Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Le bollicine di montagna del Trendoc continuano con le performance positive come registrano i dati pubblicati dall’Istituto Trento Doc sul 2021, con il segno + sia per i dati a volume che a valore rispetto al 2020 e al 2019. Una crescita significativa dovuta agli operatori di settore che diventano veri e propri ambasciatori del territorio, grazie a qualità e reputazione del marchio hanno un impatto positivo sulle vendite in Italia e il Trentino.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

I dati raccolti dall’Osservatorio dell’Istituto Trento Doc hanno evidenziato per il 2021 una significativa crescita del comparto: l’accelerazione è del 40% rispetto al 2020 (anno che aveva evidenziato una flessione dovuta al contesto pandemico) e del 23% in confronto al 2019. Le vendite hanno superato i 12 milioni di bottiglie e il fatturato complessivo del settore ha raggiunto i 150 milioni di euro.

“Il 2021 è stato per la produzione Trentodoc un anno di grandi soddisfazioni, infatti, oltre alla prevedibile ripresa nei confronti del 2020, ha confermato ed accelerato l’importante trend di crescita degli ultimi anni – Si conferma, inoltre, , il consumo maggiore di Millesimati e riserve, a riprova della crescente reputazione della nostra produzione e che il rigoroso lavoro dei nostri associati viene riconosciuto e premiato dal mercato” afferma il Presidente dell’Istituto Trento Doc, Enrico Zanoni.

A trainare le vendite è il mercato italiano guidato dal Trentino, dove la proposta degli operatori di settore, ormai diventati veri e propri ambasciatori del territorio, ha incrementato sensibilmente la domanda di Trentodoc. Anche nelle regioni meridionali, le bollicine di montagna sono sempre più diffuse con una crescita sostenuta e l’estero, conferma un peso sul fatturato assoluto per il 15%: Europa e Nord America sono le aree internazionali di maggior sviluppo.

63 le case spumantistiche presenti alla prossima edizione di Vinitaly dal 10 al 13 aprile allo stand dell’Istituto Trento Doc al Padiglione 3 – Stand E1/F1, come di consueto ci saranno momenti di approfondimento e di confronto, dove sarà possibile iscriversi e partecipare a “MyTrentodoc”, degustazioni guidate di tre Trentodoc insieme ai cinque migliori Sommelier d’Italia dell’AIS Premio Trentodoc.

INFO www.trentodoc.com/it/

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina