Pinterest LinkedIn

Il gruppo brassicolo tedesco Bitburger ha siglato un accordo con il gruppo austriaco Rauch per la commercializzazione dei succhi e bevande frutta della casa austriaca nel settore ristorazione sul mercato tedesco. L’accordo avrà effetto da prossimo 1° febbraio. Il gruppo Bitburger, tra i primi 4 birrai tedeschi, è già attivo nel campo del bere analcolico attraverso la controllata Gerolsteiner, uno dei più importanti produttori di acque minerali in Germania.


Con questa operazione il gruppo Bitburger, leader nella ristorazione, andrà a potenziare la propria offerta prodotti con l’inserimento dei succhi e nettari del gruppo Rauch, uno dei principali produttori europei in questo settore. Si tenga conto che il mercato tedesco esprime il più alto consumo pro-capite di bevande frutta nel mondo: ben 40 litri/anno. L’accordo con Rauch potrebbe essere considerata come una risposta commerciale di Bitburger alla recente acquisizione della Schweppes/Orangina tedesca da parte della diretta concorrente Krombacher.. L’interesse per i succhi è tipica di altri birrai tedeschi, come, ad esempio, il gruppo birrario Karlsberg di Homburg, operativo in Germania con i succhi Merziger, Klindworth and Niehoffs Vaihinger.

logo succhi di frutta tedeschi rauchINFOFLASH/RAUCH
Rauch è nata nel 1919 e tuttora è nelle mani della famiglia Rauch. La società è leader nel settore succhi e bevande frutta in Austria e Italia, ma possiede importanti quote di mercato in diversi paesi dell’Europa Centrale e Orientale, tra cui la Germania, dove negli ultimi anni Rauch ha registrato una progressione a due cifre. Il gruppo impiega 400 dipendenti, produce in 4 diverse fabbriche (Austria, Ungheria, Serbia e Svizzera) ed opera in 90 diversi paesi con un giro d’affari di oltre 600 milioni di euro. I marchi principali sono Rauch e Bravo (succhi e bevande frutta) e Nativa e Ice Tea (te freddo). Rauch collabora anche con la compatriota Red Bull per la produzione dell’energy drink. +INFO: www.rauch.cc

Logo Birra tedesca BitburgerINFOFLASH/BITBURGER
Fondata nel 1817 da Johann Wallenborn, la Bitburger si colloca nelle posizioni di vertice nella classifica delle vendite di pilsen in Germania e, relativamente alle vendite in fusti, occupa la prima posizione, evidenziando in tal modo la sua particolare forza nel settore ristorazione. Nel tempo il gruppo ha esteso notevolmente la propria attività acquisendo diversi altri marchi birrari in Germania, come Licher, Kostritzer, Wernsgruner e Konig Pilsener. Attualmente. con una produzione annua di birre superiore agli 8 milioni di ettolitri/anno, il gruppo si posiziona tra i primi quattro gruppi birrari sul mercato tedesco e, attraverso il controllo della Gerolsteiner, si colloca anche tra i primi produttori di acqua in bottiglia sul mercato tedesco .

+INFO:www.bitburger-braugruppe.de/social-media-newsroom/details/news/bitburger-braugruppe-und-rauch-fruchtsaefte-starke-partner-in-der-gastronomie/

CONSULTA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> bevande analcoliche

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> bevande analcoliche

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

18 − cinque =