership del gruppo Mahou sul mercato spagnolo, superando la concorrente storica Heineken España il cui fatturato si è fermato a 1.106 milioni di euro nel 2009 . Mahou mantiene altresì la leadership nelle esportazioni. A fine 2009 il gruppo spagnolo è entrato anche nel business del caffè, iniziando a distribuire nell’horeca una marca di caffè del gruppo Sara Lee.

In un mercato come quello italiano, caratterizzato negli ultimi due anni da segnali negativi, sia sul piano produttivo che su quello dei consumi, spicca tuttavia un dato in controtendenza: quello della crescita impetuosa dell’export di birre italiane all’estero. L’analisi dei dati Assobirra evidenzia che nel 2007 le esportazioni di birre italiane per la prima volta hanno superato il milione di ettolitri. Il 2008 è stato un anno magico con un incremento del 41% rispetto all’anno precedente, con un export balzato a oltre 1 milione e mezzo di ettolitri. Ma anche nel 2009, pur in uno scenario depressivo dei mercati, le esportazioni italiane sono cresciute ulteriormente, portandosi a 1.743.000 hl (+16% rispetto al 2008).

Caffè Vergnano lancia in occasione dell’estate tre nuovi Caffè Vergnano 1882 a Casablanca, al Villaggio Valtur dell’Isola di Santo Stefano in Sardegna e a Treviso. L’azienda torinese allarga la catena dei Caffè Vergnano 1882 con un forte impulso nel corso dell’estate 2010, puntando anche su importanti location meta di vacanze. I Caffè Vergnano 1882 sono il luogo ideale per conoscere e apprezzare fino in fondo il sapore e l’atmosfera del caffè italiano, ma anche per vivere l’esclusività di un momento di relax degustando un caffè di grande qualità e scoprire menu inediti in ambienti semplici e piacevoli.

È uscita la decima edizione del “Codice della Vite e del Vino”, edito dall’Unione Italiana Vini, a cura di Giuseppe Caldano e Antonio Rossi, dove viene rielaborato e aggiornato l’intero panorama normativo comunitario alla luce della riforma dell’OCM vino, riportando anche tutte le disposizioni nazionali applicative collegate, in modo da mettere a disposizione degli operatori uno strumento sempre aggiornato. L’edizione riporta anche il nuovo decreto legislativo 61 dell’8 aprile 2010 relativo alla tutela delle DO e IG, che ha sostituito la legge 164/92, aggiornando così la norma di base nazionale sulle denominazioni di origine dei vini italiani.

I colori caldi del settembre trevigiano abbracceranno i visitatori in un fine settimana all’insegna della natura con il corso di pittura tra i vigneti e le visite “sensoriali” della Strada del Prosecco e delle Cantine della storica azienda spumantistica di Conegliano Un fine settimana “sensoriale” tra i profumi e i colori più avvolgenti di un equinozio d’autunno alle porte, una fonte di ispirazione per artisti del Prosecco e del pennello che in queste lande sterminate coltivate a vigneti hanno dato il meglio di sé. Nasce su questi presupposti il Week end di…vino di Carpené Malvolti, pensato per tutti gli amanti del Prosecco e delle passeggiate in mezzo alla natura da venerdì 17 a domenica 19 settembre.

Nuovi gioielli vanno ad arricchire il portafoglio prodotti Rinaldi: si tratta dei Rhum agricoli della Martinica Trois Rivières.La Martinica è una delle isole più belle dei Caraibi, ed è la culla dei celebri Rhum agricoli. A partire dal 1996, essendo considerata territorio metropolitano francese, può fregiare i suoi Rhum della prestigiosa denominazione territoriale “A.O.C. Martinique”.

L’Istituto Regionale della Vite e del Vino firma un Protocollo d’intesa con il Consorzio di Tutela del Vino Marsala DOC e il Centro per l’Innovazione “Ernesto del Giudice” dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura.. con il compito di mettere in atto azioni concrete per colmare il gap conoscitivo generale che sconta il vino Marsala, soprattutto sulle nuove generazioni, e rilanciarne l’immagine in Italia e all’estero. Il progetto verrà denominato “Marsala, il vino dell’Unità d’Italia” e si concretizzerà un’azione strategica per la promozione del vino siciliano, partendo proprio dalla tutela dell’immagine di quello che più di ogni altro è emblema della Sicilia del vino

Il nuovo servizio di “ricarica” SIAD dei piccoli apparecchi utilizzati dalle famiglie per la gasatura delle bevande, sta trovando larghi consensi tra i consumatori. Il mercato dei gasatori domestici ha conosciuto negli ultimi tempi un successo inaspettato.. A questo nuovo fenomeno di consumo, SIAD, azienda leader nel settore dei gas anche ad uso alimentare, ha dato una risposta con la nascita di H2O Spring, il marchio che contraddistingue i servizi di fornitura dell’anidride carbonica per la gasatura domestica di bevande. Un servizio giovane, ma già con i numeri “a posto”.

Il salone internazionale EMBALLAGE 2010 avrà luogo dal 22 al 25 novembre presso il quartiere espositivo di Paris Nord-Villepinte (Francia) e offrirà agli operatori un ventaglio completo di prodotti del settore: dalla macchina per il confezionamento, per la marcatura-codificazione o per la stampa fino al prodotto finito. A meno di 5 mesi dalla sua apertura, oltre 1.000 espositori (250 dei quali nuovi) provenienti da 40 paesi hanno già confermato la loro presenza e incontreranno gli 85.000 visitatori previsti durante i quattro giorni di apertura del salone.

L’associazione Assisi Pax International ha consegnato ad Alberto Bertone, Presidente e AD di Acqua Sant’Anna – Fonti di Vinadio Spa, la “Palma d’Argento”, prestigioso premio che viene conferito ogni anno alle personalità che si sono distinte per le numerose iniziative rivolte al campo umanitario, sociale e di promozione della pace. Particolare apprezzamento è stato espresso dall’associazione Assisi Pax International per la rivoluzionaria iniziativa realizzata dall’azienda Fonti di Vinadio con il lancio sul mass market di Sant’Anna BioBottle, la prima bottiglia di acqua minerale al mondo che utilizza un materiale di origine 100% vegetale