Pinterest LinkedIn

Una storia che comincia in Francia nell’Hermitage sul fiume Gier. Era il 1857 quando un padre Marista, esperto conoscitore delle virtù terapeutiche delle erbe, mise a punto la preziosa ricetta che unendo in una sapiente formula le proprietà benefiche di 34 erbe aromatiche, racchiude il segreto di un grande distillato. Il successo di Alpestre fu grande già dai primi anni, grazie anche ai suoi principi benefici, infatti il governo francese richiese il prezioso prodotto per inviarlo ai soldati impegnati nelle colonie ed utilizzarlo come primo rimedio per la cura delle ferite di guerra. Il prodotto, non avendo zuccheri al suo interno, veniva infatti usato come disinfettante esterno. L’Hermitage era il luogo di fabbricazione, ma in seguito all’emanazione delle leggi anticlericali di inizio ‘900 in Francia, i religiosi si trasferiscono a Carmagnola, nei pressi di Torino, portando con sé arte e segreti della preparazione gelosamente tramandata di generazione in generazione. È qui che nel 1904 nasce la distilleria dell’Alpestre.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

L’ALPESTRE, un tempo conosciuto come Arquebuse dell’Hermitage è un distillato idroalcolico di erbe e piante officinali, ovvero medicinali febbrifughe, digestive, toniche, rinfrescanti, antisettiche e naturalmente aromatiche, preparato con un metodo segreto, in modo che dalla pianta vengano estratti completamente ed inalterati tutti i principi attivi. Oggi come allora, esperti erboristi coltivano le 34 erbe aromatiche e medicamentose     fino a portarle alla giusta maturazione.

Dopo l’attenta raccolta ed il sapiente dosaggio, le 34 erbe – tra cui: il timo, l’assenzio, la lavanda, l’angelica, il finocchio, il tanaceto, la salvia, la menta, la melissa, l’isopo, la cedrina e la camomilla – vengono prima fatte macerare e poi vengono accuratamente distillate.

Affinché le proprietà aromatiche benefiche delle piante si possano meglio concentrare nel liquore, Alpestre viene fatto invecchiare a lungo, secondo tradizione in botti di quercia di Slavonia. Durante questa maturazione il gusto e l’aroma si affinano e la chiara trasparenza del distillato acquisisce quella venatura ambrata che caratterizza il suo colore naturale paglierino. Alpestre viene quindi imbottigliato, così, puro come esce dalla botte, senza aggiunta di zucchero o altri additivi.

Alpestre è un eccezionale digestivo, si degusta puro dopo un buon pasto, si sposa magnificamente col caffè. Inoltre, per le sue proprietà distensive, consigliamo di assaggiarlo allungato con acqua calda e miele, alla sera prima di coricarsi….

Alcune piacevoli maniere di gustare Alpestre:

  • CAFFÈ OFFICINALE – Espresso, Alpestre, zucchero, servito in bicchierino shot.
  • GROLLA ALPESTRE – Preparare il caffè lungo versare un bicchierino di Alpestre, zucchero ed una scorza fresca di arancio, servire nella grolla moltiplicando le dosi per il numero delle persone.
  • TISANA ALPESTRE – Un bicchierino di Alpestre in acqua calda zuccherata.
  • AROMATICO AL MIELE – Una tazza di latte ben caldo, un pò di Alpestre, un cucchiaio di miele.

Alpestre è disponibile in versione: 10cl, 50 cl, 70 cl

 

 

ALPESTRE

Eccezionale digestivo, si può degustare puro a fine pasto oppure per preparare cocktail. Per le sue proprietà corroboranti, è consigliato anche come correttivo del caffè. Con acqua calda e miele o nel classico punch ha invece benefiche proprietà distensive.

 

ALPESTRE AL MIELE

Alpestre al Miele nasce da un’antica ricetta dei fratelli Maristi che prevede solo due ingredienti: Alpestre e l’aggiunta di miele di acacia al 100%. Quest’ultimo conferisce un gusto più morbido e delicato. Si può degustare puro, a fine pasto, oppure on the rocks. Ottimo anche accompagnato con un buon cioccolato fondente al 60% di cacao.

ALPESTRE RISERVA SPECIALE 1983

Alpestre Riserva Speciale 1983 è un Alpestre millesimato. Distillato nel 1983 e imbottigliato nel 2003 dalla botte n°56, questo Alpestre ha caratteristiche uniche, sia a livello olfattivo sia gustativo, una vera rarità per collezionisti. Un distillato morbido da meditazione.

Oggi Alpestre è presente nelle drink list dei migliori cocktail bar Italiani, tra i quali “Jerry Thomas” di Roma e “ The Spirit” a Milano ed è sempre piu’ richiesto all’estero, soprattutto negli States ove i  Mixologyst “ cultori del gusto Amaro”, tendenza degli ultimi anni, lo utilizzano per creare cocktail dal carattere deciso e dal gusto inconfondibile

La nota Azienda emiliana, guidata da Emilio ed Andrea Onesti, oggi si impegna a espandere la distribuzione  del brand nei mercati esteri  come la Germania, ove il marchio è già distribuito, e ad affrontare la sfida degli States.

Un’agenda fitta di appuntamenti per il marchio che già a partire dal prossimo mese  vi aspetta a Roma Bar Show, www.romabarshow il 23-24 Settembre – Stand OnestiGroup – e, per rievocare le sue origini sarà presente a www.Carmagnola.it (To) durante l’importante manifestazione dedicata al food experience tasting  del “ Peperone” dal 30 agosto all’ 8 settembre (www.sagrapeperone.it).

 

+info: www.onestigroup.com
laura.vacchelli@onestigroup.com

Scheda e news: ONESTIGROUP S.p.A.


Filette Prime Water - L'acqua in bottiglia di allumnio 100% riciclabile plastic free

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

1 × quattro =