Pinterest LinkedIn

Bollinger PN, una cuvée fatta esclusivamente di Pinot Noir, vuole esprimere la visione unica di Bollinger su questo vitigno. Questa nuova edizione VZ16 esplora l’interpretazione unica del Pinot Nero di Verzenay 2016.

Pinot Noir, un’interpretazione dello stile Bollinger

Il Pinot Noir è l’essenza dello Champagne Bollinger ed è uno dei suoi pilastri.

La cuvée Bollinger PN incarna l’ambizione della Maison di mettere in evidenza le diverse espressioni del Pinot Noir selezionando il vitigno più pregiato da diversi terroir, ognuno portatore di un gusto unico.

« Questa cuvée, fatta interamente di Pinot Noir, è in linea con l’essenza e il DNA della nostra Maison: una visione singolare di questo vitigno emblematico e un lavoro senza compromessi per portare avanti la missione che ci guida dal 1829, quella di essere creatori di gusto »

Charles-Armand de Belenet, Direttore Generale di Champagne Bollinger

Ogni edizione ha la sua espressione

Il gusto del Pinot Noir e l’approccio guidato dal “terroir” sono le due caratteristiche identificative della cuvée Bollinger PN: così PN VZ16 propone una nuova visione del savoir-faire e del vigneto di Maison Bollinger.

Ogni edizione è caratterizzata da un cru principale e da un’annata di base, scelti con cura da Champagne Bollinger, ogni nuova versione sarà un’elegante reinvenzione della cuvée originale.

NUOVA EDIZIONE: PN VZ16

100% Pinot Noir
Cru principale: Verzenay Annata base: 2016
Vino di riserva più vecchio : 2006

PN VZ16: armonia e delicatezza

Seconda edizione della collezione PN di Bollinger, PN VZ16 è una miscela dal sapore unico che mette in evidenza le caratteristiche distintive dei vini del terroir Verzenay, cru principale del suo blend. L’alta percentuale di Verzenay nella miscela di questa edizione porta al vino le caratteristiche del Pinot Noir di questo terroir: profondità, eleganza e tensione. I Pinot Noir di altri villaggi – Avenay e Tauxières – sono stati aggiunti e agiscono in sinergia aromatica per portare ulteriore complessità alla miscela.

L’anno 2016 è stato particolarmente favorevole per i Pinot Noir della Montagne de Reims, soprattutto nel vigneto di Verzenay. La maturità naturale delle uve è stata di 10,6 gradi, mentre la media nello Champagne è di 9,8, dando al vino generosità e delicatezza. I vini di riserva contribuiscono all’eccezionale intensità aromatica del vino, legata in particolare all’uso di Pinot Nero invecchiato in magnum per quasi 10 anni.

Nel bicchiere, questa edizione VZ16 si apre con note fruttate di mela, rabarbaro, mela cotogna e prugna mirabelle. Ricco e complesso, al naso rivela note tostate di nocciola. Il palato espressivo rilascia sapori esotici, con brioche e note di frutta cotta. Una bella ricchezza aromatica conclusa da un finale salino.

Questo vino, da condividere tra gli appassionati, è la pura espressione di un vitigno associato a un grande terroir della regione dello Champagne.

+Info: www.meregalli.it

Scheda e news: GRUPPO MEREGALLI

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

quattordici + quattordici =