Pinterest LinkedIn

Da un anno a questa parte, la pandemia ha stravolto le nostre vite e le varie restrizioni che si sono susseguite hanno portato a rivedere vecchie e consolidate abitudini.

Come la pausa caffè, ad esempio: se in epoca pre-Covid il bar era il luogo preferito per gustare un ottimo espresso, in piena pandemia abbiamo dovuto rinunciare a cappuccini e caffè seduti al tavolo di un bar, organizzandoci in casa per le preparazioni di gustosi coffee break.

 

 

Lo sanno bene tutti gli amanti del caffè che, dal macinato al monoporzionato, hanno differenziato le pause tra le mura domestiche nei vari momenti della giornata.

Sembra che queste rinnovate abitudini abbiano sancito un nuovo primato per i coffee break “home made”: dai recenti studi di AstraRicerche è emerso che gli italiani preferiscono la macchina per le cialde alla tradizionale moka. I dati parlano chiaro: se fino al 2014 il 53,3% dei coffee lovers apprezzava la preparazione con la moka, ora questo dato scende al 37,2%.  Gli amanti del caffè in cialda sono passati, nello stesso periodo, dal 28,8% al 39,5%.

 

Scarica Gratis l'ebook annuario Coffitalalia con tutti gli operatori del settore caffè italia

 

Ma come mai il monoporzionato, ed in particolar modo la cialda, ha conquistato i consumatori di caffè?

In primis per la praticità: le macchine a cialde sono semplici da usare, bastano infatti pochi gesti per ottenere un ottimo espresso.

Poi per l’aspetto eco-sostenibile: la cialda, infatti, è eco-friendly grazie al filtro in carta che la rende totalmente biodegradabile, facilmente smaltibile e riciclabile nell’umido.

Infine, ma non per importanza, la cialda mantiene il caffè sempre fresco: si tratta infatti di una monoporzione preconfezionata (di 44 mm di diametro) contenente sette grammi di caffè macinato pressato e racchiuso tra due fogli di carta filtrante, sigillata generalmente in fogli di materiale flessibile in atmosfera protettiva.

Per soddisfare le nuove esigenze dei coffee lovers, Caffè Kamo propone una linea di cialde monodose composta da quattro selezionate miscele di alta qualità, perfette per ottenere un ottimo espresso con pochi e semplici gesti: Kamo Tolima 100% Arabica, Kamo Tambora, Kamo Fuego, Kamo Deca. Ce n’è per tutti i gusti!  Kamo Tolima si contraddistingue per un gusto soave ed un aroma fine; Kamo Tambora si traduce in un caffè equilibrato, dal corpo medio e dall’aroma intenso; Kamo Fuego rivela un caffè straordinario, dal carattere deciso e dal corpo consistente; infine, la miscela Kamo Deca, è perfetta per chi non vuole rinunciare al consumo assiduo di caffè, contenendo il quantitativo di caffeina.

 

Per tutte le informazioni:
www.caffekamo.it/it/monoporzioni/sezione/prodotti

Scheda e news: Caffè Kamo

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (1)

Vuoi un caffè sostenibile? Scegli Fairtrade!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

1 Commento

  1. Alessandra Reply

    Tutto vero ma l’articolo non menziona, forse volutamente, che il caffè monoporzionato è statistiche alla mano marcatamente più buono di quello che viene con la moka.

Scrivi un commento

14 + 9 =