Pinterest LinkedIn

Un momento storico che non può essere ignorato: la Bazzara, insieme alla onlus Siamo Mission, si unisce alle azioni solidali per far fronte alla guerra in Ucraina aiutando chi in questo momento ha più bisogno, è in arrivo in Moldavia una donazione di caffè per i profughi ucraini.

 

 

La crisi Ucraina è al centro dell’attenzione in tutto mondo: sono tante le realtà che in questo tragico periodo storico si sono mobilitate per far arrivare concretamente il loro sostegno. Moltissime le città italiane che si sono attivamente mobilitate per l’Ucraina con raccolte di beni di prima necessità, tra queste anche Trieste, storica capitale del caffè dalla quale, tra le tante, è anche già partito un importante convoglio di aiuti per Mykolaiv.

In un momento storico come questo la torrefazione ha scelto di dare un contributo alle famiglie ucraine e ha deciso di farlo con il caffè. L’azienda, in collaborazione con Siamo Mission – onlus a servizio dei poveri e degli emarginati – è al lavoro per far arrivare un pallet di caffè ai profughi ucraini in Moldavia, paese tra quelli al confine con l’Ucraina che necessita forse di più aiuti, proprio nella capitale Chişinău presso la Fondazione Regina Pacis.

Siamo Mission è una onlus che opera nel rispetto dei principi evangelici e della dottrina sociale della Chiesa cattolica: grazie all’impegno di sacerdoti, laici, religiosi/e, gruppi e associazioni e giovani volontari si è passati dal “progetto” alla “missione”, dalle “parole” ai “fatti” ed ecco che è nata l’associazione in Italia.

 

 

Diverse le iniziative della onlus sul campo: un Consultorio Familiare realizzato in Moldova, una struttura socio-sanitaria che ha il compito di rispondere ai bisogni della famiglia, della donna, della coppia, dell’infanzia e dell’adolescenza. Una ludoteca per l’apprendimento dei più piccoli. Il Centro Sociale, situato in una zona strategica del villaggio di Varvareuca, e infine “Missione amicizia” in cui giovani volontari itineranti presso le parrocchie della Diocesi di Chişinău animano i bambini e nello stesso tempo portano un esempio di animazione ai giovani del territorio.

La voglia di essere presenti anche se distanti, solidali e pronti al servizio del prossimo e al più bisognoso sono gli obiettivi di Bazzara insieme a Siamo Mission, certi che anche un piccolo gesto che rimanda alla quotidianità della vita possa scaldare i cuori delle famiglie ucraine. La dotazione di caffè verrà condivisa con i poveri e i rifugiati che ogni giorno frequentano la “Mensa Papa Francesco”.

 

 

E non è finita qui: su proposta dell’Associazione Caffè Trieste in collaborazione con il Consolato Generale d’Ucraina a Milano, un’altra idea solidale è stata resa possibile. Attraverso Assocaffè e in virtuosa collaborazione con altri membri che hanno aderito all’iniziativa, la Bazzara ha partecipato ad un’ulteriore spedizione di caffè in Ucraina. A dimostrazione che il fare rete è uno strumento di unione in ogni campo che può avere solo risvolti positivi.

Si sa, il sostegno parte proprio dalle piccole cose. Il caffè non è solo una storia di aromi, sentori, o di torrefazione, ma ha anche un valore sociale inestimabile: significa compagnia, relax, socialità, pausa, pace.

“Siamo certi – affermano Franco e Mauro Bazzara, Presidente e CEO della torrefazione – che questa nostra piccola iniziativa potrà fungere da stimolo. Bisogna unire le forze in aiuto a chi in un attimo ha perso tutto. Non li dimentichiamo”.

 

+info: www.bazzara.it

Scheda e news: Bazzara s.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Joybrau - Birra Analcolica Proteica per gli sportivi - 7g e 15g proteine + 3g BCAA

Scrivi un commento

4 × cinque =